Roggiano, corsi d’integrazione alla base Scout di Farneto

  • Partecipano i diversabili di Oltre le Barriere
Roggiano, laboratorio di sartoria e cucito Roggiano, laboratorio di sartoria e cucito
Hostaria Antico Borgo

ROGGIANO GRAVINA - Il gruppo Scout “Roggiano 1” prosegue nella sua attività a favore dei giovani e degli immigrati e, da quest’anno, anche dei disabili. Infatti, come spiega il capo-gruppo Gennaro Palermo “È dal 2016 che presso la base Scout “La farnia”, nei locali dell’ex scuola agraria di località Farneto, stiamo gestendo dei laboratori d’arte e mestieri finanziati dal Ministero dell’Interno con dei Pon sicurezza”.

Ci sono laboratori per i vimini, di cucito e di falegnameria. “In questi anni – prosegue Palermo – abbiamo collaborato con parecchie comunità d’accoglienza d’immigrati e non solo, ma anche con giovani a rischio del nostro territorio: inoccupati, ragazzi non scolarizzati e che vivono comunque un disagio sociale. Quest'anno, abbiamo iniziato il 14 gennaio con un'esperienza secondo noi bellissima: negli iscritti ci sono alcuni ragazzi disabili dell'Associazione "Oltre le barriere", Onlus presieduta dalla sociologa Esperia Piluso. Inoltre, ci sono alcune giovani mamme immigrate d’una comunità che risiede a Mottafollone. Ai primi stiamo facendo vivere l'esperienza “del fare” e la consapevolezza che in una società come la nostra si può fare tanto; alle giovani donne la “vera integrazione” e non le tante chiacchiere che si raccontano in giro”. Il laboratorio si chiude ogni giorno con il pranzo comunitario.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners