Polizia impegnata nei controlli del territorio. Arrestato 43enne In evidenza

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Polizia impegnata nei controlli del territorio. Arrestato 43enne

COSENZA - La Polizia di Stato, nell'ambito dei controlli straordinari del territorio, predisposti in sede di tavolo tecnico ed in esecuzione delle direttive impartite dal Questore Dr. Giancarlo Conticchio, presta costante attenzione alle aree soggette alla consumazione di reati che minano sensibilmente la percezione di sicurezza da parte dei cittadini.
Lo sforzo e l’impegno profuso nel controllo del territorio, dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico coadiuvato dal personale del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale dà i suoi frutti.

Nelle giornata di ieri il personale della Polizia di Stato anzidetto, ha tratto in arresto in flagranza di reato il cittadino italiano, R. I. di 43 anni residente a Cosenza, perché ritenuto responsabile del reato di tentato furto aggravato.
In particolare, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico a seguito di una segnalazione telefonica pervenuta al 113 individuava e traeva in arresto R. I. perché sorpreso a rubare un’autovettura regolarmente parcheggiata in questa Via Alberto Serra.
Serrati controlli vengono altresì regolarmente effettuati presso circoli privati ed esercizi pubblici.
A tale proposito nel corso dei suddetti servizi effettuati presso un circolo ricreativo del centro cittadino, ad alcuni avventori ivi presenti è stato elevato verbale di accertamento di contestazione della violazione amministrativa di cui all’art. 75 del DPR 309/90, perché trovati in possesso di sostanze stupefacenti del tipo hashish e cocaina, sostanze successivamente sottoposte a sequestro.
Uno degli avventori è stato inoltre denunciato all’A.G. per detenzione illegale di munizioni, rinvenute dietro il bancone del locale, celate all’interno di un involucro di plastica.
Sostanza stupefacente del tipo marijuana, inoltre, è stata posta sotto sequestro, in quanto rinvenuta dal personale della Polizia di Stato nella fessura di un muro posto all’esterno di un altro circolo ricreativo del centro.
Pari controlli sono stati effettuati dal personale del Commissariato di Rossano, con perquisizioni personali e domiciliari, nel corso delle quali sempre ai sensi dell’art.75 DPR 309/90 venivano elevati alcuni verbali di sanzioni amministrative per possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish, cocaina ed eroina.
Prosegue anche incessantemente l’attività di controllo ai flussi migratori.
In particolare l’Ufficio Immigrazione della Questura svolge un lavoro frenetico di continuo monitoraggio riguardo l’ingresso ed il soggiorno di cittadini extracomunitari.
Al riguardo, ieri, si è proceduto all’accompagnamento immediato alla frontiera aerea di Roma-Fiumicino di un cittadino straniero, sprovvisto di valido permesso di soggiorno e gravato da precedenti per truffa, frode informatica e falso ideologico.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners