CALCIO FEMMINILE - Il Roggiano promosso in Serie B

  • È rinato il calcio in rosa nella Valle dell’Esaro
CALCIO FEMMINILE - Il Roggiano promosso in Serie B

ROGGIANO GRAVINA - Dopo alcuni anni d’assenza è rinato il calcio “in rosa” nell’Esaro che, grazie alla fusione tra il Mottafollone calcio femminile e l’Asd Roggiano Calcio 1973, ha prodotto già un primo risultato. La compagine, infatti, ha vinto il campionato di Serie C ed è stata promossa in B.

La formazione allenata da Andrea Bartucci ha superato le avversarie Oreste Angotti, Polisportiva Azzurra e soprattutto il Cus Cosenza sconfitto a domicilio nell’ultima gara stagionale. Il progetto è stato fortemente voluto dal direttore sportivo Filippo Di Scianni e da Francesco Restieri che insieme a mister Bartucci hanno accolto tutti i talenti della Valle dell’Esaro per far conoscere il calcio femminile anche a Roggiano. La rosa, composta in prevalenza da ragazze di Mottafollone, è stata migliorata molto con alcuni innesti di qualità azzeccati proprio da Di Scianni. Il miracolo sportivo si è concretizzato grazie a 5 vittorie ed 1 sola sconfitta, con 31 gol fatti e 7 subiti.
Questo l’organico della squadra: Angela Leporace, Maria Bartucci (capitano), Tiziana Andreoli, Erica Tedesco, Elisabetta Spagnuolo, Costantina Cucciniello, Loredana Mollo, Elisa Chiappetta, Rosina Mollo, Marinella Bottino, Marilena Vaccaro, Teresa Iannuzzi, Emilia  Fraticola, Assunta Aiello, Paola Rizzatello, Anastasia Aragona, Miriam Borrelli e Francesca Rago.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners