Si chiude la Gran Festa del Pane di Altomonte con entusiasmo e partecipazione

ALTOMONTE – (Comunicato stampa) Si è conclusa l'undicesima edizione della Gran Festa del Pane di Altomonte, ancora una volta questo meraviglioso Borgo Calabrese si è posto al centro del grande dibattito sui grani le farine ed il pane. Evento nell’evento è stato il convegno di sabato che ha visto la presenza dei rappresentati della Regione, Mauro d'Acri e Guccione, dell'on.le Laratta per Ismea, sindaci, a partire da Giuseppe Lateano padrone di casa ed amministratori tra i quali il neoeletto Presidente del Gal Vallecrati Ignazio Iacone, oltre ai rappresentati di associazioni che sono attive sul tema dell'agricoltura, della salute, della valorizzazione delle produzioni tipiche, l’Aiab, Slow-Food, l'Accademia delle Tradizioni Enogastronomiche di Calabria, la comunità dei grani antichi e mulini storici, i cui promotori, Pino Campise e Piero Renda, stanno lavorando ad una legge regionale del settore, era presente pure il giovane rappresentante della Mulinum che sta portando avanti l’iniziativa del Mulino di San Floro, Stefano Caccavari.

Mostra di Federico Orlando alla Festa del pane di Altomonte

ALTOMONTE - Ci sarà anche Federico Orlando, 34 anni, cosentino di nascita ma originario di Montalto Uffugo alla “Gran festa del pane” di Altomonte prevista nel prossimo weekend. Il vernissage della sua mostra, “Las flores” (I giardini dell’anima), è previsto per le ore 19 di stasera 19 maggio all’interno del Chiostro domenicano altomontese.  Dal 2012 Orlando è presidente della Fondazione “Amalia Vilotta”, che ha sede appunto a Montalto Uffugo ed è un’istituzione di spirito culturale dedicata alla figura della madre, poetessa contemporanea, prematuramente scomparsa. La passione per l’arte, per la pittura ed il disegno, si manifestano sin da bambino in Federico Orlando.

La Fna di Altomonte chiede tempi certi sull'anticipo pensionistico

ALTOMONTE – (Comunicato stampa) L’Ape social, cioè l’anticipo pensionistico gratuito riservato ad alcune categorie svantaggiate, che doveva andare in vigore già dal 1° Maggio subirà un ritardo rispetto alle previsioni. Il tutto si è determinato dalle richieste di modifiche del Regolamento attuativo richieste dal Consiglio di Stato, che ha riscontrato che lo schema dello stesso regolamento è stato presentato con oltre due mesi di ritardo dal termine previsto, che va inserita una norma che chiarisca che, una volta accertata la sussistenza delle condizioni previste, l’indennità spetti dalla data della maturazione della stessa, che inserisca l’inclusione, concordata ai tavoli sindacali, degli operai agricoli che maturino i requisiti necessari nella platea dei beneficiari. Un’altra modifica richiesta riguarda il chiarimento rispetto ai limiti di reddito e alla decadenza sanzionatoria, che secondo il Consiglio di Stato deve specificarsi come incompatibilità parziale.

Presentata la gran festa del pane di Altomonte

ALTOMONTE - Si è tenuta presso il Salone degli Stemmi della Provincia di Cosenza, la conferenza stampa di presentazione dell’XI edizione della Gran Festa del Pane di Altomonte, che si terrà dal 19 al 21 maggio 2017.
Questa edizione si contraddistinguerà per il tema “Mens Sana In Corpore Sano”.
Fil rouge dell’evento sarà il buon pane, quello fatto con le farine di grani antichi, da agricoltura biologica e macinati a pietra.
Tre giorni di incontri, confronti e degustazioni per parlare di buona alimentazione e agricoltura sostenibile, con la partecipazione degli studenti degli istituti alberghieri e la realizzazione dei laboratori del pane.

Inaugurata la struttura efficientata attraverso il progetto "Fare Scuola"

ALTOMONTE – (Comunicato stampa) Nell’ambito del progetto “Fare scuola”, ieri mattina sono stati presentati gli interventi realizzati presso la Scuola dell’Infanzia di contrada Morbone/Casello, dell’Istituto Comprensivo “G. Zanfini” di Altomonte.
Fare Scuola è un progetto nato dall’incontro di Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi ed Enel Cuore Onlus, che ha l’obiettivo di migliorare la qualità degli ambienti scolastici, della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, e di accrescere il benessere di coloro che abitano la scuola, favorendo processi di creatività, socializzazione, condivisione e l’assunzione di atteggiamenti di cura delle relazioni e dell’ambiente.

Sarà inaugurata la scuola dell'Infanzia di contrada Morbone - Casello

ALTOMONTE – (Comunicato stampa) La scuola dell’Infanzia di Contrada Morbone/Casello – dell’Istituto Comprensivo “G. Zanfini” è tra le 60 città italiane individuate dal Progetto Fare Scuola, iniziativa nazionale portata avanti da Enel Cuore Onlus e dalla Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi, che nei prossimi tre anni si pongono come obbiettivo la realizzazione di diversi interventi nelle scuole dell’infanzia e scuole primarie (fascia di età 3 – 11 anni) su tutto il territorio nazionale. Le operazioni di ristrutturazione e riqualificazione degli spazi scolastici, intesi come contesti di apprendimento e luoghi di relazione, sono destinati alle scuole che presentano uno stato di difficoltà economica e strutturale.
Il progetto è patrocinato della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza.

Altomonte, lo Spi-Cgil sulla giornata dell'acqua: "Bene prezioso ma non inesauribile"

ALTOMONTE – Dopo la giornata mondiale dell’acqua, celebrata lo scorso 22 marzo, il direttivo della Lega Spi-Cgil “Altomonte - Esaro” – tramite il proprio responsabile Mario Gaeta – ha voluto esternare il proprio pensiero. Infatti, in una riunione tenutasi nella Camera del lavoro si è discusso dell’importante tema parlando dell’acqua come elemento che è “sinonimo di vita”. Istituita nel 1992 dalle Nazioni Unite, questa giornata mondiale offre vastissimi spunti ma due in particolare sui quali gli iscritti hanno discusso: l’utilizzo sconsiderato di un bene prezioso ed il ciclo delle acque. «È un bene prezioso perché indispensabile per tutte le forme viventi, ma la stessa disponibilità non è inesauribile.

Ricordata ad Altomonte la figura del criminologo Bruno Battaglia

ALTOMONTE - Un importante incontro ha ricordato ieri la figura dell'altomontese Bruno Battaglia, medico, criminologo e illustre personalità calabrese, che terminò coraggiosamente la sua giovane vita in Egitto a seguito d’una imboscata organizzata da due predoni arabi. Organizzato dal Centro Studi "Città del sole" di Altomonte, l’evento in collaborazione con il Comune si è tenuto nel salone Razetti. Vi hanno preso parte, nei lavori moderati dalla sociologa Esperia Piluso, l’assessore Lina Fittipaldi (Turismo, cultura e Pubblica istruzione); il presidente di “Città del Sole”, Giuseppe Capparelli; il funzionario della Soprintendenza Abap della Calabria, Enrichetta Salerno; e il docente Unical in Legislazione dei Beni culturali, Renato Rolli.

Si è tenuto ad Altomonte il cluster turistico con Civita

ALTOMONTE - Si è appena tenuto tra il borgo altomontese e quello di Civita il progetto turistico di “Eurosen Cluster” patrocinato dalla Regione Calabria. Il coordinatore locale del cluster, Giulio Pignataro, ha guidato gli ospiti nei luoghi più interessanti della cittadina tra i "Borghi più belli d'Italia", mentre il progetto Eurosen è stato riservato ai senior, cioè gli over 55, con la partecipazione attiva al percorso, che ha visto impegnati i gruppi oltre che alla visita guidata, anche alla dimostrazione in loco dei prodotti tipici del territorio. Dalla preparazione di come si fa il pane tradizionale di Altomonte, a quella dei “zafarani cruski” (peperoni croccanti), o a quella del dolce tipico con la “giurgiulena” e tante altre sorprese preparate egregiamente dai ristoratori.

Convocato il consiglio comunale ad Altomonte voluto dalla minoranza

ALTOMONTE – (Comunicato stampa) Si svolgerà MERCOLEDI’ 15 marzo 2017 il Consiglio straordinario richiesto da 6 consiglieri comunali: Franco Iannuzzi, Francesco Provenzale, Antonio D’Ingianna, Gianpietro Coppola di “Uniti per Altomonte”; Elvira Berlingieri di “La Sinistra per Altomonte” e Francesco Coppola di “Nuova Altomonte”. Scopo dell’iniziativa è per spingere l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Peppino Lateano a confrontarsi su argomenti importanti per la collettività altomontese, e sui quali da più mesi non è stato possibile a maggioranza ed opposizione confrontarsi in aula consiliare, visto che l’organo non viene convocato ormai da dicembre scorso.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners