Tenta furto in abitazione ma la proprietaria lo mette in fuga

CORIGLIANO - Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno eseguito una misura restrittiva nei confronti di VITELLI Marco Giuseppe, 24enne del posto, in esecuzione di un’ordinanza applicativa dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria emessa dal Tribunale di Castrovillari – Ufficio G.I.P., per tentato furto aggravato in abitazione.
Le indagini prendono spunto da un’accurata attività investigativa portata avanti dai militari della Stazione di Corigliano Calabro Scalo che, all’indomani della denuncia di furto presentata da una 53enne coriglianese, la quale aveva subito nella mattina del 30 novembre 2018 un tentativo di furto all’interno della propria abitazione, portavano ad identificare senza ombra di dubbio quale autore del reto il VITELLI.

Tentato furto in danno di un operatore della Polizia di Stato, arrestata 46enne di Rossano

ROSSANO – (Comunicato stampa) Nella mattinata odierna personale della Polizia di Sato, in Rossano (CS) ha tratto in arresto SAPIA Monia Carmelina, di anni 46, perché ritenuta responsabile di tentato furto aggravato in danno di un operatore della Polizia di Stato.
In particolare, un operatore della Polizia di Stato, libero dal servizio mentre era all’interno di un esercizio commerciale percepiva un movimento innaturale della borsa e giratosi di scatto, notava una donna, con i capelli biondi, china in avanti con la mano destra all’interno della propria borsa.

Tentano furto in una scuola. Denunciati due giovani dalla Polizia

COSENZA – (Comunicato stampa) Nel corso dei servizi di vigilanza e controllo del territorio, predisposti dal Questore di Cosenza, dr. Luigi Liguori, nella serata di ieri personale della Polizia di Stato ha denunciato S.F. di anni 26 sorvegliato speciale e C.M. di anni 22, sottoposto alla misura restrittiva dell’obbligo di firma, per tentato furto aggravato in concorso.

Tentano furto allo sportello postale dello Scalo di San Marco nella notte

SAN MARCO ARGENTANO – Un agguato in piena regola quello perpetrato ai danni dello sportello postamat dell'ufficio postale dello Scalo di San Marco Argentano. Notte tempo, infatti, ignoti hanno tentato di asportare, utilizzando alcuni arnesi da scasso, il cassetto bancoposte dello sportello postamat. Fortunatamente, però, qualcosa deve essere andato storto. Infatti, i malfattori non sono riusciti nel proprio intento forse perché disturbati da qualcuno o perché si era messo in funzione il macchinatore delle banconote. Ad ogni modo i malviventi hanno dovuto rinunciare al proprio progetto criminale e mollare la presa. Nel cuore delle operazioni, infatti, è scattato l'allarme.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery
Ozio Gallery made with ❤ by Open Source Solutions

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners