Tre persone arrestate e una denunciata per droga In evidenza

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Tre persone arrestate e una denunciata per droga

CORIGLIANO - I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro hanno tratto in arresto in differenti operazioni tre persone e ne hanno denunciato una con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nella specifico ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Corigliano Calabro eseguivano un servizio di osservazione e pedinamento nei confronti di un soggetto pregiudicato di Corigliano, che dopo aver fatto giri sospetti con l’autovettura a lui in uso, veniva fermato all’altezza della propria abitazione. Quindi veniva sottoposto ad una perquisizione personale e veicolare che dava esito positivo: infatti nel portabagagli della propria Fiat Punto, sotto la ruota di scorta, credendo che nessuno avrebbe ispezionato un luogo così nascosto, celava una busta di cellophane contente tre separati involucri con all’interno della marijuana divisa in dosi, per un quantitativo totale di circa 30 grammi.

Considerati i precedenti specifici dell’uomo, nonché la divisione della sostanza già in diverse dosi pronte per la vendita, il soggetto M.A., 54enne coriglianese, d’intesa con la Procura di Castrovillari veniva tratto in arresto per detenzione di marijuana ai fini di spaccio e dovrà comparire davanti le aule del Tribunale monocratico di Castrovillari.
Stamattina, invece, alle prime luci dell’alba scattavano delle perquisizioni fra le zone di Villaggio Frassa e Schiavonea di Corigliano, volte a reprimere lo spaccio di stupefacenti fra giovani e giovanissimi, in prosecuzione degli ultimi servizi eseguiti in questi giorni nelle zone centralissime di Corigliano da parte dei Carabinieri e che hanno portato alla segnalazione di diversi minorenni alla competente Prefettura per uso personale di stupefacenti. In particolare i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Corigliano hanno dapprima perquisito l’abitazione di un giovane coriglianese di 17 anni, trovando al suo interno oltre 100 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione per la pesatura della sostanza, che aveva scrupolosamente celato in diversi nascondigli della sua cameretta da letto. Nei suoi confronti, essendo incensurato e minorenne, d’intesa con la Procura dei minori di Catanzaro si è deciso di procedere ad una denuncia a piede libero. Ma le attività sono proseguite nei confronti di altri due giovani, che erano “in affari” con il 17enne. Il primo, S.A. coriglianese di 18 anni, veniva sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, a seguito delle quali gli sono stati trovati 35 grammi di marijuana divisi in diverse dosi nascosti, come se nulla fosse, in un cassetto del soggiorno della casa di famiglia.
Il secondo, G.A., 19enne coriglianese, veniva sottoposto agli stessi atti di polizia giudiziaria e gli venivano trovati quasi 15 grammi di marijuana nascosti in parte dentro un orologio a pendolo da parete ed in parte nei cassetti della cucina della taverna dell’abitazione, nonché un bilancino di precisione. Per entrambi scattavano le manette con l’accusa di detenzione di marijuana ai fini di spaccio, così come deciso d’intesa con il Sostituto Procuratore della Repubblica di Castrovillari, coordinata dal Dott. Eugenio Facciolla.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners