PALLAMANO B/M - Il Terranova travolge il Lamezia e resta in vetta

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
PALLAMANO B/M - Il Terranova travolge il Lamezia e resta in vetta
Hostaria Antico Borgo

TERRANOVA - E’ un Terranova bello e travolgente quello che si sbarazza facilmente di Lamezia Terme, dopo la sfortunata trasferta di quindici giorni fa in quel di Reggio Calabria. I ragazzi di mister Domenico Giordano, non soffrono mai, sfoggiando un’altra prestazione convincente e spettacolare. Con questa vittoria interna (10 consecutiva da marzo 2014) l’Amatori rafforza la prima posizione in coabitazione con il Team Reggio vittorioso nel derby stracittadino. Mai sotto nel punteggio, i biancorossi regalano ai magnifici tifosi una gara perfetta giocata con lucidità e intelligenza tattica, mettendo in mostra giocate ad effetto e spunti di grande pallamano.

Pugliese e compagni dominano e respingono la tenue offensiva della squadra lametina, con al suo interno qualche elemento di esperienza (Ferraiuolo M. e Villella F.). Il Lamezia resiste solo nei primi cinque minuti di gioco, poi i locali guidati dal tridente Corso-Scirrotta-La Fontana G., dilagano chiudendo il primo tempo con il punteggio di 19-8. Nella ripresa mister Giordano dà spazio ai numerosi giovani iscritti a referto e, nonostante tutto, la musica non cambia. Da notare che, ad eccezione dei tre pipelet, tutti gli atleti sono andati a segno.

Amatori Pallamano Terranova - Lamezia T. 36-17 (p.t. 19-8)
A.P.Terranova: Scirrotta L. 5, Blotta C. 4, Pugliese A. 3, Corso A. 5, Mauro G. 3, La Fontana G. 7, Di Marco A. 4, La Fontana F. 1, Cassetti F. 1, La Fontana A., Scarpelli G., Rimoli S., Gulotta F. 2, Oliva R. 1. ALL. D. GIORDANO
Lamezia T.: Ferraiuolo A., Ferraiuolo M. 9, Vilella D., Ianazzo D. 2, Caruso S. 2, Candurro A., Arzenti D. 2, Amendola M., Vilella F. 2, Caiola B, Ciambrone G., Raso C., Ruberto D.
ARBITRO: Astorino

Il derby stracittadino non ha deluso le attese. Il Team privo di tre pedine fondamentali (Grilletto, Nisticò e Tripodi) perde dopo tre minuti dal fischio iniziale, anche il portiere Meskelindi che viene espulso dall’arbitro dopo aver commesso, involontariamente, un fallo grave su un avversario. Mister Barbarello corre ai ripari facendo debuttare il giovane pipelet Thomas Castiello, classe 2002, che durante tutta la gara non fa rimpiangere il titolare. Nella ripresa gli ospiti accelerano e con un parziale di 9 a 2 allungano sul 18-10. Per i locali è notte fonda.

Rhegion Club - T.H. Reggio Calabria: 16-19 (8-9)
Rhegion Club: Catalano S. (2), Laganà F. (2), Galì A. (1), Latella S. (5), Melona V. (2), Nunnari A. (1), Scappatura C. (3), Barbera M., Consolo D., Rappocciolo N., Bariovanu A., Vitetta P.  All. BARBERA A.
T.H. Reggio C.: Burgio V. (3), Casciano P. (2), Ienuso L. (7), Ienuso P. (1), Latella C., Meskelindi M., Morabito A. (2), Scali A. (1), Sgrò A. (1), Zinnarello C. (1), Barbarello J. (1), Reitano A., Delfino C., Castiello T., All. BARBARELLO L. ARBITRO: De Vita

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners