Incontro in tribunale per migliorare il funzionamento delle udienze penali

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Incontro in tribunale per migliorare il funzionamento delle udienze penali
Hostaria Antico Borgo

CASTROVILLARI - Si è svolto il 23.10.2018, nei locali del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Castrovillari, un importante incontro tra i vertici della Magistratura Penale, rappresentati del Presidente del Tribunale dott.ssa Natina Pratticò, dal Presidente della Sezione Penale dott.ssa Giuseppa Ferrucci, e dal Procuratore della Repubblica di Castrovillari dott. Eugenio Facciolla ed i rappresentanti della classe Forense, presenti il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati Roberto Laghi, il Vice Presidente Avv. Elio Stabile, ed il segretario Avv. Francesco Guglielmini, e i consiglieri Mariella Straticò, Alessia Corrado, Andrea Garofalo e Maria Teresa Vincenzi e il Presidente della Camera Penale Avv. Liborio Bellusci, un importante incontro al fine di giungere ad un protocollo d’intesa sul funzionamento delle udienze penali.

In un clima cordiale e collaborativo, i vari rappresentanti hanno concordato di dare dinamicità alle udienze penali e soprattutto di eliminare inutili e dannose attese nella stessa udienza e ciò nell’interesse degli avvocati, dei testimoni e di quanti sono chiamati all’amministrazione della Giustizia.
Si è esaminata una bozza di protocollo, che sarà perfezionata a seguito della riunione plenaria degli organismi Forensi, che prevede l’inizio delle udienze inderogabilmente alle ore 9:30, con precedenza alla trattazione dei processi di prima udienza, dei processi da rinviare per impedimenti, o per vizi di notifica, quindi la trattazione dei processi con testimoni da sentire. Alle ore 12:00, comunque, saranno rinviati quei processi che non possono essere trattati per assenza dei testi. Alla fine, le discussioni.
Il Consiglio dell’Ordine ha evidenziato la necessità che le udienze vengano svolte in modo molto ordinato, anche in considerazione del fatto che moltissimi avvocati, parti e testi vengono da comuni molto distanti dalla sede tribunalizia, sicché è necessario abbattere quanto più possibile i tempi che poi determinano costi sociali.
Alla fine dalla riunione, che si è svolta in un clima assolutamente sereno, sono state analizzate le problematiche attinenti anche le liquidazioni dei patrocini a spese dello Stato per giungere ad un protocollo anche in tale materia.
Sincera soddisfazione ha significato l’Avvocatura nel prendere atto che si è giunti ad individuazioni di metodologie e criteri che serviranno a dare efficienza e dinamicità all’udienza penale.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners