Furto nei licei di Cassano, ne danno notizia il sindaco e l'assessore

CASSANO - “Ancora una volta” hanno riferito gli amministratori cassanesi “veniamo raggiunti dalla notizia che ignoti si sono introdotti all’interno dei locali che ospitano i licei e hanno fatto razzia. Dai primi rilievi ci è stato detto che sono stati sottratti una decina di computer che erano incassati in alcune scrivanie che sono state danneggiate. Sottratta anche una caldaia e alcuni elementi del laboratorio di fisica. Siamo amareggiati” continuano Papasso e Iuele “ancora una volta ci troviamo a dover fronteggiare queste situazioni. Non basta un sindaco e un’amministrazione se manca il senso civico. Tutti abbiamo sostenuto sacrifici per dotare l’istituto delle attrezzature adeguate affinché i ragazzi siano messi nelle condizioni di svolgere la loro attività scolastica nel migliore dei modi, ma c’è qualcuno che ben pensa di mettere i bastoni tra le ruote e oltre a rubare crea danni. La gestione dei Licei di Cassano è la storia di una collaborazione fattiva tra amministrazione comunale, amministrazione scolastica e amministrazione provinciale. Con questi enti che ringraziamo in sinergia sin da subito abbiamo lavorato per rendere efficiente e al passo con i tempi l’istituto.

"LumenTango" incanta le sere d'estate di Cassano Jonio

CASSANO – Metti una sera d'estate tre artisti insieme, in un posto suggestivo quale può essere il Chiostro della Cattedrale di Cassano allo Jonio, con un pubblico attento che ascolta compiaciuto i suoni suadenti e caldi di un pianoforte e un synth che fanno da sfondo ad una voce brillante: lo spettacolo, dunque, è assicurato. Tutto questo e molto altro è stato l'evento “LumenTango” organizzato, nei giorni scorsi, dalla “LumenArtis Ensemble” coordinata dalla pianista Maria Gabriella Cerchiara e che ha visto la compartecipazione del soprano Loredana Madeo e dell'arrangiatore e pianista Flavio Tutino. Un trio che ha saputo ricostruire il senso del piacere attraverso un viaggio nei suoni del Tango, per uno spettacolo che ha regalato emozioni e forti vibrazioni.

Papasso risponde all'allarme zecche: "Vogliono rovinare la stagione turistica"

CASSANO - Non tarda ad arrivare una dichiarazione del Sindaco di Cassano All’Ionio Giovanni Papasso sull’allarmismo suscitato nei giorni scorsi con un comunicato stampa. Circostanziata la risposta del Sindaco Papasso che come al solito esplica con dati alla mano ed interventi ciò che accade sul territorio comunale lanciando l’hastag #sibariilcentrodelmondo per ribadire, ancora una volta, che l’attivismo amministrativo è presente su tutto il territorio Sibarita e su Marina di Sibari, una perla che, grazie agli interventi posti in essere dall’amministrazione comunale in carica, sta tornando a splendere e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Scrive Papasso sul cosiddetto "allarme zecche" a marina di Sibari, urge fare chiarezza.

Papasso incontra Oliverio per lo Stombi. Collaborazione in arrivo

CASSANO - Il Sindaco di Cassano All'Ionio Giovanni Papasso ha incontrato presso la cittadella regionale di Germaneto di Catanzaro il Presidente della Giunta Regionale Mario Oliverio. Il primo cittadino è stato accompagnato dall'ing. Paola Grosso del suo staff e dall'arch. Anna Aiello Dirigente del Settore Urbanistica del Comune. Erano presenti anche i rappresentanti dei cantieri nautici di Sibari Ugo Striano e Aldo Lione e l'ing. Mimmo Pallaria, dirigente del dipartimento dei Lavori Pubblici della Regione Calabria. Durante l'incontro, estremamente cordiale il Governatore Oliverio ha rinnovato la massima collaborazione verso l'amministrazione cassanese e di voler innescare una collaborazione proficua fra i due enti istituzionali per risolvere, una volta per tutte, la questione del porto-canale dello Stombi.

Insabbiamento Stombi, Papasso incontrerà Oliverio

CASSANO – (Comunicato stampa) Il Sindaco di Cassano All’Ionio, Giovanni Papasso, ha interloquito telefonicamente con il Governatore della Regione Calabria Mario Oliverio per discutere delle soluzioni inerenti l’annosa questione dell’insabbiamento del canale dello Stombi. Proprio per avviare una serie di soluzioni concrete e definitive il Sindaco Papasso si recherà martedì 11 p.v. presso la cittadella Regionale di Catanzaro, dove alle ore 12 incontrerà il Presidente della Regione Oliverio.

Cassano appoggia la manifestazione "puliamo il Mare"

CASSANO – (Comunicato stampa) L’amministrazione Comunale di Cassano All’Ionio guidata dal Sindaco Giovanni Papasso, e l’assessorato all’Ambiente retto da Angela Salmena, anche quest’anno hanno deciso di patrocinare l’iniziativa “Puli..Amo il Mare” nata dal polmone verde dell'associazione culturale e ricreativa “Patrioti Briganti”, presieduta da Antonio Golia, che si è tenuta sul litorale sibarita domenica 2 giugno scorso. La giornata ecologica è stata finalizzata, come ogni anno d’altronte a sensibilizzare e promuovere, soprattutto nei ragazzi, la cultura della tutela e del rispetto del territorio.

Papasso reclama per l'esclusione del progetto del porto dei Laghi di Sibari

CASSANO - A seguito dell’avviso pubblico emanato dal Dipartimento regionale dei lavori pubblici, infrastrutture e mobilità – Settore 14, Sistema della Portualità, sottoscritto dal dirigente, Marco Merante, da cui si evince l’esclusione dall’ammissione a finanziamento dei lavori riguardanti la modifica all’imboccatura del Canale degli Stombi, che rappresenta la via marina da e per il porto turistico dei Laghi di Sibari, il sindaco della Città di Cassano All’Ionio, nel cui ambito territoriale ricade il Porto dei Laghi di Sibari, ha indirizzato un formale reclamo avverso le decisioni assunte dalla Commissione di valutazione, al dipartimento sopra citato e per conoscenza, anche al dirigente Merante, al Presidente della Giunta Regionale, Mario Oliverio, e all’assessore regionale al sistema logistica, portuale regionale e “sistema Gioia Tauro”, Francesco Russo.

Cassano pronta per la "Città Educativa"

CASSANO – (Comunicato stampa) La Giunta Municipale, riunitasi sotto la presidenza del Sindaco Giovanni Papasso, ha deliberato la realizzazione della “Città Educativa” e il Gruppo di Lavoro che dovrà interessarsi della messa in campo delle iniziative per raggiungere tale scopo. La “Città Educativa” è un progetto di Inclusione, Intercultura, educazione informale e non-formale che attraverso lo sguardo sulla città, sui suoi luoghi di maggiore interesse e storicità dove più si può apprendere questi vanno trasformati per educare a esplorare, capire, dibattere, provare, incontrare, domandare.

Nuove minacce al sindaco Gianni Papasso

CASSANO ALLO JONIO – (Comunicato stampa) Nuove minacce al sindaco di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso. Alle ore 12:56 di oggi, da una cabina telefonica pubblica (il numero corrisponde allo 0981 – 71189) ubicata sul centralissimo corso Garibaldi, di fronte l’ex Banca Carime, è stato trasmesso destinato al telefonino cellulare del segretario generale del comune, Antonio Fasanella, un messaggio minaccioso per il sindaco Papasso, di cui  riportiamo integralmente il testo: “Il tuo Capo la Sete di potere nn lo fa ragionare. Ma quando scenderà da li e un uomo normale. Allora i suoi figli pagheranno i suoi peccati”. Il primo cittadino, impegnato in un convegno presso l’istituto comprensivo “Umberto Zanotti Bianco” di Sibari, su Scuola e Territorio, tempestivamente informato dal segretario Fasanella, appena fatto rientro in comune, ha deciso di portare a conoscenza della pubblica opinione questa ennesima minaccia che tende a creare apprensione e paura anche nel proprio nucleo familiare, considerato che in più occasioni vengono tirati in ballo i figli, informando le forze dell’ordine.

Il sindaco Papasso dichiara guerra alla processionaria

CASSANO – (Comunicato stampa) Il Sindaco di Cassano All’Ionio, Giovanni Papasso, firma l’ordinanza contro la Processionaria. Con l’arrivo della primavera, torna l’allarme processionaria del pino, un insetto infestante che, nelle sue forme larvali, ha effetti negativi sulla salute dell’uomo e degli animali. Le larve si nutrono di foglie principalmente di pino o di quercia e possono essere causa di reazioni allergiche e irritazioni cutanee, se non addirittura di choc anafilattici, soprattutto in soggetti particolarmente sensibili, a causa dei peli urticanti di cui sono ricoperte. La primavera è il periodo in cui le tipiche larve aculeate scendono in processione lungo i tronchi, fino a quando non penetrano nel terreno per incrisalidarsi. Le larve sono pericolose soprattutto per i bambini e per gli animali domestici. Per questo motivo, il sindaco di Cassano All’Ionio, Giovanni Papasso, ha firmato un’ordinanza con la quale invita i cittadini a procedere con la disinfestazione.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners