Quinta edizione del Premio Internazionale Poesia e Letteratura - Morano Calabro città d’Arte

Quinta edizione del Premio Internazionale Poesia e Letteratura - Morano Calabro città d’Arte

MORANO - Inserito nel programma delle manifestazioni estive, patrocinato dall’Amministrazione comunale, si terrà sabato 26 agosto, ore 19, presso l’auditorium “Massimo Troisi”, l’evento conclusivo del Premio Internazionale di Poesia e Letteratura “Sylvia Plath e Amelia Rosselli” – Morano Calabro Città d’Arte, quinta edizione, promosso dall’associazione culturale “Orion”, presieduta dal poeta locale Mario De Rosa.
Parteciperanno alla cerimonia gli autori delle opere vincitrici e diversi ospiti in rappresentanza dei più noti e qualificati salotti letterari d’Italia.

Ed eccoli i risultati del concorso letterario, così come sono stati diffusi dall’organizzazione (per i dettagli si rimanda al portale dell’associazione Orion.
Sezione A. Poesia inedita a tema libero. Prima opera classificata: “Biografia di una stella”, di Alessandra Cerminara (Crotone); seconda: “Alla figlia”, di Antonello Sollai (Monserrato – CA); terza: “La follia di Omero”, di Sebastiano Impalà (Reggio Calabria). Inoltre sono stati assegnati, relativamente a questa categoria, otto diplomi di merito, di cui due con medaglia.
Sezione B. Poesia in vernacolo a tema di libero. 1°: “Figli du jumi”, di Cesare Castiglione (Rende – CS); 2°: “A me pa’ ancù de sentì u ventu”, di Maurizio Donte (Pornassio – IM); 3°: “Ligaduras de sambene”, di Stefano Baldinu (San Pietro in Casale – BO). Sono stati riconosciuti, altresì, due diplomi di merito con medaglia.
Sezione C. Poesia a tema “Sylvia Plath e/o Amelia Rosselli”. 1°: “Lady Plath”, di Gaia Casanova (Roma); 2°: “E così passa il tempo”, di Marisa Cossu (Taranto); 3°: “Hai dominato l’aria”, di Lorenzo Spurio (Jesi – AN). Diplomi di merito con medaglia attribuiti a due autori classificati ex aequo al quarto posto.
Sezione D. Racconto breve a tema libero. 1°: “Ridere è un (h)obb(y)ligo”, di Chiara Evangelista (Milano); 2°: “L’amore per una ragazza folle”, di Alessia Ferrari (Rapallo – GE); 3°: “Il tormento dell’innocente”, di Laura Iannò (Francoforte sul Meno – Germania). Due i diplomi di merito con medaglia riconosciuti.
Sezione E. Libro edito di poesia. 1°: “Pâté di vittima”, di Davide Minotti (Frosinone); 2°: “L’oro del giorno”, di Giuliana Di Gaetano Capizzi (Sutri – VT); 3°: “Preghiere di pietra”, di Pier Giorgio Francia (Roma).
Premio speciale “Sylvia Plath e Amelia Rosselli” a “Corpo e anima”, di Giuseppina De Luca (Villa Adriana – RM).
Premio speciale “Progetto Alfa”. “Assiomi del Negeb”, di Renzo Piccoli (Bologna). Aggiudicati sei diplomi di merito di cui due con medaglia.
Premio per il lirismo poetico a Salvatore Gaglio (in memoria)
Premio Speciale “L’Allegra Ribalta” a Trento Vacca.
Soddisfatto per aver condotto in porto l’edizione 2017 del concorso e per i risultati ottenuti anche quest’anno, l’ideatore dell’iniziativa, Mario De Rosa. Similmente il sindaco, Nicolò De Bartolo, che nel porre l’accento sull’importanza del Premio, ha sottolineato come «manifestazioni del genere contribuiscano a «rendere noto il vasto patrimonio immateriale di cui Morano dispone e di cui l’arte poetica è componete apprezzata e ricercata».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners