Civiche contro Lo Polito: "Complice dello smantellamento dell'ospedale"

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa di “Solidarietà e partecipazione”) Con delibera n. 1227, del 30 giugno 2017, il Direttore Generale dell’ASP di Cosenza ha sancito lo scippo: come le Liste Civiche di Solidarietà e Partecipazione avevano paventato e ampiamente preannunciato -anche in Consiglio Comunale-, la Farmacia territoriale sarà trasferita da Castrovillari a Lungro, con un costo per l’Ente di ben 170.000 euro. Nella nostra città rimarrà un semplice “punto di distribuzione” allocato nell’ex Centro Trasfusionale, con una spesa ulteriore di altri 150.000 euro.

"Solidarietà e partecipazione" chiede rispetto sul diritto alla salute

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Il “pressing” che le Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione” fanno da sempre e che si è intensificato ancora di più negli ultimi mesi per salvaguardare la Sanità di Castrovillari e del Territorio, a iniziare dall’Ospedale, trova due ostacoli sostanziali. Da un lato l’atteggiamento e le decisioni della Dirigenza dell’ASP di Cosenza, che sembrano orientate solo a mortificare il diritto alla salute dei cittadini castrovillaresi e del comprensorio, e dall’altro la “mollezza” di un’Amministrazione che con il suo atteggiamento passivo e rinunciatario si rende di fatto complice di quanto sta accadendo.

Distretto agro-alimentare di qualità sotto attacco

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) La vicenda del mega impianto di rifiuti che dovrebbe sorgere a Cammarata, nel cuore del Distretto Agro-alimentare, è finalmente approdata a Palazzo di Città, in un Consiglio Comunale aperto, tenutosi ieri, su richiesta dei Consiglieri delle Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione”.
Ed è in questa sede che si è appreso dell’associazione tra l’Ecologica Sud -la ditta che ha fatto richiesta di autorizzazione al Dipartimento Ambiente della Regione Calabria- e la Calabria Maceri -il cui nome non compare nella richiesta stessa-, ditta affidataria della gestione della discarica di Campolescio.

L’agroalimentare Castrovillarese valorizzato con successo

CASTROVILLARI - Quando si parla della propria città è facile evidenziare le cose che non vanno, discutere per ore ed ore sulle criticità del territorio, spesso senza arrivare ad un qualcosa di concreto che riunisca le forze e risollevi la situazione locale. L’associazione cittadina “Solidarietà e Partecipazione”, però, sabato 27 maggio ha deciso di percorrere la strada opposta, quella più difficile. Ben al corrente degli attacchi che la filiera agroalimentare quasi giornalmente subisce, ma consci della sua importanza e potenzialità, ha provveduto ad organizzare il convegno “Tipicità territoriale e turismo alimentare” nel quale importanti esponenti, sia del mondo politico che dell’agroalimentare, si sono avvicendati in un proficuo discorso sull’importanza della protezione del territorio, per un corretto sviluppo del settore.

Solidarietà e Partecipazione: "Ennesimo gravissimo attacco all'Ospedale"

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa di Solidarietà e Partecipazione) Certe volte preferiremmo non avere ragione. E preferiremmo che le bugie del sindaco Lo Polito avessero un fondamento di… verità. Purtroppo non è così. I nostri allarmi sull’aggressione all’Ospedale di Castrovillari e al diritto alla salute delle popolazioni del comprensorio, apparentemente inarrestabile, trovano l’ennesima, inaccettabile conferma.

Liste Civiche: "Avevamo previsto il fallimento dei comitati di quartiere"

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) «È proprio il caso di dire “nemo propheta in patria”, eppure in ogni sede, sia istituzionale che pubblica, noi delle Liste Civiche di Solidarietà e Partecipazione avevamo previsto il fallimento dei comitati di quartiere». Così scrivono in una nota Maria Antonietta Guaragna, Ferdinando Laghi e Giuseppe Santagada, Consiglieri Comunali delle Liste Civiche di “Solidarietà e Partecipazione” di Castrovillari che aggiungono: «Un utile strumento di partecipazione democratica alla vita amministrativa, se solo fosse stato utilizzato in maniera corretta, che l’amministrazione a guida Lo Polito ha voluto svilire e non valorizzare adeguatamente. Una volta ottenuto l’effetto annuncio, come al solito, tutto è stato abbandonato, non coordinato e seguito; eppure c’era anche uno degli “assessori senza portafoglio” che ha contribuito, nella fase iniziale della vita dell’organismo, a dare seguito e corpo all’organismo rappresentativo, ma, evidentemente, non potendo tradurre in atti concreti le proposte offerte all’ente, si è defilata.

"Solidarietà e Partecipazione" accusa Lo Polito sulle dimissioni di Lo Passo

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) «Quanto accaduto nell’ultimo consiglio comunale ha una gravità senza precedenti nella storia politica di Castrovillari. Il fatto che Lo Polito non abbia ritenuto di informare il civico consesso e i cittadini delle dimissioni dell’assessore Lo Passo, costretto a farlo solo su pressante richiesta dei consiglieri delle liste civiche, dimostra il risibile rapporto e l’assoluta mancanza del senso delle istituzioni e del rispetto che il sindaco ha nei confronti della città e del consiglio comunale».

Aperto sportello informativo per stranieri a Castrovillari

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Un’altra iniziativa dell’Associazione cittadina “Solidarietà e Partecipazione”, che viene riproposta per favorire la convivenza civile e l’integrazione nella nostra città. È stato infatti nuovamente attivato lo sportello informativo per gli stranieri che vivono nel nostro territorio. L’iniziativa sarà, questa volta, coordinata da Giorgio Blotta, Patty Pisani e Annita Chiacchio, del gruppo “Incontriamoci” di “Soliodarietà e Partecipazione”.

"Solidarietà e Partecipazione" lancia l'allarme sul reparto di Chirurgia

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa di Associazione Cittadina “Solidarietà e Partecipazione”) Il primario di chirurgia dell’Ospedale di Castrovillari è in ferie, finite le quali andrà in pensione. Altri Chirurghi sono in fase di pre-pensionamento e altri ancora svolgono, per vari motivi, solo alcune delle attività previste.
Si prospetta, pertanto, per il reparto di chirurgia, un percorso analogo a quello che ha portato alla chiusura di ortopedia, considerata operativa solo nelle promesse dei politici calabresi.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners