Anche San Benedetto è comune riclone

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Anche San  Benedetto è comune riclone

S.BENEDETTO ULLANO - C’è San Benedetto Ullano trai primi dieci “Comuni ricicloni” della Calabria. Il municipio del piccolo centro arbereshe, nella Media Valle del Crati, con il suo 81,3 % di raccolta differenziata si è piazzato al quarto posto nella classifica stilata da Legambiente. L’iniziativa, patrocinata dal Ministero per l'Ambiente, premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.

L’amministrazione comunale, guidata dalla sindaca Rosaria Capparelli, è stata premiata nel corso della manifestazione svoltasi presso la Cittadella regionale, a Catanzaro, nel corso della quale, alla presenza dell’assessore all’Ambiente Antonella Rizzo, sono stati diffusi, nel corso della terza edizione del premio “Comuni Ricicloni”, i dati del dossier che è stato realizzato da Legambiente Calabria in merito alle attitudini, al riciclo dei centri urbani della regione. San Benedetto Ullano è anche tra i “Comuni rifiuti free”. Si è piazzato al secondo posto, infatti, tra i nove paesi con popolazione inferiore ai diecimila abitanti dove, oltre ad essere stato superato il 65% di differenziata finalizzata al riciclaggio, hanno contenuto anche la produzione pro-capite di secco residuo al di sotto dei 75 Kg/anno per abitante. “Sono orgogliosa di aver rappresentato oggi la nostra comunità”, ha affermato la sindaca appena rientrata dalla Cittadella regionale. “Anche quest'anno - ha evidenziato ancora Rosaria Capparelli - San Benedetto è nei posti di vertice della top ten dei comuni ricicloni. Ciò grazie a tutti i cittadini ed agli operatori comunali: un altro traguardo che si consolida”. Premiato anche il Comune di Lattarico. Per la sindaca Antonella Blandi si tratta di “un importante traguardo voluto fortemente dall’amministrazione comunale e raggiunto grazie all’impegno di quanti sono coinvolti nel servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e soprattutto per la sensibilità e la fattiva collaborazione di tutti i cittadini”.

0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners