Tanta partecipazione alla Passione Vivente di Rota Greca

Tanta partecipazione alla Passione Vivente di Rota Greca

ROTA GRECA – Strade e vicoli, angoli e spiazzi, fino al luogo dove, al calar della sera, si è innalzata la croce su cui Cristo ha redendo l’umanità. Da tre anni, ormai, a Rota Greca, si lavora con grande impegno alla realizzazione della Passione Vivente. Ed anche per la terza edizione, tenutasi domenica pomeriggio sotto la regia impeccabile di Annalisa Chiodo, è stato un grande successo. Tantissimi i figuranti che hanno inscenato con molta bravura e non poco coinvolgimento emotivo le ultime ore di vita terrena di Gesù (interpretato per il terzo anno consecutivo da Redentore De Fiore), ridando voce alle parole dei vangeli.

Un momento di intensa spiritualità, ma anche di aggregazione giovanile, occasione per riflettere sulle sofferenze e le difficoltà del mondo e di impegno culturale per promuovere il territorio. Al timone del gruppo promotore dell’evento, che ha richiamato gente anche dai paesi limitrofi, la vulcanica Annalisa Chiodo che, nell’elogiare tutti coloro che hanno lavorato per l’ottima riuscita della rappresentazione della Passione, ha ringraziato l’amministrazione comunale per il patrocinio e la polizia municipale per il prezioso supporto. Al termine della rappresentazione il plauso del sindaco Roberto Albano, del vicesindaco Giuseppe De Monte e del parroco don Guglielmo a tutti i figuranti ed a coloro che si sono adoperati per la messa in scena dei diversi quadri della Passione.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners