Percorrerà tutta la SS 106 jonica in bici in memoria delle vittime

CALABRIA – (Comunicato stampa) È iniziata ieri, per Andrea Fucile, di 32 anni, il percorso a tappe che lo vedrà attraversare l’intera S.S.106 in Calabria. Si parte da Reggio Calabria e si arriva fino a Roseto Capo Spulico in provincia di Cosenza. Andrea Percorrerà circa 400 chilometri in circa una settimana. La sua corsa la dedica alla memoria delle tante vittime della S.S.106, alle loro Famiglie e poi alle bellezze che sono presenti lungo questo percorso ma che restano poco fruibili per via della S.S.106, una strada inaccessibile, una mulattiera degli anni del Fascismo rimasta più o meno quella di allora.

La Polizia continua la lotta alla prostituzione sulla Ss106

CORIGLIANO – (Comunicato stampa) Continua senza sosta l’attività di contrasto alla prostituzione nel comune di Corigliano da parte del personale del Commissariato di P.S. di Rossano, su disposizione del Questore della Provincia di Cosenza dr. Luigi Liguori, che ha intensificato i servizi di vigilanza e controlli in alcune aree del territorio del comune di Corigliano ed in particolare sulla statale 106.

Lettera di Papasso all'Anas per la messa in sicurezza della Ss106 nel parco archeologico di sibari

CASSANO – (Comunicato stampa) Lettera del sindaco della Città di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, al Capo Compartimento ANAS S.p.A. per la Calabria, ingegnere Vincenzo Marzi, per invitarlo ad attivarsi per la messa in sicurezza, ai fini del traffico veicolare che attraversa la SS. 106, del sistema di accessi al Parco Archeologico di Sibari. Nello scritto, il primo cittadino, ha ricordato la tragica esondazione del Crati, che nel gennaio del 2013 inondò con centinaia di migliaia di metri cubi di acqua e fango il sito archeologico dell’antica Sibari.

3° Megalotto Ss106, per la Cgil segnale importante per la Calabria

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) «L’approvazione del CIPE del 3° Megalotto della S.S. 106 è una notizia importante che pone fine ad una vicenda che si trascina da anni e che per l’azione del Sindacato Unitario ha da sempre rappresentato una priorità assoluta per la sicurezza dei cittadini, il lavoro e lo sviluppo della nostra terra». Lo scrivono in una nota Angelo Sposato, Segretario Generale CGIL Calabria, Antonio Di Franco, Segretario Generale Fillea CGIL Comprensoriale, e Luigi Veraldi Segretario Generale Fillea CGIL Calabria, che aggiungono: «Più di 1 miliardo di euro di investimenti pubblici in edilizia possono concorrere a determinare per gli indicatori economici e sociali Calabresi un’ occasione importante che può e deve essere colta fino in fondo.

Ammodernamento Ss106: saranno stanziati 237milioni di euro

Saranno stanziati 237 milioni di euro per i lavori di ammodernamento della S.S. 106 nel tratto che collega Sibari a Roseto Capo Spulico, di 38 chilometri, in provincia di Cosenza. Soddisfatto, in modo particolare, il Senatore Antonio Gentile (Sottosegretario alle Attività Produttive del Governo Renzi) che ha partecipato alla riunione del Pre-Cipe a Roma. “Siamo riusciti ad ottenere – ha commentato il Senatore Gentile – la quota necessaria, grazie al recupero di una parte del finanziamento già disponibile, per dare il via ai lavori di ammodernamento del Terzo Megalotto della S.S. 106 jonica calabrese. Stiamo lavorando, tra l'altro, per individuare la restante quota, al fine di completare un’opera fondamentale per il rilancio della Calabria”.

Renzi conferma l'impegno del Governo sulla Ss106

Il Premier Matteo Renzi, in occasione dell'inaugurazione del Viadotto Italia della A3 nel tratto tra Laino Borgo e Campotenese nella mattinata di martedì 26 luglio, ha confermato l'impegno del Governo per quanto riguarda l'ammodernamento della S.S. 106 jonica. Soddisfatto, in modo particolare, il governatore della Calabria, Mario Oliverio, il quale ha dichiarato a noi cronisti: “Renzi oggi ha confermato in modo chiaro la volontà del Governo di realizzare l’ammodernamento della 106 e di accelerare le procedure per l’avvio dei lavori del megalotto n. 3 Sibari-Roseto.

Arrivo di Renzi per il Viadotto Italia, i sindacati scrivono una missiva per l'apertura dei cantieri sulla Ss106

CASTROVILLARI – In vista dell'arrivo del premier Mattero Renzi, che domani mattina sarà a Laino Castello per l'inaugurazione del viadotto Italia, i segretari di Fillea Cgil, Antonio Di Franco, di Feneal Uil, Bruno Marte, e di Fila Cisl, Mauro Venulejo, scrivono una missiva al presidente per ottenere rassicurazioni sull'apertura dei cantieri sulla Jonica Ss106.
«Caro Presidente -si legge nel documento- per le lavoratrici e i lavoratori del settore delle costruzioni Fillea Cgil - Filca Cisl - Feneal Uil, domani è la giornata del ricordo del lavoratore che, per contribuire “ad unire l’Italia”, ha perso la vita in un tragico infortunio mortale». I sindacalisti ricordano come sia necessario ringraziare queste persone che, “con il loro lavoro, il sacrificio e la grande professionalità”, hanno permesso di ottenere risultati, “in particolar modo sulla A3 Sa/Rc”.

Prostituzione sullo Jonio, la Polizia a lavoro per contrastare il fenomeno

CORIGLIANO – (Comunicato stampa) Nella nottata odierna, personale della Squadra Mobile della Questura di Cosenza, con la collaborazione di personale del Commissariato di P.S. di Rossano, ha dato esecuzione ad Ordinanza Applicativa di Misura Cautelare Personale emessa dal Tribunale di Castrovillari nr. 1548/16 R.GIP, nei confronti di 6 soggetti ritenuti responsabili dei reati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Lavori sul 3° Megalotto della Ss 106 ancora fermi. Cresce la preoccupazione

JONIO - Lo scorso 6 maggio le Federazioni territoriali delle costruzioni di Cgil-Cisl-Uil, promossero, a Roseto Capo Spulico, una manifestazione di protesta per sollecitare l’avvio dei lavori del 3° Megalotto della statale 106 che, nonostante i proclami del presidente del Consiglio, Matteo Renzi sul loro avvio entro luglio, esternati durante la visita a Mormanno ai cantieri della Salerno – Reggio Calabria, sono tutt’altro che prossimi. In occasione della manifestazione di protesta, i sindacati assunsero l’impegno di promuovere una forte mobilitazione nel caso in cui, al primo luglio, non fossero partiti i lavori per il 3° Megalotto della S.S.106 o in mancanza di una data certa per l’avvio dei cantieri.

Sindacati insieme per il prossimo 6 maggio sulla Statale 106

ROSETO – (Comunicato stampa) Le Federazioni Territoriali delle costruzioni di Cgil – Cisl – Uil hanno organizzato per giorno 6 Maggio a Roseto Capo Spulico una manifestazione che ha come tema centrale la S.S. 106 ed i lavori del 3° Megalotto Roseto-Sibari fermi da troppo tempo al palo nonostante gli ultimi proclami del Presidente Renzi. Proprio da lui a Mormanno, durante la sua visita ai cantieri della Salerno/Reggio, ci saremmo aspettati tempi certi e date di avvio cantiere per un’opera che potrebbe Sì rilanciare il Territorio dando una risposta concreta sia a tutti i lavoratori impegnati nei grandi cantieri, ormai al termine, sia ai tanti giovani e disoccupati che con l’avvio del 3° Megalotto potrebbero trovare occupazione.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners