Serena Carrozzino al lavoro per i mercatini di Natale nelle scuole

CASTROVILLARI - Alla volta della terza edizione di “Natale sotto le Strenne”, organizzata e voluta dall’Amministrazione comunale di Castrovillari per attenzionare difficoltà ed esigenze sociali. La consigliere municipale Serena Carrozzino, presidente della Commissione consiliare “Sport, Turismo, Pubblica Istruzione, Cultura e Tempo Libero” ha tenuto nel palazzo di Città una prima riunione con responsabili e dirigenti scolastici per dare forma e consistenza all’organizzazione dei mercatini di natale -che metteranno in vendita prodotti realizzati e non solo- che si vogliono rendere con le scuole ed i cui proventi sono destinati al disagio e bisogno nel segno della solidarietà partecipata e condivisa.

Giornate sulla sicurezza stradale nel Territorio. Se ne parla nelle scuole

CASTROVILLARI - La Sicurezza ed Educazione Stradale continuano ad essere le preoccupazioni civiche dell’ASS.A.P.L.I, Associazione di Polizia Locale Italiana, firmataria della Carta Europea della Sicurezza Stradale “25.000 vite da salvare” sotto la cui egida avviene ancora la successione degli incontri didattico-divulgativi che si terranno in più centri nella provincia di Cosenza in occasione della Giornata Mondiale della Sicurezza Stradale e per ricordare le tante vittime della strada.
Si inizia da Castrovillari e precisamente dall’Istituto superiore “Mattei” dove sabato 18 novembre, a partire dalle ore 10, la sensibilizzazione coinvolgerà gli studenti con i contributi del dirigente scolastico, Bruno Barreca, e del presidente nazionale ASSAPLI, Dario Giannicola.

Scuole senza telefono a Luzzi, scoppia l'ira dei politici

LUZZI - Niente linee telefoniche e rete internet nelle scuole del Circolo Didattico e sull’amministrazione comunale di “Palazzo Vivacqua” si scatena l’ira dei movimenti politici. “Con grande meraviglia ed estremo disappunto apprendiamo che da qualche giorno le scuole di Luzzi - si legge in una nota di “Impegno Civile per Luzzi” - sono senza linee telefoniche e senza il servizio di rete internet, causa pagamenti non onorati, con conseguente disagio delle attività didattiche e abbassamento delle misure di sicurezza per gli alunni e tutto il personale scolastico”.

Indagati 33 insegnanti per falso ideologico

COSENZA - La procura della repubblica di Cosenza, al termine di una complessa ed articolata attività investigativa condotta dai carabinieri del comando compagnia di Cosenza, nella mattinata odierna ha concluso le indagini nei confronti di 33 insegnanti, ritenuti responsabili del reato di falsità ideologica commessa dal privato e falsità materiale in atto pubblico.
Le indagini - avviate dai militari dell’arma nell’ottobre del 2016 - hanno consentito di accertare un sistema, diffuso sull’intero territorio nazionale, volto alla falsificazione ed all’utilizzo di diplomi apparentemente rilasciati da istituti magistrali statali e paritari della provincia di Cosenza, nonché da scuole di specializzazione per l’insegnamento di sostegno agli alunni portatori di handicap, concessi dall’“istituto nazionale scuole e corsi professionali” di Cosenza.

Inaugurata la palestra della scuola "San Giovanni Bosco"

TREBISACCE - Grazie al finanziamento stanziato dal Ministero dell’Istruzione, durante la mattinata del 9 ottobre si è potuto festeggiare ed inaugurare la palestra della Scuola dell’Infanzia “San Giovanni Bosco” di Trebisacce Marina. Ben 227 mila euro ottenuti dopo il progetto presentato dagli amministratori in carica e redatto dai tecnici ingegneri Golia e Risoli, dall’architetto Calvosa e dai geometri Catera e Paladino. Gli interventi di riqualificazione e di messa in sicurezza sono stati realizzati dall’impresa Perciaccante di Cassano allo Ionio.

Prodotti per la scuola pericolosi sequestrati dai finanzieri

COSENZA - In concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Cosenza hanno avviato controlli sulla sicurezza dei prodotti in vendita e destinati in particolare a studenti.
Nel corso di un controllo effettuato presso una grande struttura commerciale cosentina sono risultati posti in vendita migliaia di articoli privi delle informazioni obbligatorie previste dal Codice del Consumo e potenzialmente pericolosi per la salute del consumatore.

Dopo 35 anni si ritrova la V C della Ragioneria di Castrovillari

CASTROVILLARI - Ex compagni di scuola si ritrovano, grazie ai social, dopo 35 anni. Il desiderio da sempre di rivedere i vecchi compagni di scuola, che oltre ai compiti avevano lasciato passare tra i banchi la gioia della condivisione e dell'affetto sincero, è stato realizzato. Rimessi insieme i numeri di telefono la V C della ragioneria Pitagora di Castrovillari, anno 1982, è finalmente ricomposta.

Denunciati tre ragazzi per bullismo su una compagna disabile

ROGGIANO GRAVINA - Episodi di bullismo a Roggiano Gravina. La denuncia parte dalla famiglia di un ragazzina di 17 anni e fa riferimento a diversi episodi di minacce, molestie e diffamazione verificatisi tra aprile e maggio scorsi. Le indagini svolte dalla Stazione Carabinieri di Roggiano Gravina, hanno inchiodato tre ragazzi di 17, 18 e 20 anni tutti residenti a Roggiano Gravina che, sono stati denunciati in concorso tra loro per i reati suindicati nei confronti di una loro coetanea, affetta da disturbi psichici.

Furto nei licei di Cassano, ne danno notizia il sindaco e l'assessore

CASSANO - “Ancora una volta” hanno riferito gli amministratori cassanesi “veniamo raggiunti dalla notizia che ignoti si sono introdotti all’interno dei locali che ospitano i licei e hanno fatto razzia. Dai primi rilievi ci è stato detto che sono stati sottratti una decina di computer che erano incassati in alcune scrivanie che sono state danneggiate. Sottratta anche una caldaia e alcuni elementi del laboratorio di fisica. Siamo amareggiati” continuano Papasso e Iuele “ancora una volta ci troviamo a dover fronteggiare queste situazioni. Non basta un sindaco e un’amministrazione se manca il senso civico. Tutti abbiamo sostenuto sacrifici per dotare l’istituto delle attrezzature adeguate affinché i ragazzi siano messi nelle condizioni di svolgere la loro attività scolastica nel migliore dei modi, ma c’è qualcuno che ben pensa di mettere i bastoni tra le ruote e oltre a rubare crea danni. La gestione dei Licei di Cassano è la storia di una collaborazione fattiva tra amministrazione comunale, amministrazione scolastica e amministrazione provinciale. Con questi enti che ringraziamo in sinergia sin da subito abbiamo lavorato per rendere efficiente e al passo con i tempi l’istituto.

Furto nei licei di Cassano, ieri il sopralluogo dell'amministrazione

CASSANO - Si è tenuto nel pomeriggio di ieri il sopralluogo da parte dell’Amministrazione Comunale di Cassano presso i locali scolastici che ospitano i Licei. L’accertamento si è reso necessario, poiché, negli scorsi giorni, taluni si sono introdotti all’interno dell’edificio sottraendo alcuni computer, una caldaia, un frigorifero e materiale di uso nel laboratorio di fisica.
Per l’Amministrazione Comunale, a fare le veci del Sindaco Giovanni Papasso che si trova fuori sede, l’assessore alla Pubblica Istruzione Rossella Iuele. Presente la presidente del consiglio Felicia Laurito, l’ing. Paola Grosso e Sara Russo, componente del Cda di Casa Serena.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners