Sventato furto in una tabaccheria di Luzzi In evidenza

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Intervenuti Carabinieri e Polizia Municipale Intervenuti Carabinieri e Polizia Municipale

LUZZI - Un tentato furto in tabaccheria sventato a Luzzi nel primissimo pomeriggio di lunedì. Due malviventi, infatti, hanno preso di mira la Tabaccheria-Ricevitoria “Gardi” di via Roma, nel centro storico della cittadina luzzese, approfittando dell’orario di chiusura dell’esercizio. 

Uno dei due individui - dalle prime indiscrezioni pare dall’accento napoletano - si è introdotto nel locale dopo aver scardinato la serratura della vetrina d’ingresso. Il complice, invece, faceva da palo a bordo di un’auto. Il titolare, che si trovava nella propria abitazione soprastante alla tabaccheria, ha avvertito dei rumori. Insospettitosi, è quindi sceso insieme alla moglie ed alla figlia, sorprendendo il ladro sull’uscio del locale, intento a dileguarsi con la refurtiva. Immediata la reazione del proprietario della tabaccheria che ha intrappolato l’uomo nella porta d’ingresso, mentre la moglie e la figlia allertavano i Carabinieri e la Polizia Municipale. I militari, immediatamente intervenuti essendo la stazione a poche centinaia di metri, hanno così bloccato ed arrestato l’individuo. Pochi minuti dopo è stato individuato e tratto in arresto anche il complice che nel frattempo si era dato alla fuga. I Carabinieri, unitamente ai colleghi della Compagnia di Rende, hanno recuperato la refurtiva dal valore di circa settemila euro e costituita in denaro contante, sigarette, ricariche telefoniche e “gratta e vinci”.  Refurtiva che è stata restituita al proprietario della tabaccheria.

Informazioni aggiuntive

  • Occhiello: Il proprietario della tabaccheria ha intrappolato l’uomo nella porta d’ingresso
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners