Due le liste a Trebisacce che si sfideranno alle amministrative di giugno

TREBISACCE - Dopo l’annuncio e la presentazione delle quattro liste, in vista delle amministrative del prossimo 11 giugno, si concorre per la poltrona a sindaco, con un grande colpo di scena: i candidati saranno due.
Fatale l’ultima notte prima dello scadere delle candidature, tra tradimenti, matrimoni mancati e presunte conversioni.
In un post su Facebook, l’avvocato Paolo Accoti, fondatore del movimento civico “La Svolta”, ritira la sua candidatura (dopo un anno di intenso lavoro e tanto entusiasmo) a causa di un mancato completamento della lista e, a quanto pare, anche per un “cambio di bandiera” dell’ultimo minuto da parte di alcuni dei suoi candidati.

Sarebbero quattro i candidati a Trebisacce. Spunta anche l'ex sindaco Mariano Bianchi

TREBISACCE - È oramai ufficiale che si andrà al voto il prossimo 11 giugno. Nel frattempo pare che le liste per la corsa alla poltrona alle prossime amministrative di Trebisacce siano quattro, senza escludere la possibilità di una quinta lista, anch’essa civica, ancora da ufficializzare.
Ad oggi le candidature annunciate sono quelle di Paolo Accoti per il movimento civico “La Svolta Civica” e quella di Loredana Latronico, candidata a sindaco per il movimento civico “Trebisacce Ideale”.

Paolo Accoti è il terzo candidato a sindaco a Trebisacce

TREBISACCE - È Paolo Accoti il candidato a Sindaco per il Movimento civico “La Svolta” alle prossime elezioni amministrative a Trebisacce (CS). A diffondere la notizia lui stesso tramite un comunicato stampa, dopo diverse riunioni del movimento civico di cui egli è promotore.
Avvocato del Foro di Castrovillari, articolista e consulente immobiliare del Sole 24 Ore, Paolo Accoti è il terzo nome per la nomina a sindaco nella cittadina, insieme a Loredana Latronico per “Trebisacce Ideale” e al Sindaco attualmente in carica Franco Mundo per “Vivere Trebisacce”.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners