La Flai-Cgil annuncia la mobilitazione dei lavoratori del distretto agricolo di Cammarata

CASTROVILLARI - La Flai – Cgil Federazione Territoriale di Castrovillari annuncia la mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori del distretto agricolo di Cammarata e della Sibaritide, che sfocerà in una manifestazione prevista per il prossimo giovedì 19 aprile, che avrà anche un carattere simbolico con concentramento previsto nei pressi dello svincolo autostradale di Altomonte.
Questa presa di posizione del Sindacato e dei lavoratori scaturisce dalla grave crisi che sta vivendo il Distretto Agroalimentare di Qualità in special modo riferita alla filiera della frutta estiva, che occupa annualmente diverse migliaia di lavoratori, e che si è aggravata diventando ormai quasi strutturale a seguito ed in conseguenza dell’embargo russo del 2014.

Carrozzino e Pignataro si dimettono dal Consiglio di Castrovillari

CASTROVILLARI - I consiglieri comunali di Castrovillari, Serena Carrozzino e Peppino Pignataro, che facevano parte della maggioranza di centrosinistra che sostiene l'Amministrazione comunale, questa mattina hanno protocollato verso le ore 10,30 le loro dimissioni dal consesso cittadino indirizzandole al primo cittadino, Domenico Lo Polito, al presidente del Consiglio, Piero Vico, e al segretario generale dell’ente, Angelo Pellegrino, il quale ha informato i rappresentati istituzionali.

Aggrediti due agenti in carcere a Castrovillari

CASTROVILLARI - Due assistenti della polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Castrovillari sono stati aggrediti a colpi di spranga da un detenuto straniero. Lo rende noto il sindacato Sappe in una nota a firma del segretario generale aggiunto, Giovanni Battista Durante, e del segretario nazionale, Damiano Bellucci. “Ovviamente – affermano Durante e Bellucci – saranno i magistrati ad accertare i fatti ed a definire l’ipotesi di reato, ma di certo si è trattato di un episodio di inaudita violenza.

Il sindaco Lo Polito si salva col voto dell'indipendente Astorino

CASTROVILLARI – Salta il sogno di chi pensava di riuscire a mandare a casa il governo Lo Polito in sede di approvazione di Bilancio e del Documento Unico di Programmazione tenutosi nell'ultimo consiglio comunale, delineato da un confronto serrato e da un clima tutt'altro che sereno. A mantenere a galla l'attuale squadra di governo a Castrovillari sono stati i voti favorevoli dei consiglieri Piero Vico, Nicola Di Gerio, Gerry Rubini, Era Rocco, Carlo Lo Prete, Nino La Falce, Giuseppe Oliva, il Sindaco Domenico Lo Polito e la indipendente Sara Astorino (che ha spiegato, ringraziando il coinvolgimento, l’importanza di un bilancio condiviso -bisognoso sempre più di attenzioni da parte di tutti- la sua scelta che avviene in solitudine, autonomia e responsabilità e perché stanca di tatticismi).

Senise chiede le dimissioni di Lo Polito per la "mancanza di maggioranza"

CASTROVILLARI - I dissidi della maggioranza di centro sinistra frantumano la coalizione del sindaco Lo Polito e smentiscono le gioiose previsioni del primo cittadino.
Il sindaco Lo Polito non ha più la sua maggioranza ed il documento finanziario passato anche grazie al voto di un consigliere di opposizione, ha infatti certificato i numeri esigui della maggioranza consiliare e l’aiutino esterno che ha contribuito ad approvare il bilancio di previsione.

Arrestato stalker responsable di fotomontaggi hard pubblicati su Facebook

CASTROVILLARI – I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Sibari hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Castrovillari, su richiesta di questa Procura della Repubblica, guidata dal Procuratore Dr. Eugenio Facciolla, nei confronti di F.I., di anni 58, un c.d. “stalker” che diffondeva pubblicazioni pornografiche sul social network Facebook, mediante la tecnica del fotomontaggio, apponendo il viso di persone su corpi di donne nude in pose o atteggiamenti sessuali espliciti.

Ciriticità dell'Ospedale di Castrovillari, il Comitato chiede un tavolo tecnico

CASTROVILLARI - «Le sottoscritte Associazioni, ormai da anni attive nell’ambito della tutela del diritto alla salute e dell’assistenza ai pazienti, costituenti il Comitato per la Tutela dell’Ospedale di Castrovillari e della Sanità del Territorio, in merito alle criticità sanitarie più volte evidenziate, ritengono sia necessario passare ad una accelerazione della fase operativa sui singoli problemi, con il coinvolgimento delle Parti interessate e coinvolte nel processo decisionale e di controllo».

Le "Civiche" sull'Ospedale: "I nodi vengono al pettine"

CASTROVILLARI - «Il Sindaco di Castrovillari ha inviato una nota ai componenti la Commissione speciale Sanità (comprendente Associazioni e rappresentanti politici) e ai Sindaci del territorio, denunciando la gravissima situazione dell’Ospedale di Castrovillari e minacciando manifestazioni popolari ed esposti alla Procura, qualora il Direttore Generale non dia soddisfacenti risposte nell’incontro fissato per lunedì 19».

Truffa ai danni dello Stato: 134 denunce nel Pollino

CASTROVILLARI - La Guardia di Finanza della Compagnia di Castrovillari (CS), a conclusione di un’articolata e complessa attività di indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha smascherato una truffa ai danni dell’Inps, perpetrata da una società cooperativa con sede nella medesima cittadina mediante 133 false assunzioni di dipendenti, con un danno alle Casse dello Stato per circa 550.000 euro.

Castrovillari partecipa al bando "Giovani per il Sociale"

CASTROVILLARI - “Nell’ultima riunione della Giunta municipale di Castrovillari abbiamo deliberato una partecipazione di partenariato al Bando Giovani per il Sociale, pubblicato dal Ministero dell’Interno/Dipartimento Gioventù e Servizio Civile dedicato all’attuazione di politiche inclusive proprio in favore dei giovani delle regioni del Sud Italia”.
Lo comunica l’Amministrazione comunale, ricordando tra l’altro che “l’azione si muove nell’ambito di quegli obiettivi che portiamo avanti come da programma per attivare interventi diretti a ridurre il fenomeno dell’esclusione sociale in tutte le sue forme e quando si riveli più determinante- come richiede il Bando- nella fascia d’età compresa tra i 14 e 35 anni”.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners