Area Futuro a Villapiana conclude il tesseramento 2017 con soddisfazione

Michele Grande Michele Grande

VILLAPIANA - Si è conclusa lo scorso 31 marzo, tra nuovi ingressi e tanto entusiasmo, la nuova campagna tesseramenti di Area Futuro Villapiana per l’anno 2017.
«Quella del 2017 è stata davvero una ricca campagna -ha affermato il Segretario Luigi Dramisino- con tanti nuovi ingressi, sommati ad una dose di entusiasmo davvero inaspettata. Giovani e meno giovani hanno deciso di avvicinarsi a noi per disegnare insieme, per sognare insieme e per contribuire a far crescere una comunità che punta sempre più in alto. Una campagna iniziata a gennaio e che ci ha visti impegnati in tanti appuntamenti, diversi confronti e che ci ha permesso di incontrare molte persone nuove, fra Villapiana ed altri Comuni della Provincia, a cui abbiamo raccontato il nostro lavoro ed i mille progetti in cantiere per questo anno che ci aspetta e sul quale investiremo molto in termini di iniziative pubbliche sia sociali che politiche».

Il Gruppo giovanile di “Area Futuro” si è formato nel 2010 con “Futuro e Libertà”. Lo storico gruppo con sede in L.go Fratelli Bandiera a Villapiana Centro, è nato inizialmente come partito, successivamente trasformato in movimento culturale. A fare da capo a tale movimento c’è Michele Grande, Presidente del Consiglio Comunale di Villapiana.
Dopo le numerose esperienze consolidate negl’anni di intenso lavoro, il gruppo si è fatto sostenitore dell’Amministrazione Montalti, vincitore alla scorsa tornata elettorale alle amministrative di Villapiana.
Secondo quanto affermato da Michele Grande, Presidente del Consiglio Comunale e membro storico del movimento, è un periodo molto positivo per l’Associazione e di fermento anche dal punto di vista politico. Lo stesso ha riferito: «Dopo tanti, forse troppi mesi di fermo politico, causato da una situazione nazionale sempre più confusa, abbiamo finalmente riacceso il motore dell’entusiasmo con una serie di incontri nazionali utili a ricostruire insieme un centrodestra moderato, europeo e lontano dai populismi. Un centrodestra che per troppo tempo è rimasto orfano di una casa di qualità in cui poter riportare la politica vicino alle persone. Una fase nuova in cui rispondere ai problemi con la politica e non con gli slogan. Presto partiremo con la fase congressuale e l’elezione dei nuovi organi. Insomma, tanto entusiasmo per i ragazzi di Area Futuro che sono pronti ad affrontare al meglio questo 2017. Un anno che annunciano pieno di iniziative, a partire già dai primissimi giorni di maggio».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners