Abolizione dei voucher, l'intervento di Di Iacovo (Confial)

COSENZA - (Comunicato stampa) «“Sul mio lavoro niente sconti!”. Era il tema di uno dei tanti convegni al quale ho partecipato l’altro anno quale relatore». Così Benedetto Di Iacovo, Coordinatore Nazionale CONF.I.A.L., scrive in una nota in cui prosegue: «Lo slogan era e resta efficace e rappresenta in pieno il senso distorsivo che, nel tempo, si è dato ad uno strumento di flessibilità del quale si è abusato e che poteva arricchire le modalità operative di utilizzo di manodopera occasionale non preventivabile in alcuni e limitati settori specifici e archi temporali, nonché per alcune definite e limitatissime prestazioni lavorative non preventivabili e non rientranti nelle tipologie delle figure professionali regolate dai C.C.N.L..

Problematiche lpu/lsu a Castrovillari. Lo Polito incontra la Confial

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Un incontro concreto e fattivo quello tenutosi al palazzo di città, tra la CONF.I.A.L. Regionale Funzione Pubblica e l'Amministrazione comunale di Castrovillari sulle problematiche riguardanti i dipendenti ex LSU/LPU, nonché i dipendenti di ruolo. Presente il Sindaco Domenico Lo Polito, il Presidente del Consiglio Vico e la consigliera Silella per l'Amministrazione comunale; Benedetto Di Iacovo, segretario regionale Funzione Pubblica CONF.I.A.L., Di Vasto e Corrado quali RSA CONFIAL dell'Ente, sono state passate in rassegna tutte le problematiche riguardanti i dipendenti, sia a tempo indeterminato che determinato.

Confial in Prefettura per i problemi di Lsu/Lpu

COSENZA – (Comunicato stampa) L’O.S. CONF.I.A.L. (Confederazione Italiana Autonoma Lavoratori) guidata a livello nazionale da Benedetto Di Iacovo, su richiesta ed a seguito di specifica convocazione del prefetto Giafranco Tomao, ha rappresentato, unitamente ad alcune RSU ed RSA dell’organizzazione, la problematica relativa ai lavoratori LSU/LPU impegnati nei Comuni della provincia ed in generale in Calabria e che sono in attesa che l’Autorità nazionale emetta i conseguenziali provvedimenti di copertura finanziaria per garantire la continuità dei contratti a tempo determinato in essere ed in scadenza al 31/12/2016 anche per il prossimo anno.

La Confial Fp Calabria a sostegno della lotta degli Lsu - Lpu

CATANZARO - Comunicato stampa - La CONF.I.A.L. Funzione Pubblica della Calabria, condividendo lo stato di esasperazione e di incertezza che pervade i circa 5.000 lavoratori ex LSU/LPU della Calabria, per effetto di insistenti voci che vedrebbero negare i finanziamenti in legge di stabilità 2017 da parte del Governo nazionale, nonché per un ipotetico passaggio a carrozzoni regionali senza competenze e professionalità adeguate di tutto questo bacino di precariato, ormai storicizzato da oltre un ventennio ed al quale era stata assicurato un processo di stabilizzazione diretto presso gli Enti locali, quindi con un pauroso passo all’indietro, dopo le lunghe ed interminabili lotte intraprese, è al fianco e sostiene l’iniziativa di auto convocazione presso la sede delle regione Calabria.

Lo Polito incontra la Confial per le problematiche sul personale

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Su richiesta della Organizzazione Sindacale, il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, ha tenuto un incontro presso il Municipio con la CONF.I.A.L. (Confederazione Italiana Autonoma Lavoratori settore Finzione Pubblica), a cui era presente il Segretario regionale CONFIAL FP Benedetto Di Iacovo (che ricopre anche la carica di Coordinatore Nazionale della organizzazione), la RSU, rappresentata da Francesco Di Vasto e la componente il direttivo provinciale CONFIAL Annarita Corrado. Presente anche una delegazione di lavoratori. Da rimarcare che la CONF.I.A.L. ha una cospicua rappresentanza di iscritti all'interno dell'Ente. Il segretario Di Iacovo, avendo tenuto precedentemente l'assemblea con i propri organizzati, ha passato in rassegna ed esposto al Primo Cittadino una serie di problematiche riguardanti il personale, in particolare gli ex LSU/LPU.

Confial e Udicon insieme per la tutela dei consumatori

COSENZA – (Comunicato stampa) Anche in Calabria saranno attivi gli sportelli dei Consumatori, frutto della Convenzione tra CONF.I.A.L. e Ud.Di.Con., a partire dagli ex capoluogo di provincia (Catanzaro, Cosenza, Crotone, Vibo Valentia, Reggio Calabria) e presso tutte le sedi zonali della Confederazione calabrese, guidata da Benedetto DI Iacovo.
Tutto questo a seguito di una importante Convenzione è stata sottoscritta in Roma tra la CONF.I.A.L. (Confederazione Italiana Autonoma Lavoratori) e U.Di.Con. (Unione Difesa Consumatori) per attivare servizi di tutela dei Consumatori a favore dei cittadini in genere e degli associati a CONF.I.A.L.

Lsu/lpu di Castrovillari arriva l'istanza per la contrattualizzazione a 26 ore

CASTROVILLARI - «La Commissione nazionale di Vigilanza e controllo sulla finanza pubblica degli Enti locali, nella seduta del 23 febbraio, ha approvato positivamente l'istanza prodotta dal Comune di Castrovillari e relativa alla contrattualizzazione dei 43 lavoratori ex LSU/LPU a 26 ore settimanali». A renderlo noto è la Confial calabrese che, attraverso il suo segretario regionale Benedetto Di Iacovo, informa i cittadini sugli sviluppi di una vicenda che è stata “molto travagliata e che ha fatto registrare forti momenti di tensione e di lotta dei lavoratori e delle Organizzazioni sindacali verso l'Amministrazione e la dirigenza dell'Ente”.

Confial scrive al prefetto per il tentativo preventivo di concilizaione

CASTROVILLARI – Il Coordinatore Nazionale Confial, Benedetto Di Iacovo ha scritto questa mattina al Prefetto, al Comune e alla Commissione nazionale di Garanzia sugli scioperi per far sì che un annuncio di sciopero o di agitazione, senza questa procedura, risulti illegittima. Nella sua missiva, recante in oggetto: “Tentativo preventivo di Conciliazione ai sensi della Legge 11 aprile 2000, N. 83, relativa al Comune di Castrovillari”, Di Iacovo punta ad avere tutte le carte in regola per le eventuali mosse da compiere.

Lsu/lpu di Castrovillari senza stipendio, Confial convoca un'assemblea

CASTROVILLARI - «Questo mese, nonostante sia stata avviata in tempo, a differenza dell'anno scorso, la procedura della contrattualizzazione degli lsu/lpu del Comune di Castrovillari, per strane ragioni i lavoratori per questo mese e forse anche il prossimo non riceveranno lo stipendio». È questo il grido d'allarme lanciato dalla Confial e dal suo coordinatore nazionale Benedetto Di Iacovo che da diverso tempo seguono con attenzione la questione. Per tali ragioni è stata convocata, tramite la R.S.A. Francesco Di Vasto, un'assemblea retribuita dei propri iscritti (che al Comune di Castrovillari risulta essere la prima Organizzazione sindacale tra questi lavoratori, così come in tanti altri Comuni della provincia) per vedere chiaro sulla questione.

Ex lsu/lpu del comune di Castrovillari attendono rinnovo del contratto, intervento di Confial

CASTROVILLARI – Gli ex lsu/lpu del comune di Castrovillari, contrattualizzati il 15 dicembre 2015, dopo i ritardi registratisi nelle procedure e l'ok giunto dalla Commissione per la stabilità finanziaria degli Enti Locali che, proprio a dicembre, aveva espresso parere favorevole, tornano ad essere sotto l'occhio del ciclone. Infatti, essendo il comune di Castrovillari in una fase di pre dissesto, è necessario che la Commissione per la stabilità degli Enti Locali dia nuovamente l'assenso per la proroga del contratto fino a dicembre 2016. Sulla questione torna nuovamente il coordinatore nazionale della Confial, Benedetto Di Iacovo, che della vicenda si è occupato sin dalle prime battute.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners