Protesta degli alunni della Primaria di Luzzi per avere internet e videosorveglianza In evidenza

Umile Montalto Umile Montalto

LUZZI – Connessione ad internet e più sorveglianza per contrastare il continuo fenomeno dei furti nei plessi. E’ quanto chiedono gli alunni della scuola primaria di Luzzi ormai pronti a scendere in piazza. I piccoli scolari, accompagnati dai docenti e dal dirigente scolastico Umile Montalto, sfileranno in corteo lungo le vie del centro storico per essere ricevuti, alle 9,30, dal sindaco Manfredo Tedesco presso il municipio. L’appuntamento è fissato per lunedì prossimo. A darne notizia, con un comunicato stampa, è lo stesso dirigente del Circolo Didattico “G. Marchese”, Umile Montalto.

“Al primo cittadino - è spiegato nel comunicato stampa - gli alunni rinnoveranno la richiesta di avere il collegamento ad Internet in tutti i plessi scolastici, per potere svolgere adeguatamente le attività didattiche e progettuali ed essere alla pari con i coetanei europei. L’iniziativa s’inquadra nel progetto di Educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva e vuole essere un momento di vicinanza e di sinergia tra le istituzioni, che, assieme alle famiglie e alle agenzie educative del territorio, concorrono alla formazione dei futuri uomini e cittadini”.
Nel corso dell’incontro a “Palazzo Vivacqua”, dunque, il preside Montalto “solleciterà il sindaco a disporre l’attivazione in tutti gli edifici scolastici dei dispositivi di videosorveglianza, per impedire i furti continui ai danni del patrimonio scolastico, e l’allacciamento alla fibra ottica degli Uffici, per consentire un più celere svolgimento dell’attività amministrativa”.
Con l’occasione - è spiegato ancora nel comunicato stampa - “i bambini e i docenti visiteranno il centro storico e la casa comunale e avranno un colloquio civile e democratico con il sindaco, ringraziandolo per la sua particolare attenzione verso la scuola luzzese, nel decennio che sta per concludersi, augurandogli una serena e proficua continuazione della sua attività, in favore di chi ha bisogno”.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners