Polemiche sul circolo del PD di Sant'Agata. Tolve: "Branda chieda la tessera"

SANT'AGATA DI ESARO – La bagarre politica attorno al locale circolo del Partito Democratico di Sant'Agata di Esaro continua inesorabile. Se da un lato il sindaco Luca Branda continua a chiederne il commissariamento, dall'altro l'ex sindaco Domenico Tolve cerca di capire le dinamiche che spingono a questa richiesta. E lo fa scrivendo una missiva al Segretario Nazionale del PD, Matteo Renzi, al Segretario Regionale, Ernesto Magorno, e al Segretario Provinciale Luigi Guglielmelli.

Dissapori fra Branda e Circolo PD. Missiva a Renzi per chiedere chiarimenti

SANT’AGATA DI ESARO – Sono giorni di tensione politica a Sant'Agata di Esaro. Infatti, nonostante la campagna elettorale sia terminata e i giochi sono praticamente chiusi a favore del riconfermato sindaco Luca Branda, i dissapori fra il primo cittadino ed il circolo locale del Partito Democratico non accennano a placarsi. Così, dopo la richiesta di commissariamento del circolo PD, chiesta da proprio da Branda, arriva una missiva indirizzata al Segretario Nazionale del Pd, Matteo Renzi, al Segretario Regionale del Pd, Ernesto Magorno, e al Segretario Provinciale del Pd, Luigi Guglielmelli, in cui il circolo santagatese, guidato da Palmira Nocito, mette a fuoco alcune questioni. Nel documento si legge come «Le accuse che il Sindaco del Comune di Sant’Agata di Esaro ha rivolto e rivolge nei confronti dei rappresentanti del nostro partito ad ogni livello, rappresentino plasticamente il delirio di onnipotenza che caratterizza il suo operato politico - amministrativo».

Il Sindaco di Sant'Agata riaccende la questione della Diga dell'Esaro

SANT’AGATA DI ESARO - Il sindaco di Sant’Agata d’Esaro, Luca Branda, riaccende le attenzioni sulla delicata vicenda della Diga dell’Esaro con una lettera ai propri concittadini. Infatti, nel documento informa del consiglio dello scorso 21 dicembre in cui si è “discusso sull’annosa questione” e ci si è “confrontati sulla necessità di prendere atto, con urgenza e realismo, del fallimento del progetto di costruzione di quella che sarebbe dovuta diventare la più grande diga d’Europa e che, invece, è diventata una delle opere incomplete più costose d’Italia”.

S. Agata d'Esaro. Il sindaco Branda soddisfatto del viaggio in Argentina

S. AGATA DI ESARO - Sant’Agata D’Esaro, nei giorni scorsi, è stata protagonista di una serie di eventi tenutisi a Buenos Aires, in Argentina, e organizzati da cittadini di origine italiana emigrati oltreoceano. A rappresentare il paesino il sindaco, Luca Branda (in foto), recatosi in Argentina con una delegazione composta da Lucio Lucchino e Giovanni Caglianone, della Consulta dei Santagatesi nel mondo, e con Andrea Currà, comandante dei vigili urbani.
Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners