Gallo chiede un incontro per togliere l'ufficio postale dal container

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Gallo chiede un incontro per togliere l'ufficio postale dal container

MONTEGIORDANO – Continua, dopo anni, per i cittadini di Montegiordano Paese il disagio che li obbliga a svolgere attività postali di routine in un container. La faccenda, a quanto pare, è diventata pura normalità e prelevare denaro durante i festivi o nelle ore di chiusura è ormai impossibile. Da quasi dieci anni, a causa di problemi strutturali riguardanti l’edificio storico, gli uffici sono stati trasferiti in suddetto container con la promessa di risolvere le criticità in poco tempo, ma così non è stato.

A risollevare la questione, sotto suggerimento di alcuni cittadini, è stato il consigliere regionale Gianluca Gallo, che dopo aver contattato la Direzione di Filiale di Castrovillari, ha chiesto un incontro chiarificatore a Poste Italiane al fine di risolvere in tempi brevi questo cambio di location verso una sede più consona.
Il disservizio è aumentato decisamente negli ultimi periodi a causa degli interventi edilizi che si sono tenuti al Comune, (in zona adiacente alle poste) costringendo così i montegiordanesi a recarsi all’ufficio postale di Montegiordano Marina a circa 10km di distanza, faccenda complessa specie per gli anziani e per tutti coloro che non hanno la possibilità di spostarsi autonomamente.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners