San Marco, al magistrato Matteo Torretta il Premio Toga 2019

  • Istituito dalla famiglia in memoria di Lyda Amodei Scorza; presenti anche il procuratore capo Facciolla
Premio Toga, è l'ottava edizione Premio Toga, è l'ottava edizione

SAN MARCO ARGENTANO - Il neo magistrato Matteo Torretta di Scalea è il vincitore dell’ottava edizione del “Premio Toga”. Istituito dalla famiglia “Amodei Scorza” con il patrocinio del Comune, dell'Unical, della Provincia di Cosenza, della Regione Calabria e della Biblioteca comunale "E. Conti", vedrà – oggi pomeriggio - venerdì 29 marzo alle 17:30 – la significativa cerimonia di consegna del premio, anche quale evento accreditato dall'Ordine degli Avvocati di Cosenza.

Il Premio si tiene nella cittadina d’origini normanne per onorare la memoria della signora Lyda Amodei Scorza, amabile madre del giudice emerito Franco Scorza, Procuratore Generale della Repubblica presso la Cassazione e viene assegnato annualmente a chi, in Calabria, è vincitore del concorso in Magistratura. Fra gli illustri interventi ci sarà anzitutto quello di Eugenio Facciolla, Procuratore capo della Procura della Repubblica di Castrovillari. Seguiranno quelli di Flavio Vincenzo Ponte, ricercatore di Diritto del Lavoro all’Unical; Maria Francesca Corigliano, assessore regionale alla Cultura; Giuseppe Giudiceandrea; consigliere regionale; Vittorio Gallucci, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza; Gaetana Principato, Giudice di Pace a Corigliano; Katia Vetere, presidente regionale Anfi (Avvocati familiaristi italiani), e monsignor Leonardo Bonanno, vescovo della diocesi San Marco Argentano – Scalea. I lavori, introdotti e moderati da Finisia Di Cianni, assessore comunale agli Affari Legali, prevede i saluti del sindaco sanmarchese Virginia Mariotti e del suo collega di Scalea, Gennaro Licursi. Le conclusioni saranno affidate al magistrato emerito Franco Scorza che – alla fine – consegnerà l’ambita toga da lui donata per farla indossare al vincitore. Il magistrato Matteo Torretta succede nell’albo d’oro del Premio iniziato alcuni anni or sono ai colleghi Maria Carmela Magarò (Rende); Marco Bilotta (Cosenza); Giselda Stella (Catanzaro); Ermanna Grossi (Paola); Gaetano Laviola (Amendolara); Maria Luigia D’Andrea (Cosenza); e Federica Laino (Cetraro).   







 

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners