Varata la Giunta De Bartolo bis

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Varata la Giunta De Bartolo bis

MORANO - Il sindaco Nicolò Bartolo, con proprio atto, nei giorni scorsi ha azzerato la Giunta comunale, quindi, a distanza di ventiquattrore ha riposizionato i consiglieri e ridistribuito le deleghe. Un rimpasto che porta a un «nuovo assetto dell’esecutivo», così il primo cittadino, «in vista dei traguardi finali che l’Amministrazione intende raggiungere entro la fine della consiliatura».


Le novità sono essenzialmente tre. Vediamole.
La prima. Entra nella squadra di governo il capogruppo di maggioranza Roberto Berardi ed esce la dottoressa Emilia Zicari, «impossibilitata a proseguire» nel suo ruolo «per motivi personali e lavorativi», ha dichiarato l’interessata, «fermo restando l’appoggio alla compagine di maggioranza in qualità di consigliere».
La seconda è un’anticipazione di carattere marcatamente politico e attiene alla nomina del consigliere Maria Anna Vacca quale capogruppo di maggioranza, ruolo esercitato sinora dal neoassessore Roberto Berardi.
La terza inerisce alla modifica e/o alla conferma dei settori di interesse dei singoli assessori, secondo lo schema riportato a margine.
«Era necessario» è il commento del sindaco Nicolò De Bartolo, «una verifica politica e una riconsiderazione generale degli equilibri di governo, nell’ottica di un effettivo e concreto rilancio dell’azione amministrativa, che ritengo di fondamentale importanza per il conseguimento degli obiettivi di fine mandato. Dispiace molto dover rinunziare alla collaborazione diretta della dr.ssa Emilia Zicari, alle sue idee e al suo impegno, che comunque non si esauriscono con l’uscita dalla Giunta, ma seguiteranno sia pur in maniera più limitata nelle vesti di consigliere: a lei la mia riconoscenza per il contributo largito a beneficio della comunità. Ma ringrazio, parimenti, Roberto Berardi che con grande spirito di sacrificio ha messo a disposizione della collettività la sua ampia e riconosciuta esperienza. Sono certo», conclude il primo cittadino, «che gli innesti e il gioco d’insieme che non è mai mancato nel nostro gruppo, permetteranno di realizzare il programma e raggiungere le mete fissate».

La nuova Giunta e lo scacchiere delle deleghe
Sindaco Nicolò De Bartolo. Sicurezza e Polizia Municipale - Protezione civile - Progetti strategici per il borgo - Comunicazione istituzionale - Rapporti istituzionali - Servizi elettorali e demografici - Attuazione programma - Cooperazione internazionale e gemellaggi - Politiche economiche, bilancio, finanza e tributi - Controllo di gestione ed economato - Indirizzi alle società partecipate e rappresentanza.
Vicesindaco Pasquale Maradei. Pianificazione urbanistica generale ed esecutiva – PSC - Piano e gestione arredo urbano -Dissesto idrogeologico ed emergenza idrica – SUE - Assegnazione alloggi e rapporti con l’Aterp - Viabilità trasporti e segnaletica - Censi comunali – Toponomastica - Autoparco mezzi comunali e scuolabus - Gestione delle risorse umane e personale.
Assessore Biagio Angelo Severino. Agricoltura e forestazione - P.S.R. - Regolamenti agrari e rapporti con i Consorzi di bonifica – Ambiente - Verde pubblico - Turismo sport e spettacolo.
Assessore Sonia Forte. Cultura, musei e teatri - Sanità e farmacia - Affari generali - Welfare e politiche del lavoro - Servizi sociali e Co.S.S.Po - Pubblica istruzione - Rapporti con le associazioni.
Assessore Roberto Berardi. Lavori pubblici - Politiche per centro storico - Politiche energetiche e pubblica illuminazione - Rapporti con le ESCO - Pratiche Unesco - Attività produttive, commercio e Suap - Manutenzione.
Tra i consiglieri delegati, confermata Maria Anna Vacca, che conserva i precedenti campi d’intervento: Pari opportunità – Informagiovani - Politiche per i diversamente abili e integrazione sociale.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners