De Marco a San Sosti ha la meglio su Sirimarco

SAN SOSTI - Il “gap” si è assottigliato dagli 81 voti di scarto del 2012 agli attuali 38. Ciò non è bastato a Luigi Sirimarco per sedersi sulla poltrona di sindaco. Rieletto, dunque, Vincenzo De Marco “Il sole per San Sosti” con 729 voti contro i 691 di “San Sosti nel cuore”. La differenza l’ha fatta ancora una volta la terza sezione di località Macellara (finita 82 a 42 per la lista n. 2) poiché nelle due sezioni del centro c’è stata parità. Pur in presenza di due liste, quella di De Marco ha mantenuto rispetto al 2012 passando dai 724 voti agli attuali 729. Quella di Sirimarco, invece, pur lievitando da 643 a 691 (+ 48) non ce l’ha fatta ad invertire la rotta. I 1.420 voti validi sono andati per il 51,34% ai vincitori e per il 48,66% agli sconfitti. Hanno votato 1.446 elettori pari all’80,64% degli aventi diritto. Sarà un consiglio comunale più “rosa” quello dei prossimi cinque anni, con poiché quattro donne (tre in maggioranza, una all’opposizione) rispetto all’unica presente dell’ultimo quinquennio. Con De Marco in maggioranza altri sette consiglieri: Francesco Boncompagni primo eletto con 152 voti; Amerigo Ricca (95); Maria Tricanico (93); Enzo Iannuzzi (78); Antonio Cozzitorto (64); Valentina Cundari (63); e Francesca Ranuio (49). Primo dei non eletti Enzo Borrelli (41). In minoranza, con lo sconfitto Sirimarco, ci sono Francesco Aragona (120 voti) e Maria Arcuri (117).

A San Sosti spunta una possibile terza lista per le comunali

SAN SOSTI - A poco meno di tre mesi dalle prossime Amministrative (si dovrebbe votare domenica 11 giugno), cominciano ad inseguirsi voci di probabili candidature. Ed a quelle possibili del sindaco in carica Vincenzo De Marco e del capogruppo di minoranza Luigi Sirimarco, che già si erano affrontati da avversari nel 2012, sembra che ce ne possa essere un’altra. È quella di Francesco Rimola, già candidato a consigliere ma non eletto nel 2012 nella coalizione vincente “Il Sole per San Sosti”, che ha deciso di rompere gli indugi. Già lo scorso mese di gennaio si parlava di possibili sorprese da parte di una terza lista sempre a connotazione civica.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners