Due le liste a Trebisacce che si sfideranno alle amministrative di giugno

TREBISACCE - Dopo l’annuncio e la presentazione delle quattro liste, in vista delle amministrative del prossimo 11 giugno, si concorre per la poltrona a sindaco, con un grande colpo di scena: i candidati saranno due.
Fatale l’ultima notte prima dello scadere delle candidature, tra tradimenti, matrimoni mancati e presunte conversioni.
In un post su Facebook, l’avvocato Paolo Accoti, fondatore del movimento civico “La Svolta”, ritira la sua candidatura (dopo un anno di intenso lavoro e tanto entusiasmo) a causa di un mancato completamento della lista e, a quanto pare, anche per un “cambio di bandiera” dell’ultimo minuto da parte di alcuni dei suoi candidati.

La danza di Trebisacce vince a Catanzaro

TREBISACCE - Grande successo per gli allievi dell’Accademia di Danza “BDS” di Trebisacce che si sono aggiudicati il primo premio per la categoria juniores all’ultima edizione dello “Jonio Danza Festival”.
Quest’anno la manifestazione si è svolta nel Palazzetto dello Sport di Sant’Andrea Apostolo dello Ionio in provincia di Catanzaro con oltre 1500 spettatori e 25 scuole di danza provenienti da Calabria, Campania, Basilicata e Sicilia.
Il talent show tutto made in Calabria è giunto alla sua sesta edizione e vede impegnate tante partnership e tante personalità importanti del mondo della danza, insieme ad una giuria tutta di qualità. Primo su tutti, Michele Villanova, Primo Ballerino al Teatro della Scala di Milano e direttore artistico dello Jonio Danza Festival.

L'Aletti di Trebisacce ricorda Francesco Fusca

TREBISACCE - Il Club per l’Unesco di Trebisacce, in collaborazione con l’Istituto “Aletti”, promuove, nell’ambito della giornata mondiale della poesia e del libro, un incontro dedicato alla memoria di Franco Fusca, ispettore emerito del Miur e socio del Club per l’Unesco di Trebisacce. L’evento è in programma oggi pomeriggio, alle 17 e 30, presso l’aula magna dell’Istituto di istruzione superiore “Aletti”.

I coltivatori dello Jonio lanciano un appello sul "biondo tardivo"

TREBISACCE - «Il biondo tardivo di Trebisacce è vivo e vegeto. Mai come quest’anno la richiesta sul mercato ha subito un’impennata così forte. Alla luce di ciò, avanza sempre più l’esigenza di sfruttare al meglio un prodotto esclusivo che per anni ha reso la città di Trebisacce “una perla” in materia». Questo quanto affermato dai coltivatori della cittadina ionica chiedendo maggiori attenzioni alle istituzioni.
Il “biondo tardivo” di Trebisacce è una specie autoctona di arancia tardiva, dal profumo seducente e dall’abbondante succo, coltivata negli aranceti del posto (dette vigne). La stabilità climatica favorita dalla vicinanza del mare ne permette la particolarità e l’esclusività.

Mundo presenta il bilancio di fine mandato

TREBISACCE - Lo scorso 24 aprile si è tenuta la presentazione del bilancio di fine mandato dell’Amministrazione “Vivere Trebisacce”. Il Sindaco Franco Mundo con i suoi assessori ha presentato il resoconto di cinque anni di attività amministrativa che sta per concludersi in vista delle prossime amministrative l’11 giugno.
«E’ stata l’importanza che abbiamo dato “al singolo cittadino”, alla qualità della vita della gente nella comunità, alla capacità di ascolto, al senso di appartenenza e allo sviluppo dei servizi, al miglioramento strutturale e infrastrutturale della città, alla promozione delle tradizioni e tipicità della città, rendendola centrale in politica e istituzioni e promuovendola turisticamente.

Mundo si ricandida con il sostegno del PD

TREBISACCE - Si è conclusa lo scorso 12 aprile, presso la Sala Consiliare di Trebisacce, l’Assemblea del Partito Democratico, chiamata ad esprimersi sulla candidatura a Sindaco per le prossime elezioni amministrative dell’11 giugno.
In presenza di tanti cittadini e della stampa, sotto la Presidenza di. Monica Manera, il Segretario Pierfrancesco De Marco ha ringraziato i presenti per la numerosa partecipazione (registrata già precedentemente durante la convenzione del 2 aprile per l’elezione del Segretario Nazionale) e ha dato conto del lavoro svolto nei mesi precedenti. Ribadita la naturale collocazione del PD in un progetto politico chiaramente di centrosinistra, ha espresso una positiva valutazione dell’operato dell’Amministrazione uscente “Vivere Trebisacce” che, nelle difficili condizioni in cui notoriamente versano i Comuni della zona, ha realizzato molto anche in termini di visibilità per Trebisacce.

Domani a Trebisacce "Sangue del suo Sangue"

TREBISACCE - Venerdì 7 aprile alle ore 17.00 presso la sede RIZOMA- ASSOCIAZIONE CULTURALE di Trebisacce sarà proiettato in contemporanea nazionale il docu-film “Sangue del suo sangue”.
L’adesione alla contemporanea organizzata dal “Comitato per il Rispetto dei Diritti dei Neonati” (CoRDiN) è stata fortemente voluta dal gruppo “Mamme per il sostegno della buona nascita” di Trebisacce.

Giornata di sport per gli studenti delle scuole di Trebisacce

TREBISACCE - Il comune di Trebisacce, con il patrocinio del CONI, del Comitato Regionale Calabria, con la collaborazione della Fiduciaria CONI per l’Alto Jonio, la Professoressa A. M. Cetera e il contributo di aziende private, ha organizzato per la giornata del 3 aprile la manifestazione sportiva “Insieme per lo sport”.
L’evento, al quale parteciperanno gli studenti della scuola elementare e delle superiori di Trebisacce, si svolgerà presso il Cinema Teatro Gatto di Trebisacce e ospiterà i campioni calabresi di svariate discipline sportive a livello regionale nazionale.

Sarebbero quattro i candidati a Trebisacce. Spunta anche l'ex sindaco Mariano Bianchi

TREBISACCE - È oramai ufficiale che si andrà al voto il prossimo 11 giugno. Nel frattempo pare che le liste per la corsa alla poltrona alle prossime amministrative di Trebisacce siano quattro, senza escludere la possibilità di una quinta lista, anch’essa civica, ancora da ufficializzare.
Ad oggi le candidature annunciate sono quelle di Paolo Accoti per il movimento civico “La Svolta Civica” e quella di Loredana Latronico, candidata a sindaco per il movimento civico “Trebisacce Ideale”.

Autorità al lavoro per il potenziamento dell'ospedale di Trebisacce

TREBISACCE - Incontro con i vertici della sanità calabrese per la riapertura dell’ospedale Chidichimo. È stato delineato un crono-programma che mira a trasformare nei prossimi mesi l’attuale CAPT in ospedale di  “Zona Disagiata”.
«La struttura, nella quale ci sono già una serie di servizi soprattutto nel campo della diagnostica, è al momento solo un cantiere aperto con tutte le premesse che possa diventare quanto prima un “ospedale di zona disagiata” come prevede il Decreto Commissario ad acta n.30/2016 nel rispetto delle  norme vigenti». Questo è quanto dichiarato dai vertici della sanità regionale e provinciale, Professore Riccardo Fatarella, Direttore Generale del Dipartimento Sanità della Regione Calabria e Raffaele Mauro, Direttore Generale dell’Asp di Cosenza, in visita presso l’ospedale di Trebisacce insieme al Delegato alla Sanità Regione Calabria Franco Pacenza per l’incontro voluto dal Sindaco di Trebisacce Franco Mundo, lo scorso 23 marzo.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners