Inaugurata al Castello Normanno la mostra fotografica di Giuseppe Romeo e Luigi Curti

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Il castello Il castello

MORANO - Inaugurata nei giorni scorsi nella splendida location del Castello Normanno/Svevo, la mostra fotografica di Giuseppe Romeo e Luigi Curti.
Ospitata nella sala multifunzione dell’antico maniero medievale - i cui echi guerreschi e romanzeschi dei secoli andati, sopravvivono nella semplicità dei gesti e dei costumi di quanti in quei luoghi han fissato la loro dimora, quasi opponendosi al dilagare inesorabile e pernicioso di un nuovo imperialismo tecnologico che frantuma lentamente relazioni e prossimità mutandole in “nuvole” transeunte e intangibili – l’iniziativa presenta i magnifici scatti di due fotografi noti al pubblico per la qualità artistica delle loro immagini.

E propone una vasta “panoramica” di particolari inediti, sintesi delle sensibilità personali degli autori: una prospettiva della realtà che, lungi dal cedere alla nostalgia estatica quale comodo antidoto alla drammaticità di un presente “liquido”, tristemente ostaggio di false verità, incita servendosi di strumenti e messaggi apparentemente modesti, al recupero e alla condivisione di una quotidianità essenziale e tuttavia autosufficiente e gratificante.
Relativamente ai luoghi e alle singolari peculiarità del centro storico di Morano, immortalati con fine maestria e rara delicatezza da Giuseppe Romeo, si può affermare che, sin dalla scelta stessa dei soggetti, essi restituiscono il vissuto della comunità e proiettano nel passato il ricercatore di emozioni, sebbene le opere non alterino affatto, anzi esaltino, il sano equilibrio e il distacco che rende il muto dialogo tra l’osservatore e l’oggetto entrambi misteriosamente protagonisti della scena.
Similmente il fotoreporter luzzese Luigi Curti, che ritorna a Morano dopo il successo del programma “Centri Storici di Calabria”, un viaggio intenso e pieno di soddisfazioni, che lo ha portato a conseguire significativi riconoscimenti editoriali.
E piaciuta al sindaco Nicolò De Bartolo l’idea di allestire nella fortezza medievale una esposizione fotografica che celebrasse le bellezze paesaggistiche e architettoniche di Morano e fungesse da «ulteriore elemento di attrazione turistica». «Abbiamo accolto prontamente il progetto di Giuseppe Romeo e Luigi Curti», afferma il primo cittadino, «e vi abbiamo aderito con entusiasmo, apprezzando sia la qualità dei lavori sia lo spirito di collaborazione che anima i due fotoreporter. Ad entrambi il nostro plauso e la riconoscenza per aver saputo perpetuare con incredibile professionalità gli angoli più suggestivi del nostro borgo e, più in generale, della nostra regione. Nella certezza che la conoscenza di una comunità e del suo fascino trovi in manifestazioni come queste spunti assai interessanti, invitiamo gli estimatori della nobile arte figurativa a visitare la mostra e a lasciarsi accarezzare dalle suggestioni che il castello è in grado di trasmettere».
La mostra è visitabile tutti i giorni, escluso il lunedì, fino al 30 settembre prossimo, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners