Tre arresti a Corigliano per spaccio di stupefacenti

CORIGLIANO CALABRO - La Polizia di Stato continua nella sua azione di contrasto al fenomeno della criminalità in aree ad alta densità criminale, con particolare attenzione allo spaccio di sostanze stupefacenti, con controlli straordinari del territorio voluti dal Questore della Provincia di Cosenza dr. Giancarlo Conticchio.

Arrestati giovani spacciatori operanti nella Valle del Crati

COSENZA - Alle prime luci dell’alba, nei Comuni di Lattarico, Montalto Uffugo e Cosenza, i militari della Stazione Carabinieri di Lattarico, unitamente a quelli della Compagnia di Rende, con il supporto di un’unità cinofila antidroga di Vibo Valentia, a conclusione di un’attività d’indagine coordinata dal Procuratore della Repubblica di Cosenza, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cosenza, che ha disposto la misure cautelare degli “Arresti domiciliari” nei confronti di Luciano Carnevale, 22enne, residente a Lattarico (CS), e di Claudio Alushi, 21enne, residente a Montalto Uffugo (CS), nonché la misura del “Divieto di dimora nel comune di Montalto Uffugo” nei confronti di un 28enne, albanese, e di un 26enne, cosentino, tutti indagati in ordine al reato di “Detenzione e Spaccio di sostanze stupefacenti in concorso”.

Marijuana nel divano di casa: arrestato dai carabinieri

ROSSANO - I militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Rossano, nel corso di un servizio svolto finalizzato alla prevenzione ed alla repressione in materia di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti C.G., rossanese classe 1984, volto noto alle forze dell’ordine.

Coltivava 70 piante di cannabis. Arrestato 48enne di Luzzi

LUZZI - Nella mattinata odierna i Carabinieri della Stazione di Luzzi hanno arrestato in flagranza un 48enne di Luzzi contestandogli il reato di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
A conclusione di attività finalizzata all’individuazione di piantagioni di cannabis indica, i militari operanti hanno individuato in agro di Luzzi una piantagione contenente circa 70 piante di cannabis indica, coltivata dal soggetto in questione.

Maxi operazione antidroga a Cosenza. Sgominata banda di spacciatori

COSENZA - Si comunica che dalle prime ore di questa mattina agenti della Questura di Cosenza e finanzieri della locale compagnia della Guardia di Finanza stanno eseguendo due distinte ordinanze cautelari, disposte dal Giudice per le indagini preliminare del locale Tribunale su richiesta di questa Procura.
L’operazione Ovuli Itineranti è stata condotta dai finanzieri del Comando Provinciale di Cosenza, sotto la stretta direzione della Procura della Repubblica di Cosenza, nei confronti di un gruppo di persone ritenute responsabili, a vario titolo, di usura, spaccio di sostanze stupefacente e furti. L’operazione ha portato all’esecuzione di 4 misure cautelari personali e di varie perquisizioni locali, effettuate con l’ausilio delle unità cinofile del Corpo, nonché a trarre in arresto, lo scorso mese di Marzo, due spacciatori che avevano ingerito ovuli imbottiti di eroina.

Controlli sul territorio, arrestata donna per possesso di droga

COSENZA – (Comunicato stampa) Continuano in modo serrata i controlli effettuati dalla Polizia di Stato nell’intera Provincia Cosentina. Controlli accurati ed a 360 gradi quelli effettuati dagli uomini del Questore della Provincia di Cosenza Giancarlo Conticchio. Aree urbane, montane e lidi balneari vengono costantemente monitorati con l’impiego sia di personale della Questura che dei Commissariati Distaccati e l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Settentrionale, Unità Cinofile della Questura di Vibo Valentia ed all’occorrenza anche degli artificieri.

Arrestati coniugi per detenzione e spaccio di stupefacenti

CASSANO - La mattina del 26 giugno i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro, nel corso di un predisposto servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, hanno arrestato F. G. di 37 anni e R. D. di 34.
La coppia è stata sorpresa a coltivare, in un terreno di proprietà in contrada Murate (Comune di Cassano allo Jonio), 163 piante di canapa indiana dell’altezza media di circa un metro.

Arrestato 35enne residente a Roggiano per detenzione di sostanze stupefacenti

ROGGIANO GRAVINA - Continuano incessantemente i controlli per prevenire e reprimere i reati in materia di sostanze stupefacenti, da parte dei militari della compagnia carabinieri di San Marco Argentano. Nel primo pomeriggio di oggi 23 giugno, i militari della stazione carabinieri di Roggiano Gravina, hanno tratto in arresto in flagranza di reato P. L. 35enne pregiudicato ligure ma di fatto domiciliato nella cittadina cosentina. Il giovane è ritenuto responsabile della detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In effetti, l’intuito investigativo dei militari operanti, ha permesso, a seguito di un controllo in una di quelle vie cittadine con contestuale perquisizione personale del prevenuto, di accertare come lo stesso occultasse all’interno del proprio borsello n. 2 involucri di cellophane contenenti rispettivamente  grammi 9,5 di “marijuana” e grammi 1,5 di “hashish”.

Trovati con oltre 1kg di cocaina in auto. Arrestati due pregiudicati roggianesi

ROGGIANO GRAVINA – (Comunicato stampa) I Carabinieri della Stazione di Roggiano Gravina, unitamente al personale del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, nell'ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati nell’hinterland di questa Compagnia, hanno tratto in arresto due noti pregiudicati roggianesi.

Arrestato spacciatore trovato con 60grammi di eroina

COSENZA – (Comunicato stampa) I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza, nel corso dei quotidiani controlli antidroga, hanno tratto in arresto un soggetto per spaccio di sostanze stupefacenti e sequestrato oltre 60 grammi di eroina. Le fiamme gialle cosentine hanno recentemente intensificato i posti di controllo, in prossimità degli svincoli autostradali della provincia, nel corso dei quali sono stati fermati oltre trecento automezzi ed ispezionate oltre quattrocentocinquanta persone. Nel corso degli interventi veniva fermato nelle vicinanze dello svincolo autostradale di Cosenza il conducente di un’autovettura proveniente dalla zona del casertano che percorreva il tragitto di rientro in città a velocità sostenuta. Avviato il controllo l’individuo manifestava un evidente stato di tensione psico-fisica che traspariva dalla presenza di pupille dilatate e occhi arrossati, tipici di chi utilizza abitualmente sostanze stupefacenti.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners