Giovani e Agricoltura, a Luzzi con il presidente Oliverio

LUZZI - “L’agricoltura continua ad essere il pilastro fondamentale dell’economia calabrese ed oggi può essere una opportunità di allargamento, d’innovazione e di capacità di competere sui mercati interni ed internazionali”. E’ quanto ha sottolineato, tra l’altro, il Governatore della Calabria, Mario Oliverio, a Luzzi, nel corso del convegno organizzato nell’ambito della prima edizione della “Festa dei Giovani Democratici”.  Filo conduttore della manifestazione, promossa ed organizzata dal circolo luzzese di GD e svoltasi nell’area dell’ex Fornace Dima, è stato il tema “I giovani e l’agricoltura”. A far da cornice all’evento un’esposizione di mezzi ed attrezzature agricole, giochi popolari, buona musica e stand gastronomici il cui ricavato sarà destinato a favore dei progetti di sostegno per la Pubblica Istruzione e Politiche Sociali del municipio luzzese. “Pensiamo che l’agricoltura sia il motore dell’economia della Calabria e noi giovani la forza e la base di ciò.

L’agroalimentare Castrovillarese valorizzato con successo

CASTROVILLARI - Quando si parla della propria città è facile evidenziare le cose che non vanno, discutere per ore ed ore sulle criticità del territorio, spesso senza arrivare ad un qualcosa di concreto che riunisca le forze e risollevi la situazione locale. L’associazione cittadina “Solidarietà e Partecipazione”, però, sabato 27 maggio ha deciso di percorrere la strada opposta, quella più difficile. Ben al corrente degli attacchi che la filiera agroalimentare quasi giornalmente subisce, ma consci della sua importanza e potenzialità, ha provveduto ad organizzare il convegno “Tipicità territoriale e turismo alimentare” nel quale importanti esponenti, sia del mondo politico che dell’agroalimentare, si sono avvicendati in un proficuo discorso sull’importanza della protezione del territorio, per un corretto sviluppo del settore.

Danni maltempo, Mortati (CIA Calabria Nord) chiede agevolazioni sul credito

COSENZA - Il territorio è sotto la morsa del gelo e i disagi per le attività lavorative non mancano. A sollevare il proprio grido d'allarme è Ferdinando Mortati, presidente provinciale della Confederazione Italiana Agricoltori, Cia Calabria Nord, che dal suo giro sul territorio della provincia di Cosenza ha potuto appurare personalmente i disagi che l'agricoltura sta vivendo. «In particolar modo -afferma Mortati- ha subito danni il settore zootecnico, che da qualche giorno sta avendo grossi problemi per la gelata che ha anticipato la nevicata. Il problema -continua- è legato principalmente alla gestione delle bestie che si trovano ancora in montagna.

Chiusa con successo la Settimana dell'Olio a Spezzano

SPEZZANO ALBANESE – (Comunicato stampa) L’Istituto d’istruzione superiore “V. Bachelet” - Liceo scientifico - Istituto Professionale servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale di Spezzano Albanese, posto in un comprensorio a forte vocazione agricola, si rinnova ed investe per avviare una nuova fase di crescita delle attività didattiche nell’ambito dell’agricoltura. In questo contesto, si inserisce “la Settimana dell’Olio”, seconda edizione, che si è conclusa con il convegno di sabato 3 dicembre dal titolo: “L’olio I.g.p. di Calabria - Le nuove sfide dell’olio extravergine calabrese”.

Agricoltura calabrese, se n'è parlato a Luzzi

LUZZI - Sviluppo e nuove opportunità per l’agricoltura. Si è parlato di questo nella sala di rappresentanza di “Palazzo Vivacqua”, a Luzzi, per iniziativa del locale circolo dei Giovani Democratici. Ad introdurre i lavori, moderati da Mario Piluso e conclusi dal consigliere regionale con delega all’agricoltura, Mauro D’Acri, è stato Mattia Lupinacci, segretario del circolo luzzese nonché responsabile provinciale agricoltura e sviluppo rurale dei GD Cosenza. Lupinacci ha rimarcato l’importanza di tali eventi che rappresentano l’attività principale dei Giovani Democratici finalizzata a garantire la crescita culturale e sociale della comunità. Per il giovane dirigente luzzese il PSR Calabria 201472020 rappresenta un’opportunità unica per la quale si ha il dovere di intervenire per promuovere la voglia di crescita dei giovani.

Seminario su agricoltura e difesa del territorio a Rende

RENDE – (Comunicato stampa) “Agricoltura tutela dell’Ambiente e difesa del Territorio” questo il titolo del convegno tenutosi a Rende presso Villa Fabiano alla presenza del sindaco avv, Manna, dall’AIC Associazione Italiana Coltivatori il 9 luglio 2016.
Ha aperto i lavori il Presidente nazionale dell’AIC, Giuseppino Santoianni, il quale nella sua relazione ha analizzato le varie problematiche del comparto agricolo, focalizzando l’attenzione sulle piccole imprese che ogni giorno si trovano ad affrontare una burocrazia immobilizzante. “L’agricoltura italiana -Sottolinea il Presidente Santoianni- vive una crisi strutturale la cui causa principale è stata la mancanza, negli anni scorsi, di una politica agricola nazionale e regionale all’altezza delle sfide competitive che il mercato europeo ha imposto. La politica agricola del passato è stata caratterizzata da un forte strabismo che ha penalizzato i produttori agricoli privilegiando la grande industria”.

Terranova da Sibari in prima linea per i fondi europei al settore

TERRANOVA DA SIBARI - (comunicato stampa) Oltre 1,1 miliardi di euro dall’Europa all’agricoltura calabrese con i Progetti di Sviluppo Rurale (PSR) nell’ambito degli stanziamenti complessivi previsti dalla programmazione 2014-2020 della Politica Agricola Comune (PAC). Il Comune di Terranova da Sibari a lavoro con Enti, Associazioni e Istituzioni regionali per contribuire a coinvolgere la comunità agricola del territorio in questo vasto progetto di finanziamenti e agganciare, così, i primi segnali di ripresa economica generale che vanno profilandosi.

Agricoltura calabrese, ecco le linee guida fino al 2020

TERRANOVA DA SIBARI – Saranno presentate il prossimo 6 febbraio a Terranova da Sibari le “Linee Guida” dei Programmi di sviluppo rurale. Ed è così che l'agricoltura del territorio guarda al futuro con il Psr 2014-2020 che, per la Calabria, prevede oltre 1,1 miliardi di euro per gli investimenti, l'innovazione e la competitività delle imprese agricole.
Amministratori locali, Associazioni, Enti e Rappresentanti regionali a confronto sulla definizione delle misure e delle risorse assegnate.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners