Liste Civiche all'attacco sull'Ospedale di Castrovillari

CASTROVILLARI - «Pezzo dopo pezzo l’Ospedale di Castrovillari viene “smontato” con una fredda determinazione che non può essere semplicemente ridotta alla superficialità e alla assoluta incapacità gestionale di cui i Vertici dell’ASP di Cosenza hanno purtroppo dato ampia prova». Così le Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione” scrivono in una nota che continua: «Troppi i fatti che stanno a dimostrare, invece, la volontà di portare a chiusura l’Ospedale. La drammatica situazione della Chirurgia, ultimo scandalo in ordine di tempo, era stata anticipata oltre un anno fa dai nostri allarmati interventi in Consiglio comunale, nella spocchiosa indifferenza di Sindaco e maggioranza. Perché questo andazzo? A vantaggio di chi? Forse del futuro Ospedale UNICO della Sibaritide, semmai vedrà la luce?

"Situazione critica" all'ospedale di Castrovillari, missiva della minoranza a Lo Polito

CASTROVILLARI - I Consiglieri delle Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione” con una missiva inviata al sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, e al presidente del consiglio comunale Piero Vico, fanno una “Proposta di intervento su situazione critica Ospedale di Castrovillari”.
Nel documento si legge: «A giorni il Primario della Divisione di Chirurgia dell’Ospedale di Castrovillari andrà in ferie e successivamente, senza soluzione di continuità, in pensione. Come si svolgerà l’attività chirurgica in elezione e in urgenza presso l’Ospedale di Castrovillari? Nessuno sembra saperlo con certezza. E’ appena il caso di ricordare come il “problema Chirurgia” fosse stato segnalato da noi Consiglieri delle Liste Civiche di Solidarietà e Partecipazione in pieno Consiglio Comunale, con oltre un anno di anticipo. Invano. Inascoltati e addirittura derisi per gli “allarmismi” che facevamo.

Le "Civiche" sull'Ospedale: "I nodi vengono al pettine"

CASTROVILLARI - «Il Sindaco di Castrovillari ha inviato una nota ai componenti la Commissione speciale Sanità (comprendente Associazioni e rappresentanti politici) e ai Sindaci del territorio, denunciando la gravissima situazione dell’Ospedale di Castrovillari e minacciando manifestazioni popolari ed esposti alla Procura, qualora il Direttore Generale non dia soddisfacenti risposte nell’incontro fissato per lunedì 19».

Ferdinando Laghi presidente Isde International. Soddisfazione di "Solidarietà e Partecipazione"

CASTROVILLARI - L’Associazione cittadina Solidarietà e Partecipazione esprime grande soddisfazione per l’elezione del proprio presidente, Ferdinando Laghi, ai vertici di ISDE International. Con l’elezione da parte del Directing Board, avvenuta a Ginevra, infatti, il dott. Laghi, già vice presidente di ISDE Italia, andrà a ricoprire la carica di Presidente di ISDE International dal 2019 al 2021, succedendo all’argentina Lilian Corra.

"Solidarietà e Partecipazione": "Salute, lavoro e sviluppo in liquidazione sul Pollino"

CASTROVILLARI - «Come era prevedibile una maggioranza sempre più traballante e risicatissima (mancavano ancora una volta i Consiglieri Pignataro e Carrozzino, la quale non è stata evidentemente “ammorbidita” dalla fascia tricolore vestita per un giorno, con cui il sindaco Lo Polito ha cercato di riacquistarne i favori) ha approvato la Manifestazione di Interesse al megaimpianto di trattamenti rifiuti, al servizio della provincia di Cosenza, che vorrebbero collocare nell’area del cementificio». Così il Coordinamento Politico delle Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione” scrive in una nota nella quale afferma: «Tutta una serie di strafalcioni tecnici e interventi tanto “di bandiera” quanto vuoti di ogni analisi dei problemi collegati (rischi per salute e occupazione, impatto ambientale, vincoli tecnici che depongono contro la possibilità di utilizzo dell’area) hanno caratterizzato la carrellata di interventi dei Consiglieri di maggioranza.

Civiche contro Lo Polito: "Complice dello smantellamento dell'ospedale"

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa di “Solidarietà e partecipazione”) Con delibera n. 1227, del 30 giugno 2017, il Direttore Generale dell’ASP di Cosenza ha sancito lo scippo: come le Liste Civiche di Solidarietà e Partecipazione avevano paventato e ampiamente preannunciato -anche in Consiglio Comunale-, la Farmacia territoriale sarà trasferita da Castrovillari a Lungro, con un costo per l’Ente di ben 170.000 euro. Nella nostra città rimarrà un semplice “punto di distribuzione” allocato nell’ex Centro Trasfusionale, con una spesa ulteriore di altri 150.000 euro.

"Solidarietà e partecipazione" chiede rispetto sul diritto alla salute

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Il “pressing” che le Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione” fanno da sempre e che si è intensificato ancora di più negli ultimi mesi per salvaguardare la Sanità di Castrovillari e del Territorio, a iniziare dall’Ospedale, trova due ostacoli sostanziali. Da un lato l’atteggiamento e le decisioni della Dirigenza dell’ASP di Cosenza, che sembrano orientate solo a mortificare il diritto alla salute dei cittadini castrovillaresi e del comprensorio, e dall’altro la “mollezza” di un’Amministrazione che con il suo atteggiamento passivo e rinunciatario si rende di fatto complice di quanto sta accadendo.

Distretto agro-alimentare di qualità sotto attacco

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) La vicenda del mega impianto di rifiuti che dovrebbe sorgere a Cammarata, nel cuore del Distretto Agro-alimentare, è finalmente approdata a Palazzo di Città, in un Consiglio Comunale aperto, tenutosi ieri, su richiesta dei Consiglieri delle Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione”.
Ed è in questa sede che si è appreso dell’associazione tra l’Ecologica Sud -la ditta che ha fatto richiesta di autorizzazione al Dipartimento Ambiente della Regione Calabria- e la Calabria Maceri -il cui nome non compare nella richiesta stessa-, ditta affidataria della gestione della discarica di Campolescio.

L’agroalimentare Castrovillarese valorizzato con successo

CASTROVILLARI - Quando si parla della propria città è facile evidenziare le cose che non vanno, discutere per ore ed ore sulle criticità del territorio, spesso senza arrivare ad un qualcosa di concreto che riunisca le forze e risollevi la situazione locale. L’associazione cittadina “Solidarietà e Partecipazione”, però, sabato 27 maggio ha deciso di percorrere la strada opposta, quella più difficile. Ben al corrente degli attacchi che la filiera agroalimentare quasi giornalmente subisce, ma consci della sua importanza e potenzialità, ha provveduto ad organizzare il convegno “Tipicità territoriale e turismo alimentare” nel quale importanti esponenti, sia del mondo politico che dell’agroalimentare, si sono avvicendati in un proficuo discorso sull’importanza della protezione del territorio, per un corretto sviluppo del settore.

Solidarietà e Partecipazione: "Ennesimo gravissimo attacco all'Ospedale"

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa di Solidarietà e Partecipazione) Certe volte preferiremmo non avere ragione. E preferiremmo che le bugie del sindaco Lo Polito avessero un fondamento di… verità. Purtroppo non è così. I nostri allarmi sull’aggressione all’Ospedale di Castrovillari e al diritto alla salute delle popolazioni del comprensorio, apparentemente inarrestabile, trovano l’ennesima, inaccettabile conferma.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners