Progetto Comune sulla Casa della Salute: "Non è una vittoria"

SAN MARCO ARGENTANO - «Nei giorni scorsi la maggioranza ha deciso di pubblicizzare - a dir loro - una grande vittoria per aver ottenuto il decreto regionale di finanziamento delle risorse da destinarsi per la riconversione del nostro ex ospedale locale in Casa della Salute, con tanti ringraziamenti verso gli autori - a nostro avviso i colpevoli - di tale decisione». Così scrivono i consiglieri comunali del gruppo Progetto Comune di San Marco Argentano che aggiungono: «Ebbene, per noi Consiglieri del Gruppo Progetto Comune la riconversione del nostro ex Ospedale in Casa della Salute non è affatto una vittoria per nessuno, tanto meno per l'attuale maggioranza, perché la Casa della Salute non risolleva il declino dei servizi sanitari locali e territoriali, essendo di fatto un mero contenitore di servizi sanitari primari già presenti senza null’altro di più!

Fna e Udicon chiedono uffici anagrafe e tributo per lo Scalo

SAN MARCO ARGENTANO - Il Responsabile Territoriale della Federazione Nazionale Agricoltura di Altomonte, Francesco Pignataro, che da pochi giorni ha aperto una sede allo Scalo di San Marco Argentano, e il Presidente Provinciale dell’Unione per la Difesa dei Consumatori di Cosenza Ferruccio Colamaria, hanno intrapreso un’importante iniziativa a vantaggio dei cittadini delle popolose contrade di Ghiandaro e Scalo proprio del Comune di San Marco.

Esaro, amianto a Triscioli problema comprensoriale

SAN MARCO ARGENTANO - L’amianto presente sui capannoni dismessi di un’ex fabbrica di laterizi in località Triscioli di Santa Caterina Albanese è un problema comprensoriale. Geograficamente, infatti, l’ormai famosa zona dov’è ubicata questa vera e propria “bomba ecologica” appartiene al comune santacaterinese.

San Marco aderisce a “Cities for Life”

SAN MARCO ARGENTANO - L’Amministrazione comunale di San Marco Argentano ha aderito all’iniziativa “Cities for Life”, Città per la Vita – Città contro la Pena di Morte, promossa dalla Comunità di Sant’Egidio, da anni impegnata per l’abolizione della pena capitale.
Il 30 novembre, data che ricorda la prima abolizione della pena di morte, quella del Granducato di Toscana nel 1786, con il sostegno della Commissione Europea, si terrà la sedicesima edizione della Giornata Internazionale di “Cities for Life”, Città per la Vita – Città contro la Pena di Morte. San Marco, consapevole dell’alto valore morale della manifestazione, è lieta di unirsi alle oltre 2.150 città, tra cui 80 capitali, che, in tutti i continenti, celebrano questo avvenimento con eventi e iniziative di sensibilizzazione.

"Io allatto a km. zero” nel Distretto Esaro - Pollino

SAN MARCO ARGENTANO - “Io allatto a chilometri zero”: è l’iniziativa dei consultori familiari del Distretto sanitario Esaro - Pollino, che ha quale capofila San Marco Argentano ma che vede, al momento, coinvolte anche le sedi di San Lorenzo del Vallo e San Sosti. I consultori, impegnati da sempre nel sostegno alla nascita e alla crescita nello sviluppo precoce e in infanzia e adolescenza, stanno aderendo anche quest’anno all’iniziativa di promozione della salute che nel territorio dell’Asp cosentina viene realizzata anche dai “punti nascita” in stretta collaborazione con i comuni e con le associazioni di volontariato sensibili al tema della promozione del benessere nel ciclo di vita.

Protocollo d’intesa a San Marco con l’Associazione Calabriamo

SAN MARCO ARGENTANO - Approvato, nei giorni scorsi, dalla Giunta presieduta dal sindaco Virginia Mariotti un protocollo d’intesa con l’Associazione “Calabriamo” che ha sede proprio nel borgo d’origini normanne. Quanto deciso dall’esecutivo servirà a realizzare e promuovere il progetto denominato “South cultural routes - valorizzazione e promozione degli itinerari culturali del Sud Italia”, patrocinato dalla Regione Calabria e che riguarda la realizzazione tematica di cammini lungo le vie sacre che siano storiche e/o religiose e, nella fattispecie, di un cammino denominato “La via degli eremi”.

Due ballerine sanmarchesi vincono titolo al campionato mondiale di danza

SAN MARCO ARGENTANO - Il sindaco Virginia Mariotti e l'Amministrazione comunale di San Marco Argentano si congratulano con le giovanissime atlete Giorgia Costabile e Sofia Sartellino per l'importante titolo conseguito nel campionato mondiale di danza sportiva, disciplina “salsa shine duo children”, che si è svolto a Telfs, in Austria, il 29 settembre scorso.
Ad attendere le campionesse in arrivo dall'Austria, nella festa a sorpresa organizzata dal Planet bar di Carlo Costabile, il sindaco Virginia Mariotti e l'assessore al Bilancio Finisia Di Cianni. Le due giovanissime concittadine e la società di danza sportiva Eurodance School Calabria di Carla e Mario Serra hanno dato lustro e portato in tutto il mondo il nome della città di San Marco.

Denunciate tre persone incensurate per distruzione e deturpamento di bellezze naturali

SAN MARCO ARGENTANO - I carabinieri della stazione di San Marco Argentano, unitamente a personale dei carabinieri forestali di Montalto Uffugo e Cerzeto, a seguito di un servizio di appiattamento mirato alla repressione dei furti di materiale legnoso nella località “Bucito” di San Marco Argentano, nella giornata di venerdì scorso, riuscivano ad individuare tre soggetti del comprensorio dell’Esaro, tutti incensurati, intenti dapprima a tagliare illecitamente mediante l’utilizzo di motoseghe alcune piante di castagno e, successivamente, a riempire un autocarro di circa 20 quintali di legname di essenze di castagno. inoltre, a poca distanza dal luogo di dove si stava consumando l’attività illecita, i militari rinvenivano un ulteriore autocarro privo di qualsiasi contrassegno assicurativo ed identificativo, utilizzato per l’esbosco del legname reciso all’interno dell’area, nonché adagiate sul terreno, delle attrezzature utilizzate dai rei per eseguire il taglio, tra le quali motoseghe, asce e taniche contenenti benzina e che pertanto venivano sottoposte a sequestro.

Ingente furto di farmaci all'ex ospedale di San Marco

SAN MARCO ARGENTANO - Nuovo furto notturno in poco più di venti giorni dal dispensario farmaceutico dell’ex ospedale “L. Pasteur”. Stavolta, rispetto a quello della prima decade di settembre, sarebbero spariti medicinali per circa 250mila euro. Un ammanco piuttosto eclatante che va a sommarsi a quelli avvenuti nel corso dell’anno dai nosocomi di Castrovillari e Paola quasi a voler significare che potrebbe esserci un’organizzazione dedita al furto e probabilmente alla commercializzazione illecita di medicine e quant’altro. L’elenco dei farmaci sottratti è al vaglio degli inquirenti ma proprio l’enorme valore sottratto, che il personale della struttura sta inventariando, fa intuire che possano esserci medicine salvavita, antitumorali, alcuni tipi di vaccini e via dicendo. Sono stati i dipendenti della “Casa della salute” i primi ad accorgersi dell’ingente ammanco ieri mattina quando si sono recati sul posto di lavoro.

Anche San Marco fra i comuni beneficiari della legge sui centri storici

SAN MARCO ARGENTANO - Il Consiglio regionale ha dichiarato ammissibile la proposta di legge di iniziativa popolare "Norme in materia di rivitalizzazione dei centri storici calabresi nonché in materia ambientale", elaborata dal gruppo di associazioni "Prima che tutto crolli".
San Marco Argentano, il cui Consiglio comunale era stato tra i primi a deliberare sull'argomento (seduta del 27 marzo 2017, delibera n. 17 votata all'unanimità), è tra i 21 Comuni calabresi dichiarati ammissibili dall'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale.
L’Amministrazione comunale esprime viva soddisfazione per questo importante risultato e ringrazia i promotori di questa bella e positiva iniziativa.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners