Furto nei licei di Cassano, ieri il sopralluogo dell'amministrazione In evidenza

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Furto nei licei di Cassano, ieri il sopralluogo dell'amministrazione

CASSANO - Si è tenuto nel pomeriggio di ieri il sopralluogo da parte dell’Amministrazione Comunale di Cassano presso i locali scolastici che ospitano i Licei. L’accertamento si è reso necessario, poiché, negli scorsi giorni, taluni si sono introdotti all’interno dell’edificio sottraendo alcuni computer, una caldaia, un frigorifero e materiale di uso nel laboratorio di fisica.
Per l’Amministrazione Comunale, a fare le veci del Sindaco Giovanni Papasso che si trova fuori sede, l’assessore alla Pubblica Istruzione Rossella Iuele. Presente la presidente del consiglio Felicia Laurito, l’ing. Paola Grosso e Sara Russo, componente del Cda di Casa Serena.

Per l’istituzione scolastica era presente la preside dell’istituto Anna Liporace, il vice preside Giancarlo Scardino e la prof. Valeria Greco.
Come è noto l’istituto che ospita i Licei cassanesi è di competenza dell’amministrazione provinciale, e a testimoniare che la Provincia è vicina a Cassano e alla sua comunità, presente il consigliere Vincenzo Tamburi, ufficialmente delegato dal presidente della Provincia Iacucci e dal consigliere Ramundo che detiene la all’edilizia scolastica.
“Quello che è stato perpetrato ai danni del Lombardi – Satriani” ha riferito l’assessore Rossella Iuele “è un vero e proprio attentato all’intera comunità. Quando viene colpita la cultura viene toccato nel profondo la voglia di sviluppo di un territorio. Il Sindaco che si trova fuori sede immediatamente informato di quanto accaduto ha predisposto le prime linee di intervento. Siamo indignati per questo atto di sciacallaggio infame. La nostra amministrazione sta lottando e sta investendo molto nella cultura conscia del fatto che questa sta alla base dello sviluppo. Faremo tutto ciò in nostro potere affinché, per il futuro si prevengano questo genere di situazioni e insieme alla scuola e all’amministrazione provinciale che ringraziamo per la vicinanza e la solidarietà e che qui oggi è ben rappresentata dal consigliere Tamburi faremo tutto il possibile per ripristinare lo stato di cose”.
“Sono qui oggi a Cassano” ha riferito dal canto suo Vincenzo Tamburi “per portare la solidarietà del presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci ma anche di tutto il consiglio provinciale. L’atto perpetrato a danno della scuola non conosce qualifica alcuna. È lodevole il lavoro portato avanti dall’amministrazione Papasso che sta investendo tanto nella cultura. Molti” ha sottolineato Tambuti “dicono che con la cultura non si mangia. Io sostengo che la cultura ci nutre.” Per ciò che concerne l’atto pratico, invece, Tamburi ha dichiarato “abbiamo accolto le istanze della preside Liporace e del personale facendo la conta di ciò che è stato sottratto e già da domani ci attiveremo per poter sopperire, nel più breve tempo possibile, a questo disagio così da garantire, all’apertura ufficiale dell’anno scolastico, stabilita per il prossimo 14 settembre, che la scuola sia pronta ad accogliere i suoi studenti.”
La preside dell’istituto Anna Liporace ha ringraziato gli amministratori comunali e provinciali per la vicinanza e la solidarietà e certa e forte della collaborazione tra istituzioni garantisce e tranquillizza che la scuola aprirà il 14 settembre e sarà molto più efficiente di prima. “Hanno provato a piegarci” ha detto la Liporace “ma certamente non ci spezzeranno. Già da lunedì insieme a docenti, personali, genitori e alunni puliremo e metteremo in ordine a dimostrazione che teniamo alla nostra scuola e non permetteremo a nessuno di impedirci di lavorare, fare cultura e formare le coscienze dei cittadini”.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners