Santoianni riconfermato sindaco: “Ringrazio tutti i cittadini”

LUNGRO – Un successo che conferma le aspettative quello ottenuto a Lungro per le ultime elezioni amministrative e che riafferma, per la terza volta consecutiva, il sindaco Giuseppino Santoianni. La popolazione, ancora una volta, ha dato ragione alla lista “Lungro nel Cuore” e a quelli che sono stati i principi secondo i quali il gruppo si è presentato alla comunità: trasparenza, legalità e tanta voglia di fare. «È stata una festa per tutto il paese -ha commentato Santoianni a margine della proclamazione- e su queste note ci attiveremo sin da subito per essere gli amministratori di tutti, compresi quelli che hanno preferito sostenere la lista avversaria. Mi corre l'obbligo di fare i ringraziamenti agli oltre mille sostenitori che, con la loro preferenza, ci hanno permesso di continuare questo meraviglioso percorso politico che nei 10 anni precedenti è stato faticoso e articolato. Aver sollevato il comune da un dissesto finanziario non indifferente ed essere riusciti a mettere mano al dissesto idrogeologico con risultati tangibili nella direzione della sicurezza dei cittadini, è cosa tangibile che ci inorgoglisce più di ogni altra parola o fatto. Sicuramente non siamo arrivati al traguardo e questo terzo mandato ci pone difronte ad un impegno non indifferente, quale quello del creare lavoro per i giovani lungresi. Abbiamo le idee chiare e non perderemo tempo perché anche questo obiettivo possa essere completato in tempi significativi». Circa la tornata elettorale, il primo cittadino ci tiene a sottolineare che è stata entusiasmante e combattiva. «Ringrazio i nostri avversari -aggiunge- per aver permesso alla città di Lungro di confrontarsi su un alto tenore politico. Sono contento che i toni usati in campagna elettorale non siano mai scaduti nelle volgarità né nella violenza. Oggi, anche se i 300 voti di differenza parlano chiaro, siamo pronti ad aprirci al dialogo e a metterci a disposizione per una proficua collaborazione. Solo lavorando insieme -conclude- potremo pensare di dare un volto nuovo alla nostra comunità e fissare quel punto di svolta che tanto si attende».

Sarà inaugurato oggi il campetto "Cortese-Palmieri"

LUNGRO – Sarà inaugurato oggi sabato 27 maggio alle ore 18 il nuovissimo campetto di calcio a 5 del comune di Lungro. Si tratta di un impianto sportivo realizzato grazie ai finanziamenti della Provincia di Cosenza e che l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppino Santoianni, ha voluto intitolare a due giovani concittadini prematuramente scomparsi: Nico Palmieri e Giovanni Cortese.

In arrivo 89mila euro per completare i lavori della scuola media di Lungro

LUNGRO – In arrivo ben 89mila euro per completare i lavori della scuola media di Lungro. A renderlo noto è il sindaco Giuseppino Santoianni che racconta la sua missione nel processo di restyling di tutte le scuole cittadine. È di questi giorni, infatti, la notizia di un decreto di finanziamento per i lavori sulla pavimentazione e per l'impianto di riscaldamento che, si spera, possano faro tornare presto i ragazzi nelle proprie aule. Santoianni, in occasione dell'incontro con il ministro Graziano Delrio in Calabria, ha avuto la comunicazione da parte di un funzionario regionale addetto ai Lavori Pubblici. Un tassello che completa un'opera iniziata già dal primo mandato Santoianni quando ottenne la costruzione del Liceo Scientifico da parte della Provincia di Cosenza, cosa che ha consentito di avere una scuola sicura.

Santoianni presenta "Lungro nel cuore" e promette migliore qualità della vita

LUNGRO – Una vera festa di paese quella organizzata domenica pomeriggio per la presentazione della lista “Lungro nel Cuore” a sostegno del sindaco Giuseppino Santoianni. Un evento che all'auditorium della Casa della Musica ha visto la partecipazione di tantissima gente e ospiti d'onore quale il governatore Mario Oliverio e il Direttore Generale dell'Asp cosentina Raffaele Mauro.
Ad introdurre i lavori è il segretario del circolo del Pd cittadino, Ferdinando Martino, che spiega come la lista sia l'espressione non solo del partito ma anche della “parte migliore della comunità lungrese”. È il candidato a sindaco Santoianni a spiegare come “fare politica a livello locale sia sempre più difficile e faticoso”.

Santoianni presenta la sua lista "Lungro nel cuore"

LUNGRO – È pronta e operativa la lista che appoggerà la candidatura del sindaco uscente di Lungro Giuseppino Santoianni alle prossime amministrative dell'11 giugno. La lista, che sarà presentata in municipio sabato 13 maggio è composta da un gruppo per lo più rinnovato, in cui trovano spazio anche i giovani, il tutto nell'ottica di rendere questa terza esperienza consecutiva il più possibile entusiasmante per l'intera comunità. Con Santoianni, infatti, ci saranno Giuseppina Busciacco, Vincenzo De Marco, Francesca Di Pace, Luigi Guaragna, Antonio Martino, Nicola Mele, Vincenzo Pavone, Francesco Senise, Raffaele Tufo e Salvatore Vaccaro.

Il direttore generale Asp Mauro in visita a Lungro

LUNGRO - Sono diverse le criticità nell'ormai ex ospedale di Lungro che negli ultimi giorni tengono in ansia medici, cittadini e amministrazione comunale. Infatti, sono state, fra le altre, ben due le emergenze che il sindaco Giuseppino Santoianni ha dovuto fronteggiare a causa di problemi di tipo sanitario che amministrativo. A tal proposito domani mattina mercoledì 3 maggio, a partire dalle ore 10.30 proprio presso l'ospedale cittadino sarà presente il direttore generale dell'Asp cosentina, Raffaele Mauro, per discutere delle criticità emerse.

Il restyling delle scuole di Lungro soddisfa il sindaco Santoianni

LUNGRO – Giuseppino Santoianni, sindaco di Lungro, sottolinea il processo di restyling che le scuole di Lungro hanno ottenuto durante i suoi due mandati amministrativi. In particolare, il sindaco primo cittadino arbëresh tiene a precisare quanto è stato fatto dalle sue amministrazioni, a partire dalla prima amministrazione in cui è riuscito ad ottenere la costruzione del Liceo Scientifico da parte della Provincia di Cosenza, cosa che ha consentito di avere una scuola sicura.

Santoianni chiede attenzioni da parte del Commissario per l'emergenza dissesto idrogeologico

LUNGRO – Per Giuseppino Santoianni, sindaco di Lungro, non c'è più tempo da perdere sul dissesto idrogeologico che ha investito la sua comunità. E questa emergenza lo ha portato a lanciare un nuovo grido d'allarme nei confronti delle istituzioni, rivolgendosi con forza al Commissario per l'emergenza dissesto e protezione civile al fine di sollecitare un intervento su Lungro. «Da troppo tempo -denuncia Santoianni- siamo investiti da una preoccupazione importante quale quella del dissesto idrogeologico. È necessario che il commissario proceda per una verifica più attenta sui nostri disagi, non è più possibile procrastinare».

Olivicoltura Calabrese fra innovazione e valorizzazione a Lungro

LUNGRO - Si è tenuto a Lungro nei giorni scorsi, presso la sala consiliare, il convegno “l’Olivicoltura calabrese tra valorizzazione ed innovazione”. L'appuntamento è stato curato dai dottori agronomi della OP calabrese APO, Associazione produttori olivicoli, il cui rappresentante legale è Giuseppino Santoianni, da sempre vicino ai produttori calabresi nelle loro attività.
L’ associazione produttori olivicoli, costituitasi da circa due anni, vanta già circa 1900 soci/produttori ed è riconosciuta dal Ministero e dalla regione Calabria. Durante il convegno si sono toccati vari temi sull’olivicoltura calabrese che oggi è pronta per fare il salto di qualità nella commercializzazione del prodotto.

Santoianni contro lo spopolamento: "Attivare i bandi dei Psr per dare lavoro ai giovani"

LUNGRO – Nonostante sia allo scadere del suo mandato (il secondo per la precisione) il sindaco di Lungro, Giuseppino Santoianni, non perde il suo spirito battagliero e punta il dito contro i ritardi sui bandi dei Piani di Sviluppo Rurale (Psr). Una critica dura a fronte di una problematica che non riguarda solo la sua comunità ma un'intera regione ed è quella della mancanza di lavoro. Per Santoianni, infatti, poter accedere ai Psr sarebbe un motivo di svolta “per i tanti giovani” che, a poco a poco, lasciano il proprio paese d'origine per trovar miglior fortuna fuori. «Siamo in forte ritardo coi Psr -afferma- perché la programmazione, nonostante risalga al 2014, ad oggi i bandi ancora arrancano a partire. Aspettiamo veramente con ansia che esca qualcosa di concreto -aggiunge- per avviare una serie di progettazioni per cercare di dare uno sbocco, anche parziale, alla disoccupazione giovanile».

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners