Paolo Accoti è il terzo candidato a sindaco a Trebisacce

  • GLi avversari saranno Loredana Latronico e Franco Mundo
0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Paolo Accoti Paolo Accoti

TREBISACCE - È Paolo Accoti il candidato a Sindaco per il Movimento civico “La Svolta” alle prossime elezioni amministrative a Trebisacce (CS). A diffondere la notizia lui stesso tramite un comunicato stampa, dopo diverse riunioni del movimento civico di cui egli è promotore.
Avvocato del Foro di Castrovillari, articolista e consulente immobiliare del Sole 24 Ore, Paolo Accoti è il terzo nome per la nomina a sindaco nella cittadina, insieme a Loredana Latronico per “Trebisacce Ideale” e al Sindaco attualmente in carica Franco Mundo per “Vivere Trebisacce”.

Negli scorsi mesi non sono mancati i colpi di scena per quella che sembra essere una saporita campagna elettorale.
L’avvocato Paolo Accoti vanta l’appoggio di un team compatto al suo fianco, impegnato ormai da mesi nella realizzazione di un solido programma elettorale.
Sentito telefonicamente il candidato ha dichiarato: «Sarà una grande occasione anche per i giovani che vogliono scendere in campo», offrendo la possibilità di avanzare proposte e idee a quanti si sono recati agli incontri di gruppo nel corso di questi mesi.
Così, il Movimento Civico “La Svolta”, unitamente ad altri gruppi civici sorti spontaneamente, che riuniscono uomini e donne uniti dal forte senso del bene comune e dalla preoccupazione per le sorti del proprio paese, dopo il confronto serrato tra i propri aderenti, ufficializza la candidatura a Sindaco di Paolo Accoti.
«La decisione nasce da un percorso a “ritroso” -recita il comunicato-, in cui prima sono venute le idee, poi la fase di elaborazione del programma, tutt’ora in corso, costruito in maniera partecipata da gruppi di lavoro dedicati, il cui comune denominatore è la voglia di trasparenza, attenzione per la cittadinanza, la necessità di mettersi a disposizione senza fini reconditi e con l’unico obiettivo di contribuire alla crescita del paese, anche in un’ottica di pacificazione sociale, senza nessuna intenzione di battagliare contro nessuno, ma di confrontarsi sui fatti e sui programmi.
Il progetto, sostenuto da comuni cittadini di diversa estrazione sociale, certi della impellente necessità di un radicale cambiamento ed animati dalla possibilità che ci sia ancora margine per “un’altra politica”, intesa come servizio per la cittadinanza, vicina alle necessità della popolazione e distante dal vecchio modo di fare politica fatto, purtroppo ancora oggi, di sacrosanti diritti fatti passare per meri “piaceri”, in un rapporto spesso e volentieri analogo a quello tra “sudditi e regnanti”, piuttosto che tra persone con pari dignità, con uguali diritti e doveri.
La stimolante esperienza del Movimento Civico “La Svolta”, condotta nella massima stima e trasparenza, ha portato all’individuazione del candidato a Sindaco, nella persona di Paolo Accoti, non certo un politico di professione, bensì un esponente della società civile che ha subito trovato il consenso e l’appoggio di numerose persone disposte a scendere in campo assieme a lui per partecipare attivamente, quali candidati, alle prossime consultazioni elettorali».
Il Movimento Civico “La Svolta” è fuori da qualunque identificazione politica.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners