Serata conviviale per tutti i nati dell’anno 1951

ALTOMONTE - Fino a qualche anno addietro l’aver raggiunto l’età dei 66 anni significava aver tagliato il traguardo dell’età pensionabile. Oggi, con la scusa dell’innalzamento dell’aspettativa di vita, non è proprio così. C’è chi comunque la prende con filosofia ed in particolare quelli del comprensorio tra Altomonte e San Donato di Ninea nati proprio nell’anno 1951 e che, quindi, hanno compiuto o stanno per compiere 66 anni.

Tentato omicidio, 42enne finisce in manette. Una questione di pascolo il movente

SAN DONATO DI NINEA - Una lite per il pascolo d’alcune capre su un terreno privato ha portato un uomo di 42 anni, (T. S. le sue iniziali) armato di coltello, a cercare di farsi giustizia da solo nei confronti d’un sessantenne. Per fortuna la presunta vittima è riuscita a divincolarsi ma il 42enne, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti - ora ai domiciliari con l’accusa di tentato omicidio - ha ferito, pur di striscio, la moglie dell’uomo (57 anni) ed il figlio (classe 1981). I feriti hanno dovuto rivolgersi alle cure dei sanitari e sono stati dichiarati guaribili in qualche giorno. I fatti nella tarda serata di venerdì, quando intorno alle ore 23 l’uomo - poi arrestato - si è introdotto, presumibilmente alticcio, nell’abitazione situata sulla strada che dal centro storico porta in montagna verso il rifugio di Piano Lanzo.

Patto di amicizia fra le bande di Terranova e San Donato di Ninea

TERRANOVA – (Comunicato stampa) È da tempo che intercorrono, tra alterne vicende, buoni rapporti tra le due associazioni e finalmente, in data 24 aprile ’17, i due direttivi hanno dato inizio a quel confronto che porti ad un “Patto d’Amicizia” necessario ad aprire una possibile fattiva collaborazione. Si è partiti con un primo incontro, nella sede dell’Associazione “Armonia” di Terranova, dove si sono confrontati su di un documento curato e proposto dall’associazione ospitante. Il documento, per sommi capi, mira alla riproposizione della cultura bandistica, che vanta lunga tradizione all’interno delle due comunità, come strumento per promuovere valori relazionali miranti alla crescita musicale e culturale dei due gruppi e con essi delle comunità con una presenza più incisiva al loro interno. Non solo, i due gruppi, in particolare quello Terranovese mira a raggiungere ancora una volta il cuore della sua gente per averne un fattivo sostegno morale e materiale, e insieme provano a promuovere la cultura della solidarietà e del rispetto dei diritti civili dell’umanità.

Due denunce a San Donato di Ninea per smaltimento illecito di carcasse animali

SAN DONATO DI NINEA – (Comunicato stampa) Due persone di S. Donato Ninea sono stati deferiti dai militari della Stazione Carabinieri Parco del luogo per smaltimento illecito di carcasse di animali. Il rinvenimento delle carcasse, nove capi ovicaprini, è avvenuto da parte dei Carabinieri Forestali in località S. Vardino nel territorio comunale di San Donato di Ninena all’interno del Parco del Pollino. Gli animali dopo la morte erano stati sotterrati senza le dovute modalità previste dalla normativa ambientale e sanitaria vigente. Sul posto sono prontamente intervenuti per i rilevi di competenza i veterinari dell’asl competente. Le carcasse degli animali saranno portate in un termodistruttore autorizzato.

A San Donato di Ninea arriva la Notte Battente

SAN DONATO DI NINEA – (Comunicato stampa) Domenica 9 Ottobre nella ridente cittadina di San Donato di Ninea Piazza Centrale, in contrada Ficara III, si terrà la tanto attesa seconda edizione della manifestazione organizzata dalla dall’Associazione “NINEA”. L’evento nasce con lo scopo di valorizzare e promuovere uno dei più bei borghi calabresi. Ad allietare l’evento nella piazza centrale di contrada Ficara ci saranno i “Notte Battente, musica etnico-popolare”.

San Marco, giovane muore dopo un tragico scontro

SAN MARCO ARGENTANO – Erano appena passate le ore 23 di lunedì 28, di lì a poco un forte rimbombo avrebbe scosso quella che pareva una tranquilla serata d’inizio estate. Davide 30 anni originario di San Donato di Ninea era a bordo della sua moto, stava facendo un giro con la sua ragazza, 21 anni residente a Mottafollone. Nel breve volgere di qualche minuto, però, quella giovane vita si è spezzata lasciando nella disperazione diverse comunità: San Donato di Ninea, luogo nel quale viveva lo stesso Davide, ragazzo amante delle due ruote; ma anche Mottafollone, Altomonte e Malvito dove risiedono diversi familiari della ragazza, rattristati per la sorte del giovane centauro e preoccupati per le condizioni della loro congiunta.

San Donato, promozione turistica per il piccolo borgo

SAN DONATO DI NINEA - San Donato di Ninea è un comune arroccato ad 800 metri d’altitudine su uno sperone roccioso. Abbarbicato alle pendici del Cozzo Pellegrino, cima più alta (m. 1987 s.l.m.) del più vasto sistema montuoso della “Mula” (m. 1936), diramazione sud-occidentale della catena del Pollino, domina - da posizione incantevole - l'intera Valle dell'Esaro, la Media Valle del Crati, e via dicendo.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners