Premio “Giustizia e Dignità Umana” 2017 al sindaco Nicolò De Bartolo

Premio “Giustizia e Dignità Umana” 2017 al sindaco Nicolò De Bartolo

MORANO – (Comunicato stampa) La fondazione “Sapientia Mundi” onlus ha conferito al sindaco Nicolò De Bartolo il premio “Giustizia e Dignità Umana” (Lavoro e Professionalità 2017). Nella circostanza il presidente dell’organismo capitolino, Giuseppe Anelli, ha visitato Morano e discusso con il primo cittadino della Nuova Alleanza dei Comuni d’Italia (AL.Na.C.I.) di cui è presidente. Un incontro definito da entrambi «cordiale e schietto; che getta le basi per una futura proficua collaborazione finalizzata all’avvio di percorsi di crescita sociale».

Si è parlato di come collegare questo lembo di terra meridionale a «prospettive di sviluppo inclusive, capaci di rispondere alle istanze culturali, etiche, morali ed economiche del nostro tempo». «Una strategia», ha evidenziato il prof. Anelli, «fondata essenzialmente sulla valorizzazione e promozione della risorsa turismo, associata all’esercizio di tutte le attività sportive praticabili su scala nazionale. Purtroppo il vero problema del Sud», ha sottolineato il presidente dell’AL.Na.C.I., «è la carenza di infrastrutture e di punti di eccellenza ove far convergere le richieste, le quali, pur presenti, non trovano adeguate risposte. Basti pensare che, a fronte di impieghi finanziari dello Stato, mirati alla sistemazione delle attrezzature sportive, molto spesso mancano le capacità di concludere ciò che si intende realizzare. Per quanto ci riguarda», ha terminato Anelli, «riteniamo vi debba essere una correlazione tra pubblico e privato e una sinergia tra quei settori che possono naturalmente ed efficacemente coesistere».
E’ piaciuta l’idea al sindaco De Bartolo. Il quale ha rilevato come «la proposta rispecchi le linee programmatiche» della sua Amministrazione e delinei «nuove possibilità per agganciare a un contesto extraterritoriale l’offerta turistica e usufruire gratuitamente, tramite AL.Na.C.I., di una gamma di servizi e supporti diretti all’ottenimento di sovvenzioni in ambito sportivo». «Da sindaco», ha dichiarato De Bartolo, «e da moranese radicato e indissolubilmente legato alla propria terra, considero mio preciso dovere vagliare con attenzione, senza pregiudizi, qualsiasi intervento che lasci intravvedere opportunità per il nostro borgo, soprattutto per i giovani, i più colpiti dalle insufficienze occupazionali e dalla crisi di valori del terzo millennio. Credo sia giusto che ognuno possa disegnare il proprio domani nel paese natio e al contempo sentirsi cittadini europei, in un’Europa che sappia, però, rispettare la nostra storia, la nostra identità, le nostre tradizioni. Seguiranno presto altri momenti di confronto alla presenza del consigliere delegato allo Sport, Leonardo Di Luca, per tradurre in atti concreti quanto programmato in questa fase preliminare. Il mio ringraziamento al prof. Anelli per il lavoro che con sacrificio e impegno porta avanti, nonché per le soluzioni innovative prospettate».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners