"Donne e Lavoro", se n'è parlato a San Lorenzo l'8 marzo

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
"Donne e Lavoro", se n'è parlato a San Lorenzo l'8 marzo

SAN LORENZO DEL VALLO - In occasione della Giornata internazionale della donna, l’Amministrazione Comunale di San Lorenzo del Vallo ed il suo Assessorato alla Cultura, in collaborazione con i ragazzi del Servizio Civile, hanno organizzato presso il Maniero Creativo il convegno dal tema “Donne a Lavoro”, il tutto con l’obiettivo di mettere in evidenza in modo positivo la figura della donna nei suoi ruoli a livello professionale.
Il convegno è stato aperto dai saluti e dall’intervento del Sindaco di San Lorenzo del Vallo, Vincenzo Rimoli, con a seguire la presentazione dei partecipanti da parte dell’assessore alla Cultura, Pasquale Motta, il quale ha sottolineato come sia importante la figura femminile nell’ambito del lavoro.

Il tavolo dei lavori nonché tutti i presenti in sala sono stati poi subito omaggiati dalla poetessa Anna Lauria, la quale ha recitato una sua poesia e la stessa ha continuato a dare il suo apporto al convegno con altri intermezzi poetici dedicati alla figura della donna e con sue considerazioni personali sul tema.
Ha introdotto l’assessore al Bilancio Chiara Diana, la quale ha messo in evidenza il ruolo delle donne dal primo dopoguerra, ricordando una grande conquista come quella del diritto al voto e le prime donne sindaco in paesi come, ad esempio, San Sosti e Longobucco. Il tutto, quindi, a dimostrazione di come il ruolo della donna non sia affatto da sottovalutare.
Il tema “Donne a Lavoro” è stato poi affrontato dalla presidente Fidapa della sezione di Cosenza Anna Cerrigone, la quale nel suo intervento si è molto concentrata sul discorso disparità di salariato tra uomo e donna, una battaglia che – tra le altre cose – la Fidapa porta avanti da tempo nelle sedi opportune. Anna Cerrigone ha articolato la sua relazione facendo esempi concreti di altri paesi europei e portando numeri a dimostrazione che in altre realtà, specialmente quelle nord-europee, il divario tra uomo e donna è meno evidente. Non è mancato da parte sua anche un riferimento all’Italia nella quale, a livello costituzionale, è definita la parità tra uomo e donna, ma spesso non viene attuata come si dovrebbe, soprattutto in alcuni settori.
Dal canto suo, la presidente del Distretto agroalimentare della Sibaritide Alessia Alboresi, in base anche alla sua esperienza di donna originaria di un’altra regione come l’Emilia Romagna, ha sottolineato quanto sia importante lo studio perché la donna possa essere pronta e preparata per confrontarsi con la realtà di oggi che vede di più uomini al posto di comando. Ed un esempio in tal senso è proprio la stessa Alessia Alboresi che, in un ambito professionale molto “al maschile”, da donna ricopre un ruolo importante come quello di presidente del Distretto agroalimentare della Sibaritide.
Sulla stessa scia, l’intervento della direttrice Banca Bper di Corigliano Calabro Agnese Ventura la quale, impegnata nel modo del lavoro già da giovane, ha messo in evidenza quali debbano essere le capacità per avere un ruolo di dirigente e ha lanciato un messaggio forte ai giovani, ossia di lavorare duro e impegnarsi al massimo per raggiungere i propri obiettivi. Ha inoltre sottolineato, anche per esperienza personale, di aver costruito la sua carriera non senza sacrifici visto il suo ruolo, mai messo in secondo piano, all’interno della famiglia come moglie e mamma.
La giovane sindaca del Consiglio comunale dei ragazzi, Elisabetta Morrone, con la partecipazione del presidente dello stesso Consiglio, Agostino Viceconte, nel suo intervento ha sottolineato che la sua generazione può avere l’accesso al mondo del lavoro solo con lo studio e una attenta preparazione e ha lanciato l’augurio a tutte le giovani donne, e non solo, di riuscire a realizzare i propri sogni nell’ambito professionale.
A concludere gli interventi, l’assessore alle Politiche Socali Maria Angelica Stamato che, con l’apporto di alcune slide e con un intervento molto articolato e concreto, ha messo in evidenza il mondo delle donne.
Oltre agli omaggi poetici della poetessa Anna Lauria, il convegno è stato allietato anche dalle esposizioni artistiche dell’artista locale Teresa Principe, tutte dedicate alla figura della donna, e ha visto la presenza in platea di tanti giovani, di tutta l’Amministrazione comunale, nonché la partecipazione con un proprio contributo del parroco di San Lorenzo del Vallo, don Alfredo Pisani, del Professore del Miur Aldo Pugliese, del preside Leonardo Iantorno e del dirigente Servizi Sociali del Comune di Spezzano Albanese, Angela Guida.
Al termine dei lavori, con i ringraziamenti da parte dell’Amministrazione comunale a tutti i presenti per la partecipazione, è stato offerto un ricco buffet.

0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners