Tenta furto in abitazione ma la proprietaria lo mette in fuga

CORIGLIANO - Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno eseguito una misura restrittiva nei confronti di VITELLI Marco Giuseppe, 24enne del posto, in esecuzione di un’ordinanza applicativa dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria emessa dal Tribunale di Castrovillari – Ufficio G.I.P., per tentato furto aggravato in abitazione.
Le indagini prendono spunto da un’accurata attività investigativa portata avanti dai militari della Stazione di Corigliano Calabro Scalo che, all’indomani della denuncia di furto presentata da una 53enne coriglianese, la quale aveva subito nella mattina del 30 novembre 2018 un tentativo di furto all’interno della propria abitazione, portavano ad identificare senza ombra di dubbio quale autore del reto il VITELLI.

Sorvegliato speciale svaligia negozio di abbigliamento a Corigliano. Arrestato

CORIGLIANO CALABRO – Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno tratto in arresto, dopo serrate indagini protrattesi per tutta la giornata, un ragazzo coriglianese per furto aggravato e violazione della misura della sorveglianza speciale con obblighi.
In particolare nella notte di ieri, in Via Fontanelle, zona semicentrale dello scalo di Corigliano Calabro, era stato perpetrato un furto presso un famoso negozio di abbigliamento: un soggetto, verosimilmente con l’appoggio di altri correi, aveva dapprima forzato la porta vetrata d’ingresso del negozio mediante un piede di porco ed infine aveva aperto la stessa dopo aver sferrato diversi calci. Una volta all’interno dell’esercizio commerciale l’uomo si era accanito da subito sul registratore di cassa, prelevando dallo stesso tutti i soldi contanti lasciati dai titolari: una somma di circa 400 euro. Quindi ottenuto il bottino scappava per le vie limitrofe facendo perdere le proprie tracce.

Sequestrati 6 apparecchi "New Slot" illegali, denunciata una persona

CORIGLIANO - Militari della Tenenza della Guardia di Finanza Corigliano Calabro nell’ambito di un servizio a tutela del Monopolio statale del gioco e delle scommesse, ha sequestrato all’interno di un circolo privato nel Comune di Rossano - Corigliano, sei apparecchi da gioco comunemente denominati “NEW SLOT”, non collegati al sistema di controllo delle giocate dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e, quindi, totalmente illegali, unitamente al denaro in essi contenuto.
Nel corso dell’ispezione eseguita sui congegni elettronici è stato constatato che tali apparecchi consentivano vincite in denaro e riportavano un codice identificativo, che secondo la normativa vigente deve identificare ciascun apparecchio gestito dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in maniera univoca, palesemente falso in quanto il numero di matricola era identico per ciascuno dei 6 apparecchi sottoposti a controllo.

Confronto sul tema “Gli occhi della non violenza”

CORIGLIANO - ROSSANO - Il 25 novembre 2018, l'aula magna del liceo classico " G. Colosimo" del Comune di Corigliano - Rossano  ha aperto le sue porte ad un folto ed attento pubblico composto da numerosi insegnanti, gente comune ma, soprattutto, da  studenti della scuola secondaria di 2° grado, nonché da ragazzi stranieri e italiani ospiti del centro Salesiani Don Bosco, tutti uniti per celebrare un’importante iniziativa organizzata dalla Associazione Mondiversi in stretta collaborazione con il Centro Anti Violenza "Fabiana Luzzi".
Tema della giornata: "Gli occhi della non violenza".

Tre persone arrestate e una denunciata per droga

CORIGLIANO - I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro hanno tratto in arresto in differenti operazioni tre persone e ne hanno denunciato una con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nella specifico ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Corigliano Calabro eseguivano un servizio di osservazione e pedinamento nei confronti di un soggetto pregiudicato di Corigliano, che dopo aver fatto giri sospetti con l’autovettura a lui in uso, veniva fermato all’altezza della propria abitazione. Quindi veniva sottoposto ad una perquisizione personale e veicolare che dava esito positivo: infatti nel portabagagli della propria Fiat Punto, sotto la ruota di scorta, credendo che nessuno avrebbe ispezionato un luogo così nascosto, celava una busta di cellophane contente tre separati involucri con all’interno della marijuana divisa in dosi, per un quantitativo totale di circa 30 grammi.

Arrestati padre, madre e figlio minorenne per detenzione illecita di stupefacenti

CORIGLIANO CALABRO - I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro hanno tratto in arresto una famiglia di tre coriglianesi per detenzione d’ingente quantità di sostanze stupefacenti e possesso illegale di munizioni.
Nella mattinata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Corigliano Calabro eseguivano un servizio di osservazione presso l’abitazione-fattoria sita in Contrada Spissa, di una famiglia su cui si aveva il sentore stesse gestendo un ingente traffico di marijuana. Dopo aver acclarato la presenza dei componenti del nucleo familiare, si faceva irruzione all’interno dell’abitazione, trovando i due coniugi. Poco dopo, quest’ultimi venivano raggiunti anche dal figlio minorenne.

Confronto Confial sui trasporti locali

CORIGLIANO - Riunione degli organismi della Confial Trasporti alla presenza del segretario nazionale Benedetto Di Iacovo presso la sede della Confial di Corigliano in via Nazionale 18.
Il trasporto locale e le sue ricadute sul sistema della mobilità regionale, al centro del confronto. È stata anche affrontata la questione delle autolinee regionali esprimendo forte preoccupazione per gli annunciati tagli all'occupazione che vedrebbero alcune OO.SS. pronte a sottoscrivere accordi che non salvaguarderebbero tutta l'occupazione esistente o addirittura proporre una inaccettabile riduzione dell’orario di lavoro, con contestuale taglio retributivo, per i lavoratori.

Chiedeva sotto minaccie di morte la somma di 80mila euro. Arrestato 64enne di Corigliano

SAN DEMETRIO CORONE – Avevano avuto la fortuna di ricevere dei beni in eredità da un loro stretto amico, di cui si erano presi cura fino alla morte avvenuta circa un anno fa, ma avevano avuto la sfortuna di trovare sulla loro strada il fratello del defunto, che aveva iniziato a minacciarli di morte già dal settembre del 2017 per ottenere i beni o avere una cospicua somma di denaro in cambio.

Finale regionale Area Sanremo Tour a Corigliano

CORIGLIANO - Tutto pronto per la finale Regionale di Area Sanremo Tour in Calabria che ha come collaboratore ufficiale l’ etichetta discografica  Roka Produzioni. Il 6 e 7 Ottobre, nello splendido scenario del BV Airone Resort di Corigliano Rossano,  sono attesi tutti gli artisti che hanno partecipato e superato le selezioni delle tappe eliminatorie di Area Sanremo Tour, svolte in Calabria tra Giugno e Settembre e che sognano di salire sul palco dell’Ariston nella categoria “Nuove Proposte” 2019.

Deteneva 1,4kg di marijuana nascosti in un terreno, arrestato 57enne

CORIGLIANO - Nel tardo pomeriggio di ieri, personale della Polizia di Stato, del Commissariato di Corigliano-Rossano squadra di Polizia Giudiziaria, traeva in arresto in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, Z. F. di anni 57, residente a Corigliano.
A seguito di più complesse attività gli operatori della Polizia di Stato sorprendevano l’arrestato mentre, dopo aver prelevato della sostanza stupefacente da un barattolo in vetro interrato in un appezzamento nei pressi dello stadio del Corigliano, con un bilancino di precisione era intento a pesare la sostanza stupefacente per confezionare alcune dosi e prepararle per la cessione.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners