Roka presenta il nuovo singolo di Alberto Giovinazzo

Roka presenta il nuovo singolo di Alberto Giovinazzo

CORIGLIANO - Roka Produzioni, ormai affermata etichetta discografica calabrese, presenta un nuovo artista della propria scuderia. Lui è Alberto Giovinazzo, classe 2002, proveniente da un piccolo paese della provincia di Potenza, San Chirico Raparo, immerso nella natura e nella pace dei sensi. Il singolo porta il titolo “Tra me e me”, e dà voce a tutte quelle persone che, a causa delle circostanze territoriali e culturali non possono esprimere in pieno il proprio pensiero dal resto della gente. A primo impatto sembrerebbe una tematica superficiale ma, purtroppo, essa è abbastanza diffusa, in particolare nelle piccole comunità e realtà chiuse.

Il brano assume un carattere profondo, sia dal punto di vista testuale che da quello musicale: insieme essi rappresentano inizialmente la confusione e la difficoltà nel reagire ma nella parte conclusiva del brano le parole e la musica indicano chiaramente il continuare ad essere se stessi nonostante i giudizi altrui e le circostanze sfavorevoli.
Ma conosciamo più da vicino questo giovane artista: Alberto, grazie alla partecipazione ad un concorso locale, all’età di cinque anni, viene invitato dai genitori a coltivare un talento che mostra sin da subito e che ben presto diventa una passione vera e propria, un’ unica fonte di felicità e di espressione d’animo.
Le prime lezioni di canto arrivano nel 2012, nelle quali non sono mancati gli ostacoli che però gli permettono di maturare fortemente e di capire ben presto che il campo della musica non è poi così “raggiante” come appare, ma, temerario, prosegue il suo percorso, partecipando a concorsi di livello nazionale ed internazionale provando anche l’esperienza televisiva live e in studio; continua a studiare canto ed inizia ad acquisire tecniche di canto lirico applicate però al pop; ma il genere al quale il giovane artista si sente legato è il cantautorato italiano che lo travolge con il suo fascino, con la purezza dei suoni e con la capacità di trasmettere temi profondi attraverso semplici parole.
Alberto inizia ad ascoltare i grandi della musica italiana quali Modugno, Guccini, Fossati, Mia Martini, De Andrè ma inizia anche ad interessarsi al genere musical e allo swing di Michael Bublè con un obiettivo principale che è alla base del suo essere artista: dare un’importanza particolare al testo.
A causa di queste scelte canore, data la giovane età, egli viene sempre classificato in modo non molto positivo perché, secondo la maggior parte delle giurie, dovrebbe cantare brani più vicini al suo tempo. Ma Alberto non ha cambiato e non cambierà mai il suo repertorio perché si dedica allo studio di un brano solo quando quest’ultimo lo rispecchia profondamente e rappresenta gli anni e le esperienze della sua vita, caratteristiche che trova fortemente nel cantautorato.
Nel 2017 porta a compimento un progetto discografico con la creazione di quattro brani di cui tre inediti e uno edito. Da allora inizia a coltivare la passione per la scrittura come esigenza di espressione arrivando a scrivere, ad oggi, per la prima volta, un brano inedito di suo pugno in occasione del concorso “Area Sanremo Tour”, dove arriva tra i finalisti di Area Sanremo e dove ha l’occasione di incontrare il team Roka Produzioni.
Ad oggi l’artista, nonostante la sua giovane età, si definisce un “ infinito pensatore” perché non può far a meno di riflettere per sviluppare così un proprio pensiero e una propria personalità; ed è proprio da queste riflessioni che nasce il brano “Tra me e me” che descrive il punto di vista attuale dell’artista , analizzando minuziosamente il mondo e la gente che lo circonda trovando quasi un senso di incompatibilità con essi.
Il brano, scritto dallo stesso Giovinazzo, e che vede le collaborazioni di Giuseppe Di Tella (Musica) e Ciro Barbato (Arrangiamento) è da oggi, disponibile su tutti i principali Digital Stores, e il videoclip, girato a Napoli da Roberto Aiena, è visualizzabile sul canale You tube di Roka Produzioni, Etichetta Discografica. Non ci resta che ascoltare e sostenere questo altro nuovo progetto. Buona musica.
Link you tube: https://www.youtube.com/watch?v=ny4HKwXwiG4

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners