Roggiano, due denunce per marijuana, fucile e munizioni

  • Proseguono le attività degli uomini dell'Arma
Roggiano, due denunce per marijuana, fucile e munizioni

ROGGIANO GRAVINA - La detenzione d’una quindicina di piante di marijuana oltre ad un fucile e quella di circa quaranta cartucce non dichiarate sono costate la denuncia a due persone di mezza età residenti entrambi nella cittadina roggianese. Le due denunce a piede libero sono scattate al termine di alcuni controlli attuati sul territorio da parte dei militari coordinati dal luogotenente Stanislao Porchia.

Prosegue, dunque, anche in questo periodo di afa agostana la perlustrazione quotidiana degli uomini della Benemerita atta a prevenire o reprimere qualsiasi tipo di reato. Durante un primo controllo, infatti, sono spuntate le piantine di “erba” coltivate a domicilio da un presunto insospettabile. E durante gli stessi, alla fine, sono state ritrovate anche le cartucce possedute illegalmente. Tutto il materiale è stato ovviamente sequestrato da parte dei Carabinieri intervenuti. È probabile, infine, che le piantine di “maria” sottoposte a sequestro siano inviate all’Arpacal per il dovuto controllo del principio attivo. La segnalazione di quanto posto in essere è stata quindi inoltrata a San Marco Argentano presso la Compagnia dei carabinieri attualmente retta dal vice comandante luogotenente Pio Croce che è anche il responsabile del Nucleo operativo e radiomobile.

 

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners