Festeggiamenti in onore di Santa Barbara a Rossano

ROSSANO - Anche a Rossano, nella mattinata del 4 dicembre 2017, è stata festeggiata Santa Barbara che è la protettrice sia degli uomini della Marina Militare e sia dei Vigili del Fuoco. In mattinata, presso la Parrochia di San Giuseppe allo Scalo cittadino, è stata celebrata la Santa Messa, presieduta da S. E. Mons. Giuseppe Satriano (Arcivescovo della Diocesi di Rossano-Cariati), alla presenza del sindaco, Stefano Mascaro, ma anche di numerose autorità civili e militari.

Festeggiati 50anni di sacerdozio di don Vincenzo Longo

CORIGLIANO - Sarà ricordata come una domenica “particolare” anzi speciale quella appena trascorsa dalla comunità parrocchiale “San Papa Giovanni XIII” e non. Particolare non solo perché nella prima domenica di dicembre la chiesa tutta ha iniziato il cammino d’Avvento. Nella mattinata di domenica scorsa, infatti, all’interno della celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Monsignor Giuseppe Satriano e da altri pastori della vicaria, è stata onorato il 50° anno di sacerdozio di Don Vincenzo Longo. Sacerdote poliedrico, tenace, innovatore, critico, di grande cultura che da qualche anno ha consegnato la guida della parrocchia ai suoi successori.

Il Vescovo Satriano ricorda i defunti a Rossano

ROSSANO – Tanti fedeli, nella mattina di giovedì 2 novembre, hanno partecipato alla Santa Messa celebrata dal padre Arcivescovo, dinanzi alla Cappella del Cimitero di Rossano, in memoria di tutti i defunti. Presenti, inoltre, il sindaco Stefano Mascaro con addosso la fascia tricolore, gli assessori comunali: Dora Mauro e Serena Flotta, il Capitano Carlo Alberto Sganzerla (Comandante della Compagnia Carabinieri di Rossano), il Dirigente del Commissariato P.S. di Rossano, Giuseppe Massaro, il Vice-Comandante della Polizia Municipale, Pietro Pirillo, ma anche diversi consiglieri comunali e semplici cittadini.

Avviate le celebrazioni delle messe per sordi nella diocesi di Rossano-Cariati

ROSSANO - In linea con il messaggio della Lettera Pastorale appena consegnata da S. E. Mons. Giuseppe Satriano, in cui forte è il richiamo a portare la Parola ai fratelli e farci missionari nel nostro vivere quotidiano, ha preso avvio il progetto della celebrazione di una Santa Messa per le persone sorde. L’idea nasce da una sensibilità avvertita da don Agostino Stasi che ha trovato da subito l’entusiasmo e il sostegno dell’Arcivescovo Satriano che ha tramutato l’idea in realtà concreta. L’Arcidiocesi di Rossano-Cariati, prima in Calabria, ha istituito la celebrazione di una Santa Messa per i sordi ogni mese e non solo a ridosso delle festività o momenti forti della Chiesa.

Don Galizia apre le porte alla riflessione sulla festa dei Santi

APOLLINARE – Per la festività di tutti i Santi, don Cosimo Galizia, parroco di Apollinare e Thurio nel comune di Corigliano, ha inteso ripetere l'esperienza dello scorso anno invitando tutti i fedeli ad una riflessione profonda sulle sane tradizioni cristiane. Nel suo intento, spiega, c'è la volontà di “contrastare il dilagare di feste pagane che diventano pretesto per culti e azioni malvagie”.

Inaugurato l'Emporium Cafè a Rossano

ROSSANO – E’ stato inaugurato, alla presenza di molte autorità, l’Emporium Cafè in Piazza Duomo nell’incantevole centro storico bizantino. Alla cerimonia d’inugurazione hanno preso parte, tra l’altro, il sindaco di Rossano, Stefano Mascaro, il padre Arcivescovo, S.E. Mons. Giuseppe Satriano, gli assessori comunali: Dora Mauro e Serena Flotta, ma anche numerosi imprenditori del luogo e semplici cittadini. Gli interventi, per l'occasione, sono stati coordinati dalla giornalista Erminia Madeo. L’Emporium Cafè è un'occasione, dunque, per costruire un percorso storico-culturale di Rossano e della Calabria in generale sia per una riappropriazione identitaria da far vivere agli stessi residenti e sia per presentare il territorio a coloro i quali vengono da fuori, in particolar modo ai turisti che gravitano, in misura sempre maggiore, intorno al Museo Diocesano dove è custodito il Codex Purpureus Rossanensis (Patrimonio dell’Unesco).

Terminati i festeggiamenti in onore di San Nilo Abate

ROSSANO – Sono terminati, nella Città del Codex, i festeggiamenti in onore di San Nilo Abate (Santo protettore di Rossano). Si sono vissuti quattro giorni, dal 23 al 26 settembre 2017, all'insegna della fede e della devozione. Quattro i Vescovi che, per l'occasione, hanno celebrato la Santa Messa, in Cattedrale, alla presenza di tanti fedeli. Questi sono: Mons. Donato Oliverio (Vescovo della Diocesi di Lungro), Mons. Francesco Milito (Arcivescovo della Diocesi di Oppido-Mamertina-Locri), Mons. Luigi Renzo (Arcivescovo della Diocesi di Melito-Nicotera-Tropea) e Mons. Giuseppe Satriano (Arcivescovo della Diocesi di Rossano-Cariati).

Partiti i riti della Settimana Santa

ROSSANO - Nella città bizantina, come ogni anno, si rinnovano i riti antichi e religiosi legati alla “Settimana Santa” di Pasqua. Si è iniziato con la Processione delle Palme, domenica 9 aprile, e la solenne celebrazione eucaristica, presieduta da S.E. Mons. Giuseppe Satriano, nella Cattedrale intitolata a Maria SS. Achiropita. Mercoledì Santo alle ore 17:30, sempre in Cattedrale, Santa Messa del Crisma con la presenza di tutti i parroci dell'intera Diocesi di Rossano-Cariati. Giovedì Santo, in tutte le parrocchie, si celebrerà la Santa Messa dell'ultima Cena del Signore o la cosiddetta “Lavanda dei Piedi”. In seguito, poi, i tanti fedeli rossanesi possono visitare, fino a tarda serata, gli altari della reposizione andando in giro per le diverse chiese dello Scalo e del centro storico. Venerdì Santo, come di consueto, si darà vita, già dalle prime ore dell'alba, alle diverse Vie Crucis Viventi nell'incantevole borgo antico di Rossano.

Il vescovo Satriano presenta le nuove disposizioni sulla scelta dei padrini e madrine per le cresime

ROSSANO – (Comunicato stampa) La Diocesi di Rossano-Cariati, in linea con l’attenzione che la Chiesa dà alla crescita e alla maturazione dei credenti mediante i percorsi dell’Iniziazione Cristiana, ha inteso richiamare tutte le comunità sull’importanza dell’accompagnamento dei genitori e sul valore della scelta dei padrini, sia nel Battesimo che nella Cresima. Mentre per il Battesimo la situazione rimane invariata, qualche novità è prevista per il sacramento della Cresima.

VIa Crucis diocesana a San Lorenzo: la Chiesa vicina alla comunità ferita

SAN LORENZO DEL VALLO – (Comunicato stampa) Con l'approssimarsi della Pasqua la Diocesi di Rossano-Cariati si è messa in cammino per giungere all'appuntamento seguendo un percorso di intima riflessione, confronto e dialogo. Le celebrazioni hanno avuto avvio con la Santa Messa delle Ceneri e si apprestano a vivere uno degli appuntamenti maggiormente significativi e di condivisione della chiesa diocesana: la Via Crucis. Quest'anno è stata scelta la realtà di San Lorenzo del Vallo che accoglierà i fedeli provenienti dall'intera diocesi per giorno 31 marzo a partire dalle ore 20. Le meditazioni delle singole stazioni saranno curate dalla Consulta delle Aggregazioni laicali diocesana, mentre i canti e l'animazione musicale dalla Vicaria di Cariati.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners