Luzzi. Concorso "Iozzia", premiati gli alunni vincitori

LUZZI - L’educazione stradale è stato il tema del concorso letterario “Maria Iozzia” riservato agli alunni del Circolo Didattico “Marchese” di Luzzi. Si è svolta giovedì scorso, appunto, la cerimonia di premiazione che ha visto la partecipazione di tutti gli alunni delle classi 5^.

Luzzi. SOS degli alunni della Primaria per tornare nella loro scuola

LUZZI - “Aiutateci a ritornare a "casa nostra". Siamo stanchi di stare rinchiusi in piccole e soffocanti gabbiette dalle quali usciamo solo per soddisfare i nostri bisogni primari (fare pipì). Rivogliamo la nostra casa”. E’ l’accorato SOS lanciato sui social dai piccoli alunni della scuola primaria di Luzzi centro.  Dal 7 gennaio scorso, infatti, gli scolari hanno ripreso le lezioni, dopo alcune settimane di assenza forzata, nell’edificio scolastico di località San Leo, ospiti dell’Istituto Omnicomprensivo, dove ci sono le scuole medie ed il Liceo Classico. 

Progetto Unicef - Miur. Il Circolo Didattico di Luzzi "Scuola Amica"

LUZZI - Al Circolo Didattico "G. Marchese" di Luzzi il riconoscimento di "Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti". Il progetto, promosso da UNICEF e MIUR, ha l’obiettivo di favorire la conoscenza e l’attuazione della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel contesto educativo.

Luzzi, scuole illuminate a giorno dopo i continui furti

LUZZI - Tutti gli edifici delle scuole dell’infanzia e della primaria, ad iniziare dai plessi di Valleleotta e Gidora, saranno illuminati a giorno. Lo ha deciso l’amministrazione comunale di “Palazzo Vivacqua” per fronteggiare il fenomeno dei continui furti nelle scuole. A renderlo noto attraverso i social è il dirigente scolastico del Circolo Didattico “Giuseppe Marchese”, Umile Montalto, dopo averlo appreso dall’assessore alla Pubblica Istruzione Graziella D’Acri e dal funzionario comunale Italo Marino.

Luzzi. Ancora furti nelle scuole. L'indignazione del preside Montalto

LUZZI - “Non c’è azione più spregevole, da parte di un adulto, che rubare ad un bambino”. Il dirigente del Circolo Didattico “G.Marchese” di Luzzi non usa mezzi termini per esprimere la propria indignazione dopo l’ennesimo furto all’interno della scuola. “Non c’è limite alla vigliaccheria dei delinquenti”, afferma Umile Montalto rivolgendo un “appello al sindaco ed ai cittadini di buon cuore”.  Si ripetono, infatti, i furti all’interno dei plessi dislocati sul territorio comunale nonostante l’impegno delle forze dell’ordine.

I bimbi della Primaria in favore del reparto di Pediatria

LUZZI - Gli alunni della scuola primaria del plesso di Gidora impegnati a favore dell’Unità Operativa Complessa di Pediatria dell’Annunziata di Cosenza. La somma di 500 euro, ricavata durante la mostra-mercatino di Natale, nell’ambito del Progetto “A scuola di creatività”, è stata, appunto devoluta in favore del reparto pediatrico dell’ospedale cosentino, diretto dal dottor Domenico Sperlì. Il dirigente scolastico del Circolo Didattico “G. Marchese”, Umile Montalto, i docenti, la collaboratrice scolastica e i bambini ringraziano i genitori e tutti coloro che hanno acquistato i prodotti realizzati e messi in vendita nel corso del mercatino.

La scuola di Luzzi attenta alla tematica dei rischi del terremoto

LUZZI - La cultura sulla sicurezza e prevenzione dei rischi del terremoto parte dai più piccoli per arrivare ai più grandi. Ne è convinta l’associazione di Protezione Civile “Prociv Tutela Civium” di Luzzi, guidata dal presidente Mario Altomare. Il sodalizio, presente sul territorio da tra anni e che rappresenta un valido supporto per il Comune soprattutto nel settore della prevenzione e interventi negli incendi, ha organizzato per il secondo anno consecutivo, un ciclo di incontri con gli alunni della scuola primaria, affinché siano informati dettagliatamente su cosa fare prima, durante e dopo una scossa di terremoto.

Il sindaco Tedesco riceve gli scolari di Luzzi e promette la connessione a internet

LUZZI - Presto la connessione internet nelle classi nonché l’impegno affinché i plessi siano dotati di telecamere al fine di contrastare il fenomeno dei furti. Lo ha assicurato agli scolari del Circolo Didattico “Giuseppe Marchese” il sindaco Tedesco che li ha ricevuti in Comune. “In un clima di estrema cordialità - si legge in una nota dell’istituzione scolastica - il sindaco di Luzzi, dottor Manfredo Tedesco, ha ricevuto gli alunni delle scuole primarie del Circolo di Luzzi, guidati dai docenti e dalla collaboratrice del dirigente scolastico, Gloria Vitaro. Il sindaco ha assicurato i bambini che in una ventina di giorni avranno il collegamento ad Internet nei plessi, per potere svolgere tutte le attività didattiche più innovative, attivare il registro elettronico e le pagelle on line”.

Protesta degli alunni della Primaria di Luzzi per avere internet e videosorveglianza

LUZZI – Connessione ad internet e più sorveglianza per contrastare il continuo fenomeno dei furti nei plessi. E’ quanto chiedono gli alunni della scuola primaria di Luzzi ormai pronti a scendere in piazza. I piccoli scolari, accompagnati dai docenti e dal dirigente scolastico Umile Montalto, sfileranno in corteo lungo le vie del centro storico per essere ricevuti, alle 9,30, dal sindaco Manfredo Tedesco presso il municipio. L’appuntamento è fissato per lunedì prossimo. A darne notizia, con un comunicato stampa, è lo stesso dirigente del Circolo Didattico “G. Marchese”, Umile Montalto.

Furto nella scuola di Gidora, il dirigente chiede al sindaco la video sorveglianza

LUZZI - Ancora un furto alla scuola primaria di località Gidora. Nella notte tra domenica e lunedì scorsi, infatti, ignoti ladri hanno fatto visita, per l’ennesima volta, nell’edificio scolastico del plesso di Gidora, da dove è stata portata via la cassetta del computer di una LIM, utilizzata dagli alunni della classe quarta. I soliti ignoti, inoltre, hanno messo tutto a soqquadro. Dell’episodio, tempestivamente segnalato dal personale scolastico, sono stati informati i Carabinieri della locale stazione, i quali subito arrivati sul posto, ha effettuato i rilievi del caso. Il dirigente scolastico del Circolo Didattico “Giuseppe Marchese”, Umile Montalto, alla luce dell’ennesimo raid notturno all’interno del plesso vallivo di Gidora, torna a chiedere l’istallazione di un impianto di videosorveglianza.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners