A Morano la Festa della Bandiera è stata rinviata

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
A Morano la Festa della Bandiera è stata rinviata

MORANO - Rinviata a data da destinarsi la Festa della Bandiera, edizione 2017. La decisione «sofferta quanto imprevista, è il risultato di una serie di situazioni sfavorevoli delle quali, con sommo rammarico, abbiamo dovuto prendere atto e di conseguenza determinarci». Così il sindaco Nicolò De Bartolo e l’assessore alla Cultura Emilia Zicari motivano la cancellazione dal cartellone estivo, il cui lancio avverrà nei prossimi giorni, della Festa della Bandiera.

«Purtroppo», spiegano i due amministratori, «siamo stati costretti nostro malgrado a programmare il differimento dell’evento ad altro periodo. Ciò innanzitutto per la scarsità di soggetti disposti ad allestire le tradizionali botteghe artigianali: le poche richieste nonché le proposte pervenute alla Proloco, confermate dal suo presidente, Rocco Ingianna, attengono esclusivamente al settore food. Contemporaneamente sono emerse problematiche riguardanti il gruppo dei musici. Insomma, tante cose tutte in una volta, che ci hanno fatto ritenere essere imprudente sfidare l’evidenza negativa».
Ma c’è di più. Altra circostanza che ha suggerito all’Amministrazione di rimandare la kermesse, interessa l’assessore alla Cultura, Emilia Zicari, da sempre perno centrale nell’organizzazione e protagonista dei numerosi momenti recitativi e coreografici della Festa. «Seri motivi personali», afferma l’esponente dell’esecutivo moranese, «non mi consentono di impegnarmi come al solito né nelle fasi preliminari né, e lo dico non senza dispiacere, nella Tregiorni. Ragioni che limitano anche la mia presenza nelle attività che il sindaco mi ha affidato. Tuttavia non penso minimamente alle dimissioni. Tutt’altro. Smentisco le voci dei soliti beneinformati secondo cui starei per lasciare: si sbagliano! Anzi, approfitto dell’occasione per confermare massima fiducia al sindaco De Bartolo e all’intera squadra di governo. Per un po’ mi vedranno di meno», conclude la Zicari, «ma non smetto di lavorare per Morano».
Ad occuparsi delle deleghe di carattere operativo, sinora competenza esclusiva della Zicari, sarà, dunque, «con pieni poteri», il Sindaco, che già da oggi sostituirà nell’esercizio pratico delle funzioni la dottoressa Zicari, destinataria della solidarietà e degli auguri di De Bartolo e degli altri assessori, affinché «possa superare presto le difficoltà che le impediscono di contribuire a tempo pieno allo sviluppo socioeconomico del borgo».

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners