Gestione rifiuti e sostenibilità al centro del dibattito Ona

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) Si è concluso con un successo oltre le previsioni il convegno “La gestione sostenibile del ciclo dei rifiuti” dello scorso 13 maggio a Montalto Uffugo organizzato dall’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) presso la sede dell’IPSIA-ITI nell’ambito del progetto ambientale Conoscenza e Tutela della Salute ambientale. Hanno partecipato rappresentanti di associazioni e delle istituzioni, alla presenza di studenti molto attenti ed interessati.

Gestione sostenibile dei rifiuti, se ne parla a Montalto Uffugo

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) L'evento in programma è il primo dei tre convegni con gli studenti dell'Istituto di Istruzione Superiore "Marconi-Guarasci" che include tre scuole di diverso indirizzo con le quali  l'ONA Cosenza ha intrapreso dei percorsi formativi di educazione ambientale denominato
"Conoscenza e Tutela della Salute Ambientale" su diversi temi che interessano i territori delle varie scuole.

Continua la lotta dell'Ona all'amianto contro i ritardi della Regione

CERISANO – (Comunicato stampa) L’incontro dello scorso 22 marzo tra i cittadini di Cerisano e l’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) Comitato Provinciale di Cosenza, fortemente voluto dal consigliere comunale Rosario Belmonte, ha permesso di fare chiarezza sullo stato attuale della lotta all’amianto e su quanto sia diffuso questa problematica, tanto da spingere fino a Cerisano una rappresentanza di cittadini di Santa Caterina Albanese, paese praticamente “immerso” nell’amianto. L’intervento della giovane giornalista Mariassunta Veneziano, che ha introdotto i lavori, e quelli prettamente tecnici del geologo Beniamino Falvo, dell’avvocato Franca Sposato ed, infine, dell’ingegnere Giuseppe Infusini hanno fatto emergere la sostanziale inadempienza della Regione rispetto alle scadenze imposte dalla legge regionale n°14/2011 sulla eliminazione del rischio amianto, nonché l'assenza di dialogo con i comuni, i quali a breve avranno l'obbligo di redigere il PAC (Piano Comunale Amianto), e l’assenza di previsione di risorse economiche finalizzate alle bonifiche nel POR 2014-2020 già approvato.

Continua la battaglia dell'Ona contro l'amianto

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) L'assemblea dell'ONA Cosenza (Osservatorio Nazionale Amianto) dello scorso 4 novembre, è stata ricca di novità, risultati e proposte operative. Dopo il successo raggiunto sia con l'attività di educazione ambientale che con quella sussidiaria svolta con gli Enti e la Regione Calabria per l'eliminazione del rischio amianto, l'assemblea ha deciso di intensificare l'attività con le scuole e con i Comuni. Sul fronte della scuola si punterà ad elevare la qualità dell'Alternanza Scuola Lavoro che l'ONA ha già svolto brillantemente lo scorso anno presso l'ITCGT di Acri, oltre che ad intensificare l'educazione ambientale trattando nuovi inquinanti territoriali (oltre all’amianto), quali le radiazioni elettromagnetiche ed il radon, nonchè il tema del pericolo sismico in Calabria.

Bonifica amianto, la Regione accoglie l'appello dell'Ona

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) Finalmente un concreto passo avanti nell’eliminazione del rischio amianto in Calabria dopo le tante denunce dell’ONA Cosenza sui ritardi della regione nell’attuazione degli adempimenti di legge in questo settore. Lo comunica l’ing. Giuseppe Infusini, presidente della sezione calabrese dell’Osservatorio Nazionale Amianto, costituita a Cosenza nel novembre 2011. “Dopo tante insistenze la Regione Calabria, con la delibera di G.R. n°276 del 19.07.2016, ha accolto le nostre osservazioni al rapporto preliminare ambientale del documento preliminare del PRAC (Piano Regionale Amianto Calabria) che la stessa giunta aveva approvato con DGR n°127 del 27.04.2015.

Anche a Luzzi si parla di amianto

LUZZI - Si è discusso della problematica amianto, a Luzzi. L’importante iniziativa è stata promossa dal consigliere comunale Francesco Montalto e dall’ingegner Giampiero Basile dell’associazione socio-culturale “Sambucina”, con la collaborazione della “Prociv Tutela Civium”. Il convegno ha offerto l’occasione per discutere delle problematiche legate all’ambiente con particolare attenzione all’eternit. Dal monitoraggio fatto dalla Regione, risulta che solo nei comuni della provincia di Cosenza sono presenti quasi due milioni di metri quadrati d’amianto.

Lotta all'amianto, le denunce dell'Ona contro l'immobilismo della Regione

MONTALTO UFFUGO - (Comunicato stampa Ona) Un anno di iniziative, di tiri mandati a segno ma anche di porte chiuse in faccia. L’Ona Cosenza traccia così il bilancio del 2015 nell’assemblea dei soci che si è svolta il 19 febbraio corso. Un bilancio con molte luci ma anche, purtroppo, con qualche ombra.
Nonostante l’entusiasmo dei soci e l’attivismo delle due colonne portanti dell’associazione che si occupa della lotta all’amianto e delle problematiche ambientali connesse – il coordinatore provinciale Giuseppe Infusini e il commissario regionale Beniamino Falvo – ancora tante, troppe, sono le resistenze da parte di chi prima di tutti dovrebbe vigilare e agire a tutela della salute pubblica. Le zone d’ombra, denuncia infatti l’Ona, si trovano tutte nei palazzi del potere. Le istituzioni che, a parte qualche Comune volenteroso (sono 11 quelli che fino a oggi hanno aderito all’Osservatorio amianto), ancora mostrano il loro immobilismo.

Ambiente e salute, l'Ona incontra le scuole della provincia

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) L’amianto ma anche i rifiuti ed il cibo. Sono questi i temi sui quali sui quali studenti ed esperti si sono confrontati sabato mattina nell’aula magna del liceo scientifico di Rogliano. Tre ore intense di dibattito sul filo conduttore della fondamentale equazione ambiente pulito= salute. L’incontro è il primo dei tre organizzati a febbraio dall’ONA (l’Osservatorio Nazionale Amianto) nelle scuole della provincia per presentare in corso d’opera i progetti legati all’educazione ambientale che si stanno portando avanti tra i banchi. Padrona di casa la dirigente scolastica Mariarosa De Rosa, che già da tempo ha aperto le porte all’associazione cosentina avviando un percorso di collaborazione che vede gli studenti protagonisti.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners