Johnny Fusca

Johnny Fusca

Torna la mostra canina a Schiavonea

SCHIAVONEA - Avrà luogo il prossimo 13 agosto la simpatica iniziativa dedicata ai nostri amici “a quattro zampe” intitolata “Expo Cinofila Amatoriale”. Promossa dal Gruppo Cinofilo Calabria Alta e supportata dal Comune di Corigliano, l’iniziativa rientra nel cartellone delle manifestazioni estive cittadine e si preannuncia, oltre che molto seguita dagli amanti degli animali in genere, anche altrettanto interessante, poiché in scena andranno sia cani di razza che meticci, per uno spettacolo che non solo sarà legato alle competenze degli allevatori ma susciterà anche divertimento e allegria.

Terme cittadine, Iannuzzi chiede chiarimenti sui 100mila euro, Nociti: "Una boccata d'ossigeno per le casse"

SPEZZANO ALBANESE – «Va fatta una transazione e va chiusa la questione Terme nel più breve tempo possibile». E’ questo l’input lanciato dal consigliere di minoranza Fernando Iannuzzi durante l’ultima assise straordinaria tenutasi mercoledì nella sala consiliare del Comune spezzanese. «E’ da una vita che si parla delle Terme, una questione che riecheggia nelle orecchie di amministratori e cittadini da troppi anni -continua Iannuzzi-.

La questione Terme riemerge in sede di assestamento di Bilancio

SPEZZANO ALBANESE - Il consiglio comunale vertente sull’assestamento di bilancio tenutosi mercoledì pomeriggio a Spezzano Albanese ha fornito lo spunto per riaprire la diatriba sull’annosa questione delle Terme.  Il dibattito sulla gestione della struttura, i canoni arretrati, i rapporti legali aperti per risolvere la faccenda tra la società che gestisce le Terme e il Comune sembrava avesse imboccato la strada del “disinteresse” da parte della comunità arbëreshe – come del resto conferma il fatto che la sala consiliare mercoledì fosse deserta durante l’assise – ma, evidentemente, così non la pensano i membri della minoranza, agguerrita nel richiedere spiegazioni proprio su una voce nell’assestamento di bilancio in cui si menziona un introito di 100mila euro derivante dal rapporto con le Terme.

Ancora chiusa la SP197 dal cimitero alla diga di Tarsia

TARSIA - Niente da fare per il tratto di Sp197 sotto Tarsia interessato dai lavori finalizzati a creare la nuova strada veloce che, in futuro, dovrà collegare l’hinterland cosentino con la Sibaritide. Nel tratto che va dal bivio del cimitero di Tarsia (da cui poi si può salire in paese oppure andare verso il mar Jonio) fino alla diga e oltre, ancora non si passa e, come si è appreso giusto ieri, non si potrà farlo almeno fino al termine del mese di giugno. Dal settore interessato ai lavori sulla Sp197 della Provincia di Cosenza è infatti arrivata un’ulteriore nota di proroga delle attività in corso – dopo quella dei primi di aprile – in cui di fatto si è prolungato il periodo di problematiche per il traffico in zona di ulteriori trenta giorni.

Oggi il Consiglio comunale di Spezzano Albanese discuterà il Bilancio

SPEZZANO ALBANESE - E’ prevista per oggi alle 18 presso la sala consiliare spezzanese la seduta di consiglio tesa a chiudere il rendiconto di gestione d’esercizio per il 2015 e a far approvare il bilancio di previsione per l’anno in corso. Un’assise attesa dai membri che formano maggioranza e opposizione al Comune del centro arbëresh poiché si potrà tendere una linea ideale tra quello che è stato fatto e ciò si potrà e vorrà fare, conti alla mano, fino a dicembre. Rispetto a ciò che l’entourage del sindaco Ferdinando Nociti proporrà e stando agli argomenti sui quali si relazionerà, c’è però da vedere, come sempre, quale potrà essere l’atteggiamento dell’opposizione spezzanese. Sempre che i membri della minoranza decidano di presenziare.

Coraggiosa ottantenne mette in fuga il ladro che le svaligia la casa

SPEZZANO ALBANESE - In un momento storico particolare per la popolazione di Spezzano Albanese, dove persiste un po’ di “tensione” tra i cittadini dovuta ad una sorta di allarme microcriminalità che si è fatto strada negli ultimi mesi a seguito di alcuni furti avvenuti a danno di persone anziane, c’è da dire che, curiosamente, non sono tempi nemmeno felici per chi sta dall’altra parte della barricata, visto quanto è accaduto nella nottata tra venerdì e sabato, allorchè una arzilla 80enne del posto ha messo in fuga un ladro entratole in casa di soppiatto.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners