Altomonte aderisce a "La Domenica nel Borgo"

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Altomonte aderisce a "La Domenica nel Borgo"

ALTOMONTE - Anche l’Amministrazione Comunale di Altomonte aderisce all’iniziativa nazionale “La domenica nel Borgo” promossa per Domenica 1 ottobre dall’Associazione de “I borghi più Belli d’Italia”. L'iniziativa prevede visite guidate a cura degli alunni delle scuole Medie "Ciceroni per un giorno", presso i monumenti del Borgo di Altomonte aperti gratuitamente per l’occasione.
Saranno infatti i ragazzi ad accompagnare i turisti alla scoperta delle bellezze del borgo, indossando le magliette e i cappellini che l’Associazione dei Borghi italiani ha prodotto appositamente e personalizzati sia con il logo della manifestazione "La domenica nel borgo" che con la scritta "Cicerone per un giorno".

I principali monumenti visitabili in occasione di questa particolare giornata saranno: la Chiesa di Santa Maria della Consolazione, raro esempio di arte gotica-angiona in Calabria, costruita a partire dal 1336 circa, per volere di Filippo Sangineto, primo conte di Altomonte, su un precedente edificio normanno dedicato a Santa Maria de' Franchis e l’annesso Convento dei Domenicani oggi sede del Museo civico di Altomonte. Il Museo altomontese conserva opere di Simone Martini (San Ladislao), Bernardo Daddi (San Gioacchino San Giacomo, Santa Maria Maddalena e San Giovanni Battista), affreschi della Scuola di Giotto, un polittico quattrocentesco del Maestro Antonio e Onofrio Penna e la Tavola di Paolo Di Ciacio, allievo di Antonello da Messina raffigurante la Madonna delle pere. Inoltre conserva anche numerosi paramenti sacri, argenti, sculture in alabastro e lignee di epoche diverse provenienti anche dalle altre chiese di Altomonte.
Per di più, la giornata sarà arricchita di altre iniziative presso il Convento dei Domenicani, volte ad accogliere il turista quali: la mostra “Icone della tradizione bizantina” e il laboratorio Artistico “Come realizzare un presepe napoletano” del maestro Emanuele De Stefano, il workshop di disegno iperrealistico, a cura dell’artista Vito Ferrulli. Sempre nella stessa giornata presso il Belvedere dei Sangineto si svolgerà l’esibizione di antichi giochi della tradizione altomontese, a cura di Alberto Vignieri.
L’Assessore al Turismo e Cultura Lina Fittipaldi spiega: “Coinvolgere le scuole in un progetto così importante di promozione turistica del patrimonio culturale per il Borgo, rappresenta per gli studenti un’occasione necessaria al fine di per acquisire quella consapevolezza e relazione con i beni culturali ed architettonici del proprio paese e allo stesso tempo sarà un modo per farli confrontare con il turista in arrivo nella nostra cittadina. Infine, l’Assessore Fittipaldi ringrazia la Dirigente dell’Istituto Comprensivo prof.ssa Rosina Gallicchio e la docente Maria Raimondis per essersi attivate affinché gli alunni partecipassero a questa importante iniziativa di promozione e di didattica/formativa”.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners