Papasso invita i sindaci per l'istituzione della Zes

Papasso invita i sindaci per l'istituzione della Zes

CASSANO - Conseguente con quanto aveva anticipato nei giorni scorsi, il sindaco di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, sull’idea-progetto riguardante l’istituzione nell’Alta Calabria, di una ZES nel comprensorio, vasto, ricco di ogni peculiarità e importante, della Sibaritide e del Pollino, ha inviato una missiva ai colleghi per invitarli a partecipare a un incontro organizzativo, per mercoledì 27 settembre prossimo, alle ore 11:00, da tenersi nel salone di rappresentanza del palazzo di città.

Oltre ai sindaci di Rossano, Corigliano, Villapiana, Spezzano Albanese e di altri enti locali del comprensorio, ha assicurato la partecipazione anche il presidente della Provincia di Cosenza, Franco Iacucci. Il tavolo di concertazione istituzionale, è finalizzato a mettere in campo formalmente, in ossequio ai dettami che regolamentano la materia, un elaborato valido e motivato a sostegno dell’istanza, da trasmettere al vaglio del Governo della Calabria, cui spetta il compito di avanzare le proposte di istituzioni di ZES, che dovranno essere corredate e supportate da un consistente piano di sviluppo strategico. Il sindaco di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, a sostegno della sua iniziativa, nella missiva di invito, ha ribadito che l’istituzione di una ZES (Zona Economica Speciale) nel comprensorio che ingloba la Piana di Sibari e l’area del Pollino, di sicuro contribuirebbe ad apportate notevoli benefici di sviluppo economico, occupazionale, culturale e sociale. Relativamente all’iter procedurale previsto, a seguito della conversione in legge del Decreto Legge 91, del 21 giugno scorso, spetterà al Presidente del Consiglio dei Ministri l’istituzione della ZES. Il sindaco di Cassano, nella missiva, ha ribadito che per l’Alta Calabria, tenendo conto dei processi infrastrutturali in atto, come l’ammodernamento della ferrovia Jonica e la realizzazione della nuova S.S. 106, l’istituzione della ZES, rappresenterebbe una grande opportunità di rilancio e di sviluppo del comprensorio in questione.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners