Gallo su ambulanze del 118: "Si garantiscano i medici a bordo"

COSENZA - «La Calabria rischia di ritrovarsi con sempre più ambulanze senza medico a bordo».
Lo sottolinea il consigliere regionale Gianluca Gallo, all’indomani del grido d’allarme lanciato, a livello nazionale, dal presidente del Sis 118, Mario Balzanelli. «Già a fine Aprile – ricorda l’esponente della Cdl – avevo sollevato perplessità sulle decisioni dell’Asp di Cosenza di ridurre il numero dei medici a disposizione del 118, creando così scompensi in molti centri dell’alto Ionio, come ad esempio Cassano, dove il distaccamento di detto personale ad altri compiti e sedi ha portato ad un sostanziale depauperamento del servizio sin qui egregiamente garantito dalla Pet cassanese, con una media di 1.300 interventi annui che al momento ricadono sulle spalle di due soli medici e di altri loro colleghi a seconda delle situazioni inviati a Cassano alla fine dei loro turni presso le strutture ospedaliere nelle quali sono dislocati».

Gallo chiede un incontro per togliere l'ufficio postale dal container

MONTEGIORDANO – Continua, dopo anni, per i cittadini di Montegiordano Paese il disagio che li obbliga a svolgere attività postali di routine in un container. La faccenda, a quanto pare, è diventata pura normalità e prelevare denaro durante i festivi o nelle ore di chiusura è ormai impossibile. Da quasi dieci anni, a causa di problemi strutturali riguardanti l’edificio storico, gli uffici sono stati trasferiti in suddetto container con la promessa di risolvere le criticità in poco tempo, ma così non è stato.

Grotte Sant'Angelo: La Calabria che vuoi plaude a Gallo e Caligiuri

CASSANO JONIO – (Comunicato stampa) Il movimento cittadino de La Calabria che Vuoi plaude al completamento dei lavori che hanno interessato il complesso carsico delle grotte di S. Angelo. 800 mila euro che hanno consentito il completamento della funzionalità, dell'accessibilità e della fruizione delle grotte. La consistente somma, arrivata nelle casse comunali, frutto del lavoro diuturno in favore dei territori dall'allora presidente della quarta commissione consiliare regionale on. Gianluca Gallo e dell'assessore Mario Caligiuri, è stata impiegata grazie al lavoro progettuale che l'amministrazione del 2009/2010 riuscì a realizzare.

Nasce la "Frascineto che vuoi" a sostegno di Gianluca Gallo

CASSANO - (Comunicato stampa) Prende forma La Calabria che Vuoi sezione di Frascineto: un gruppo che punta sui giovani per continuare lo sviluppo della città arbëreshe. «Il Movimento –ha spiegato Daniele Lanzillotta, eletto all’unanimità segretario del circolo– è aperto a tutti quanti vorranno impegnarsi nella vita culturale e politica e, in generale, per lo sviluppo della Città di Frascineto e della Regione Calabria. Frascineto è un importante punto di snodo tra il Pollino e la Sibaritide e deve ricoprire sempre un ruolo più importante all’interno del territorio».

Gallo/Graziano in Regione: "La Calabria che Vuoi" serena dopo rinvio sentenza

Il Movimento politico “La Calabria che Vuoi” all'indomani dell'ordinanza dei giudici della Corte d'Appello di Catanzaro si dice sereno e tranquillo. Da una attenta lettura dell'ordinanza si evince chiaramente che la Corte d'Appello rigetta le istanze del ricorrente “perché ha violato la legge in vigore che disciplina i casi di ineleggibilità e sospende il giudizio solo per il rilievo mosso sulla costituzionalità "perché non manifestatamente infondato””. Le frivolezze le lasciamo a chi sostiene il contrario, fermandosi al tifo da stadio.

Graziano resta in Consiglio Regionale al posto di Gianluca Gallo

Giuseppe Graziano resta, a pieno titolo, in Consiglio Regionale. La Corte d’Appello di Catanzaro ha disposto la sospensione del giudizio in merito alla presunta illegittimità elezione del consigliere regionale della Calabria e la trasmissione degli atti alla Corte Costituzionale. I Giudici, visto l’articolo 23 della legge 11 marzo 1953 numero 87, hanno dichiarato rilevante la possibilità di violazione all’articolo 51 della Costituzione. Che nelle more tutela chi è chiamato a funzioni pubbliche elettive. Il quale ha diritto di disporre del tempo necessario al loro adempimento e di conservare il suo posto di lavoro.

La Calabria che vuoi presenta a Cassano il movimento cittadino

CASSANO ALLO IONIO - (Comunicato stampa) L’appuntamento è per sabato pomeriggio, alle 17.30, nei saloni del consiglio comunale di Cassano. Sarà la sala del parlamento civico cassanese ad ospitare la prima uscita de “La Cassano che vuoi”, diramazione cittadina del movimento politico di area moderata “La Calabria che vuoi”,
Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners