Malvito, operazione ambientale con sequestro e tre denunce

MALVITO - Operazione congiunta contro i reati ambientali, quella condotta dai militari dell’Arma della Compagnia di San Marco Argentano coordinata dal capitano Oscar Caruso, nel territorio malvitano. Infatti, in un servizio coordinato tra le stazioni di Malvito e San Sosti, comandate dai marescialli Gennaro Vinci e Alberto Cestino, quest’ultimo con esperienza al Noe (Nucleo operativo ecologico),

Il Capitano Oscar Caruso è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri di San Marco

SAN MARCO ARGENTANO – È giovane e pieno di entusiasmo il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, giunto nella Valle dell'Esaro da circa un mese. È il capitano Oscar Caruso, messinese d’origine ma proveniente dallo Squadrone “eliportato” dei Cacciatori di Sardegna, dov’è stato per oltre quattro anni. Giusto il tempo d’ambientarsi alla nuova realtà, che per lui rappresenta il primo incarico di Compagnia, il neo comandante ha spiegato le sue attese e prerogative in merito al nuovo incarico.

San Marco, raccolte 500 firme per l’educazione alla cittadinanza

SAN MARCO ARGENTANO - La comunità sammarchese ha inteso sottolineare, con una raccolta di circa 500 firme, come sia fondamentale la disciplina dell’educazione civica nei curricula scolastici. L’iniziativa, promossa dall’Anci, è una legge d’iniziativa popolare atta ad introdurre l’educazione alla cittadinanza quale materia autonoma nelle scuole d’ogni ordine e grado.

Torna il premio Fidas San Marco Argentano

SAN MARCO ARGENTANO - Ritorna il “Premio Fidas San Marco Argentano”, organizzato dalla sezione normanna della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue di Paola. Il riconoscimento è a cadenza biennale e quest’anno saranno premiati i professionisti Antonio Damis, dirigente biologo presso la casa della salute di San Marco Argentano; Luigi Bruno, medico presso il Centro di Salute Mentale di Roggiano Gravina; Francesco Zinno, direttore del dipartimento di medicina trasfusionale Area Nord Calabria.

Gli ex Lsu-Lpu dell’Esaro attendono - come gli altri - il rinnovo

SAN MARCO ARGENTANO  - I lavoratori ex Lsu-Lpu dell’Esaro, come le altre migliaia sparse in tutta la Calabria, sono in trepida attesa per la firma di rinnovo del loro contratto che scade il 31 dicembre. Il maxi-emendamento, già approvato in Senato che attende ancora il passaggio alla Camera per diventare definitivo, porterà le risorse necessarie, insieme ai 39 milioni storicizzati dalla Regione Calabria, al loro mantenimento in servizio.

Esaro, manifestazioni di fine anno nel comprensorio

VALLE DELL’ESARO - Ultimi giorni d’eventi per l’anno 2018 che ci sta per lasciare e primi del 2019 che sta per arrivare. Da Roggiano Gravina a San Marco Argentano, passando per Fagnano Castello, San Sosti e Sant’Agata d’Esaro sono previste una miriade d’iniziative per allietare questo periodo.

Calcio e solidarietà fra San Marco, Cosenza e Rende

SAN MARCO ARGENTANO - “Calcio e solidarietà”: si è appena svolto con questi intendimenti il triangolare giovanile denominato "Calcio insieme", organizzato per l’occasione dalla Fidas di San Marco Argentano, dal Comune con la preziosa collaborazione di un locale cittadino diretto da Enzo Zicca.

Il capitano Abrescia trasferito a Reggio Calabria

SAN MARCO ARGENTANO - Il capitano Giuseppe Abrescia ha lasciato il comando della Compagnia sammarchese assumendo quello del Nucleo informativo di Reggio Calabria. Prima di lasciare la cittadina normanna, dopo ventisette mesi di permanenza, ha tracciato un bilancio dell’attività svolta dai militari di stanza nel comprensorio nelle dieci Stazioni dell’Arma che operano sul territorio dell’Esaro – Arberia

Illustrati gli interventi per la Casa della Salute

SAN MARCO ARGENTANO - nota stampa - Si è svolto nei giorni scorsi, presso la Sede dell’A.S.P. di Cosenza si è svolta una riunione  per discutere sulla situazione relativa alla realizzazione degli interventi sulla Casa della Salute di San Marco Argentano.

Roggiano, una panchina rossa per Fabiana Luzzi

ROGGIANO GRAVINA  - Momenti vibranti, cuori pulsanti, grande partecipazione. La “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” nell’Esaro è stata vissuta in modo significativo. Da Roggiano a Fagnano fino a San Marco Argentano. L’altra sera “molte anime hanno vibrato…”, nel momento in cui il Cif, Centro Italiano Femminile roggianese, ha posato una panchina rossa in memoria di Fabiana Luzzi. Presenti i suoi genitori, Rosa e Mario, gli stessi con una struggente testimonianza hanno regalato ai presenti una meravigliosa “lezione d’amore”.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners