Aggressione a dipendente comunale, l'amministrazione condanna

SARACENA - L’Amministrazione Comunale condanna fermamente l’aggressione violenta subita dal dipendente inquadrato nel settore della Polizia Locale Domenico Russo nell’espletamento delle sue funzioni ed esprime solidarietà nei suoi confronti e della sua famiglia.
Questo inqualificabile gesto deve essere condannato con forza da tutta la comunità di Saracena: essa deve schierarsi senza tentennamenti al fianco di chi cerca tutti i giorni di compiere il proprio dovere per il rispetto delle regole e della civile convivenza.

Consiglio comunale, Saracena in Comune: no al regolamento bavaglio

SARACENA - «All’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale di Saracena, in programma per lunedì 31 luglio alle ore 10,30, c’è, tra le altre cose, l’approvazione di un regolamento consiliare fortemente limitativo della libertà d’espressione dei consiglieri. In esso si stabilisce che per ogni argomento, un consigliere comunale potrà intervenire solo per 5 minuti ed, eventualmente, per altri 3 minuti in sede di replica».

Russo presenta la sua squadra di governo. Diana Vicesindaco

SARACENA - Biagio Diana vicesindaco con delega alle politiche per la gestione del territorio, i lavori pubblici, la sostenibilità ambientale e l’efficienza energetica. Adelina FERRARA assessore alle politiche sociali. A Rosanna PROPATO cultura e turismo. A Franco GAGLIARDI l’assessorato all’agricoltura e alla tutela del patrimonio boschivo. Ufficializzata la Giunta. – La squadra di governo di Renzo RUSSO si presenterà alla Città ed al territorio domani, SABATO 17 GIUGNO, dalle ORE 18,30, in piazza XX SETTEMBRE.
È quanto fa sapere il Primo Cittadino sottolineando che la formazione della Giunta è stata determinata, così come più volte ribadito in campagna elettorale, dalla scelta dei cittadini. Vicesindaco ed assessori sono stati nominati in base al numero di preferenze ottenute, facendo fede, quindi, all’impegno preso con l’elettorato.

Il neo eletto sindaco Russo: "Lavoreremo per Saracena"

SARACENA - «Nel ringraziare a nome mio personale e dei candidati quanti hanno indirizzato la propria scelta nei confronti della mia persona e della lista SARABELLA, esprimo orgoglio per il pluralismo, la grande partecipazione democratica e l’alto senso di civiltà politica che la comunità di Saracena ha saputo dimostrare». Così scrive il neo eletto sindaco di Saracena Renzo Russo che prosegue: «Da oggi, non appaia retorico, la nostra amministrazione lavorerà per tutta la nostra Comunità e per tutti i saracenari, pronta a dimostrare, insieme alla squadra che ufficializzeremo nei prossimi giorni, capacità di dialogo e ascolto rispetto alle criticità, alle proposte e ai suggerimenti.

Gli auguri di Saracena in Comune

SARACENA - Il movimento Saracena in Comune augura buon lavoro al nuovo sindaco di Saracena ed alla sua squadra, nella speranza che segnali di cambiamento reale, di rottura con alcune pratiche del recente passato, siano percepibili presto, già a partire da questi primi giorni.
La nostra proposta, basata su una visione alta della politica, sull’apertura della nostra comunità al mondo, sul rilancio della cultura e su pratiche innovative di gestione della cosa pubblica, non ha ricevuto il consenso necessario per tradursi in azione di governo, ma il fatto che ottocento cittadini (il 30% di chi ha votato) l’abbiano sposata, fatta propria, ci rende comunque soddisfatti per il lavoro svolto.

Saracena punta alla valorizzazione del patrimonio boschivo

SARACENA – (Comunicato stampa) La valorizzazione del patrimonio boschivo, attraverso tutte le filiere, dal taglio del legno alla produzione di beni e servizi, resta una delle priorità dell’Amministrazione Comunale. L’obiettivo è quello di far diventare la montagna strumentale all’industria del legno, del pellet, delle biomasse e del mobile. Proteggendo il bosco (inclusa la prevenzione degli incendi), tutelando il paesaggio e condividendo con la comunità l’offerta di nuove occasioni di lavoro, soprattutto per le nuove generazioni.

Gagliardi sul depuratore di Saracena: "Nessuna anomalia"

SARACENA – (Comunicato stampa) Relativamente alla notizia del sequestro di una parte delle rete fognaria cittadina, così come riportato stamani (sabato 19 novembre) sulla stampa, si precisa quanto segue:
1) sul depuratore cittadino, uno dei pochi in Calabria ad essere stato autorizzato in modo definitivo dalla Regione Calabria, non è stata riscontrata alcuna anomalia;

Saracena: posta sotto sequestro parte della rete fognaria

SARACENA – (Comunicato stampa) Gli uomini del Nipaf, Nucleo investigativo di Polizia Ambientale del Corpo Forestale di Cosenza hanno nei giorni scorsi accertato lo scarico sul suolo di parte delle acque reflue provenienti dalla rete fognaria pubblica del Comune di Saracena. L'attività coordinata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, che ha visto impegnati anche gli uomini dei Comandi Stazione di Laino Borgo e Castrovillari, è scaturita a seguito di una denuncia ed ha interessato gran parte della rete fognaria del Rione S.Pietro. In particolare si è accertato che i liquami, maleodoranti e di colore torbido e con residui di materiale solido, provenienti da una condotta della rete fognaria, dopo essersi incanalati, formano una cascata che attraverso un costone scende fino al letto del Torrente Garga, con conseguente danneggiamento ed alterazione dell’equilibrio chimico e biologico delle sue acque.

Continua il toru di Gagliardi su acqua e rifiuti

SARACENA – (Comunicato stampa) Gestione in house del ciclo integrato dell’acqua pubblica e gestione autonoma del ciclo dei rifiuti, il Paese del Moscato Passito continua ad essere oggetto di attenzione e di studio da parte di piccoli e grandi comuni in tutta Italia.  Buone pratiche amministrative, prosegue il tour del Sindaco Mario Albino GAGLIARDI, da oltre 3 anni in giro per l’Italia, per condividere metodi, risultati e strumenti ormai consolidati nell’esperienza virtuosa di SARACENA. Più di 400 i comuni ad oggi nei quali GAGLIARDI è stato invitato a presentare il CASO SARACENA. Dal cuore del Pollino calabrese alla Riviera Romagnola, ed oltre. Prossime tappe le province di Rimini e Pesaro-Urbino.

Acqua pubblica a Saracena, Pandolfi precisa sulle dichiarazioni di Gagliardi

SARACENA – (Comunicato stampa) A proposito della querelle sulla gestione dell’acqua a Saracena, arriva la replica di Luigi Pandolfi, esponente del movimento Saracena in Comune, al sindaco del piccolo centro del Pollino. «E’ una polemica capziosa, quella del sindaco Gagliardi. A Saracena l’acqua è stata sempre pubblica, nel senso che mai, nel nostro Comune, un soggetto privato - sottolineo privato - ha gestito il servizio idrico, traendone profitti. Nessuna società privata ha mai preso l’acqua delle nostre sorgenti per rivendercela, guadagnandoci sopra. D’altro canto, Gagliardi si guarda bene dall’affermare una cosa del genere, parlando, genericamente, di “affidamento a società esterne”. Il suo riferimento è alla società Cosenza Acque, peraltro mai entrata pienamente in funzione, il cui capitale era costituito dalle quote dei comuni, in ragione di un euro ad abitante.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners